Home PageNDE recentiInviaci la Tua NDE

    NDERF    
NDE - Experienze Individuali



Queste ed altre NDE, saranno presentate in modo da proteggere la Privacy dei protagonisti, se richiesto. Riteniamo che questa precauzione non incida assolutamente ai fini della comprensione delle storie.



NDE Esperienze e Commenti Questi sono brevi sommarii dei racconti.
Le versioni integrali sono raggiungibili cliccando sui links col nome dei protagonisti.

4199. NDE di Francis A 8/11/2016. NDE 8068. Da Italia.  Originale in italiano. IO STAVO SOSPESO E SEGUIVO IL MIO CORPO STAVO BENE NON AVEVO DOLORI ERO CONTENTO DISTACCATO E FELICE E NON VOLEVO RIENTRARE Ma il destino ha voluto così    

NDE a causa della perdita di coscienza dal sequestro.

 

4146. NDE di Mario 5/14/2016. NDE 7966. Da Italia.  Originale in italiano. Non so quando ho vissuto l'esperienza del viaggio in questa LUCE indescrivibile e meravigliosa, dove sono stato avvolto da tanto amore e pace ritrovandomi in un luogo dove si respira tanta gioia alla presenza di fiori enormi e meravigliosi, con profumi inebrianti. Li in quel luogo ho incontrato i miei genitori defunti da alcuni anni e solo mia madre mi ha rivolto la parola dicendomi che non era ancora la mia ora dovevo tornare e nonostante il mio disappunto ha insistito sul mio rientro.   

NDE da virus mortale trasmessa da una zanzara.


4113
.   NDE Probabile di Flavio DA  3/28/2016.  Probabile NDE 7926.  Da Italia.  Originale in italiano.   Era tutto buio e la sensazione di buio NON corrispondeva a quella che mi avrebbero dato le palpebre chiuse con le luci al neon accese sopra. Era una vera e propria ASSENZA DI COLORI. Non era neanche 'nero' dava la sensazione di essere 'assenza di percezione visiva'.
Probabile NDE da svenire al pronto soccorso.


4082. NDE di Brigitte B 1/18/2016. NDE 7883. Da Italia.  Originale in italiano. Tanto veloce da vederle allontanarsi alla velocità della luce. Di colpo tutto si fermò. Mi ritrovai sospesa a mezz'aria, immobile nel buio più denso e assolutto. Ricordo che cercavo vanamente di scorgere qualcosa o qualcuno. Notai di poter vedere a 360° e cioe in tutte le direzioni nello stesso istante. Ricordo la sensazione di attesa, come se dovesse arrivare qualcuno o qualcosa, sentivo che c'era un seguito a quella situazione di stallo. Lentamente quel buio denso e impenetrabile diventò di un grigio caldo e rassicurante.   

NDE a causa di strangolamento all'età di 14 anni.

 

4062. EPM di Alessio F 12/9/2015. EPM 7845. Da Italia.  Originale in italiano.  Non so dire quanto durarono, perchè in quel posto il tempo non esisteva, come non esisteva il mondo, e nemmeno ero spaventato o gioioso. Guardavo il filmato della mia vita senza provare niente, come fosse normalissimo. Non ho percepito voci o altro. Ad un certo punto mi sono sentito tirare su per un braccio, e la mia mente è tornata al fiume e al mio corpo: mia sorella, accortesi della difficoltà, mi aveva soccorso. Non so quanto tempo terreno fosse passato. Non ne ho la più pallida idea. Credo, ricostruendo gli accadimenti, non più di un minuto, ma forse 30 secondi. 

Esperienza paura della morte come un bambino.

 

4051. NDE di Cristina 11/14/2015. NDE 7826.Da Italia.  Originale in italiano. MI TROVAI IN MEZZO A DELLE COLLINE DI UN COLORE VERDE ACCESSO CHE FACEVANO CONTRASTO CON IL CIELO BLU. COLORI TALMENTE VIVI E ACCESSI CHE NON AVEVO MAI VISTO IN VITA MIA... NON ERO IO IN PERSONA... CIOE' SAPEVO DI ESSERE UNO SPIRITO. NON VEDEVO NE LE MIE BRACCIA NE GAMBE NE NIENTE. SENTIVO ALTRE PRESENZE TIPO DI LUCE ACCANTO A ME. LA SENSAZIONE PIU' BELLA CHE ABBIA MAI PROVATO. NON AVEVO PAURA. NON MI CHIEDEVO DOVE ERO. NON PENSAVO SONO CRISTINA E MI HANNO APPENA OPERATA. NIENTE DI TUTTO CIO'. SO SOLO CHE STAVO IN PACE.... SENSAZIONE DI PACE ETERNA... COME SE AVESSI RAGGIUNTO LA PACE E CHE PIU' DI QUELLA NON C E' ALTRO.... NON ERA LA FINE MA L INIZIO...  

NDE da complicanze della chirurgia.

 

4030. NDE Probabile di Gianluca 10/11/2015. Probabile NDE 7796. Da Italia.  Originale in italiano. In fondo al mare vicino agli scogli. L aria finiva vedevo tutte le bolle uscire , ho pensato e' finita e mi sono rilassato dopo tanta agitazione in posizione con pancia all'insu'. Ma in un attimo ho visto visto tutta la mia vita in modo velocissimo ma molto chiara , ricordo un colore del filmato predominante arancione e mi sono trovato in un buio totale ma rilassato. Poi mi sono sentito sollevare senza pero' essere toccato portato in superficie. 

Probabile causa NDE annegamento.

 

4016. NDE di Alessandra P 9/9/2015 NDE 7773 Da Italia.  Originale in italiano. ho perso i sensi e mi sono vista dall'alto, da circa un paio di metri, svenuta con la siringa nel braccio, e la mia amica che cercava di farmi rinvenire. Poi mi sono ritrovata in un luogo buio, un tunnel dall'atmosfera paurosa. In fondo, in lontananza vedevo una luce e volevo raggiungerla, ma ero come incatenata a qualcosa: avevo ai piedi come delle enormi scarpe di metallo, pesantissime, che non mi permettevano di muovermi. 

NDE a causa di overdose.

 

4001. NDE di Serena  8/23/15  Da Italia.  Originale in italiano.   Ricordo PERFETTAMENTE di essere entrata in un tunnel scuro, volavo felice, ridevo come non mai, ma ero felice come mai prima d'ora in vita mia. Intorno a me sembrava nevicasse, io volavo e volavo e l'aria era fresca e sentivo in fondo delle risate felici. Poi non so cosa mi abbia bloccato, cosa o chi mi abbia rimandato indietro. 

NDE da a quanto pare il sequestro innescato, cercando in luci di Natale.

 

3955. NDE Probabile di Santo V  6/13/15  Da Italia.  Originale in italiano.   all'ospedale, vidi una persona tipo visione, si assomigliava alla Madonna, attorno una luce bianca, si avvicinava sempre di più l 'immagine, poi vidi me da bambino come un film e tante immagini da me adolescente e poi adulto, che stavo con amici e donne.

Probabile NDE da un incidente di motorino.

 

3935. NDE Possibile di Bella F  5/1/15 Da Italy.  Originale in italiano.  mi sono trovata istantaneamente in un luogo assolutamente reale, non esistono termini per esprimere tutte le cose viste e sentite, sapevo tutto, il perché della vita, del dolore, tutto dimenticato probabilmente perché il cervello umano non può contenere una tale mole di nozioni, sotto questo punto di vista il dimenticare è una forma di salvaguardia. Il corpo in cui mi trovavo era molto simile al corpo umano, ma incredibilmente potente.

Possibile NDE vs Anestesia L'esperienza di un ateo.

 

3613. NDE Possibile di Silvia C  3/4/14 Da Italy.  Originale nel Italiano,  tradotto di Francesca.  La sensazione era molto molto bella . Era stupenda . Percepivo candore, calore, amore, benessere, un profumo che mai ho sentito sulla terra.  In pochi istanti (non so quantificare il tempo esatto ), sono fuori . Fuori dal mio corpo sto bene benissimo e vedo una manto luminoso davanti a Me.!!.. Nulla sulla terra ha la stessa consistenza. é molto bello e piacevole , mi sento avvolta da tantissimo amore. Voglio restare li in quel manto che percepisco come Tunnel mentre percepisco e vedo, mi sto allontanando sempre di più dal mio letto, e vado dentro a questo tunnel

Possibile NDE da una febbre come un bambino.

 

3612. NDE di Fabio G  3/4/14 Da Italy.  Originale nel Italiano,  tradotto di Francesca.  ma io non voglio andare là, io voglio tornare indietro! E, improvvisamente, mi fermai. Mi meravigliai, e mi domandai come mai fosse stato così semplice. Cominciai a retrocedere, sempre con moto non mio, sena voltarmi, la qual cosa mi colpì. Il viaggio durò molto meno tempo del percorso che avevo già fatto, e in un attimo mi ritrovai fuori dal tunnel. Ero nuovamente nello spazio. Vedevo le stelle, le nebulose, i pianeti, ed io ero là in mezzo. Nella mia realtà io ero vermante nello spazio siderale. Prima di entrare nel tunnel ero sorpreso e non avevo potuto apprezzare la bellezza del cosmo. Adesso invece sono più rilassato, mi sento sereno, e mi commuovo davanti a tanta grandiosità. Mi visualizzo con le braccia aperte in estasi anche se non ho il corpo. Dopo un pò di tempo, da una parte precisa dello spazio, "sento" una presenza, qualcosa, qualcuno non so spiegarlo. Non ho visto niente e sentito nessuna parola, e ciò nonostante d' un tratto, mi accorgo che il mio interlocutore era stato sempre là, e mi aveva seguito, mentre ero nel tunnel, ed in qualche modo mi aveva forse aiutato a tornare indietro. Iniziammo un dialogo silenzioso. Un immenso e incondizionato amore. Un flusso di bene.

NDE da un incidente subacqueo.

 

3569. NDE di Concetta S  1/25/14 Da Italy.  Originale nel Italiano,  tradotto di Francesca.  Di li a poco una luce abbagliante apparve alla mia destra. Essa con grande fermezza ed autorità mi ordinava di non voltarmi ( ma senza parole..io non avevo bisogno di parole per sentire) . La luce mi ordinava di non voltarmi perché” non era un posto che io dovevo vedere”.

NDE durante un'operazione.

 

3568. NDE Probabile di Angelo G  1/24/14 Da Romania.  Originale nel Italiano,  tradotto di Francesca.  Questa Straordinaria esperienza inizio' (tre anni e mezzo orsono) nel sentirmi improvvisamente totalmente immerso in una Gran Pace, mi sentivo anche molto Presente e con una straordinaria Consapevolezza (simile allo stato di meditazione profonda) e avvolto, come in un abbraccio, da un immenso-indescrivibile AMORE che mi faceva sentire in una Felicita' di fondo e che a me si imponeva come un immenso/smisurato AMORE PATERNO che mi impregnava di Sicurezza e Gioia e con un senso di presenza straordinario, mai avuto prima. Stavo viaggiando, volando, al di sopra di tutto il creato e parlavo con Mio PADRE, Nostro PADRE, come se stessimo continuando il Nostro Colloquio da sempre, che mi guidava e a me Si rivolgeva con una voce cosi calda da farmi sentire, in tutto me stesso, il Suo Immenso Amore Paterno.

Probabile NDE - L'esperienza è avvenuta in un periodo di 5 giorni quindi è difficile correlare l'esperienza con momento della morte.

 

3538. NDE di Riccardo  12/27/13  Da Italia.  Originale nel Italiano,  tradotto di Francesca.   mi trovai seduto al centro di un grande divano di morbido velluto, di colore nero molto grande e semicircolare. Davanti a me uno schermo gigantesco come se dovessi assistere ad un film. Sullo schermo una motagna scura e dietro questa montagna una luce abbagliante che mi costringeva a tenere lo sguardo basso verso i piedi del monte. Con la coda degli occhi vedevo intorno a me sia a destra che a sinistra delle ombre di persone che mi sembravano parenti defunti e amici defunti, ma siccome la luce era bassa non riuscivo a vedere nè a distinguere i loro volti. sul loro capo brillava una debole fiammella. la loro presenza mi faceva compagnia e mi trasmetteva sicurezza e affetto. Una musica dolce si udiva nell'ambiente, un profumo di fiori d'arancio nell'aria.

NDE da arresto cardiaco.

 

3523. NDE Probabile di Sarah W Originale in inglese.  Era la voce di un uomo. La sua voce era mansueta e rilassante. Era il livello perfetto di suono e di musica per le mie orecchie. Stavo riflettendo sulle solite cose. Perchè Dio non mi aveva protetta? Udii "Lo farà" e io dissi "lo farà?" e la voce disse "sì". Ad ogni risposta sentivo come il peso delle preoccupazioni venir via dal mio spirito. Conoscete il detto il peso del mondo sulle spalle. Dissi "perchè Dio non si è fatto avanti per me?" Mi disse che era tutto temporaneo, le cose con cui avevo a che fare. Dissi che non avevo fatto nesuna delle cose di cui mi accusavano. Ma, nessuno mi credeva. Lui disse "io ti credo". Io dissi "mi credi?" Non so dirvi come era grande sentire qualcuno che mi credeva. Guardavo ancora la terra. Sembrava così vicina a dove mi trovavo. Ammiravo i colori e le dimensioni. Continuai a pensare.

Eccezionale e probabile NDE alla età di 14 anni. Epica esperienza in reami ultraterreni con Gesù che risponde alle sue domande più profonde sulla vita. Per convenzione classificatoria questa è catalogata come una "Probabile NDE", ma quello che leggete qui è all' atto pratico una NDE.

 

3514. NDE di Krista G  11/3/13 Originale in inglese.  Il mio cuore si fermò alle 9:18am. Non c'è una cosa come "il momento della morte": l'istante in cui non ci sono più segni di vita, e il momento in cui la nostra coscienza lascia il nostro corpo, sono piuttosto un continuo. (...) Poi, dall' amore che era al tempo stesso dentro e attorno a me, mi venne comunicato che dovevo operare una scelta fra tre. Uno, entrare nella foresta. Ma avevo già respinto quella ipotesi. La seconda scelta era di continuare nella realtà che mi attorniava adesso. E la terza era di tornare nel mio corpo, e riprendere la vita che avevo lasciato. Tuttavia, se avessi scelto quest' ultima cosa, avrei dovuto far fruttificare questa mia espreienza rendendomi di servizio agli altri. Guardai la bellezza attorno a me, e ancora una volta ne sentii la enormità; l' amore, la pace, l'unità. Il mio battito cardiaco ritornò alle 9.26am. Profonda NDE causata da arresto cardiaco durante la gravidanza. Il soggetto è un assistente medico.

 

3498. NDE di Theresa C  10/21/13 Da Italia.  Originale nel Italiano,  tradotto di Francesca.  guardo mio fratello e poi all'improvviso mi ritrovo sulla vetta di una montagna, intorno a me c'erano tante altre vette tutte innevate e c'era il sole simile al tramonto tant'è che i colori del paesaggio erano quelli. Compare di fronte a me un ragazzo, bello con i capelli corti e biondi, la barba castano chiara lunga qualche centimetro e curata, occhi chiari e mi sorrideva sempre, aveva una giacca/piumino rossa della colmar e mi parlò, mi disse che se continuavo ad essere così come ero in questa vita un giorno sarei stata felice

Incredibile NDE dove ha incontrato un collega che ha scoperto tardi era appena morto in una valanga.

 

3483. NDE di Alice  10/6/13 Da Italia. Originale nel Italiano,  tradotto di Patricia.  mia figlia Alice (sono la madre perche' Alice non è piu' tra noi purtroppo) disse di essere entrata in una luce meravigliosa con calore e senso di pace, poi vide Gesu' seduto ai piedi di un albero immenso, con un viso bellissimo "come non si vedono persone sulla terra" disse. in questa occasione Gesu' la tocco' con la mano e lei penso' "moriro' perchè mi porta con lui". invece l'intervento ando' bene, ed alice mi confesso 'questa cosa soltanto dopo un anno e mezzo dall'intervento.

Seconda persona NDE della figlia di Arianna - Alice.

 

3209. NDE di Eduardo D 12/10/12  Da Italia.  Originale nel Italiano,  tradotto di Joan.   In pochi secondi ebbi un blocco renale ed iniziai ad andare in iperventilazione dopodichè persi conoscenza o meglio persi ogni contatto visivo ed uditivo col mondo esterno. Iniziai a sentirmi sollevato e a viaggiare nell'aria in uno spazio buio ed apparentemente infinito. In fondo, ma molto in fondo vedevo una luce piccola ma molto intensa verso cui viaggiavo ad una velocità incredibile. Lateralmente su questo spazio galleggiante vedevo scorrer come un un rullino di macchina fotografica tante scene in movimentodi vita personale ...da quando ero neonato a quando ero bambino,ragazzo,adulto...il tutto ad una velocità tale che rendeva quasi incomprensibile come queste immagini in movimento potessero essere visibili a quel ritmo...scene che sicuramente appartengono alla mia vita ma che non credo potessi più ricordare...scende molto belle e momenti molto importanti della vita...il tutto ad una velocità sempre più accelerata fino a quando mentre stavo per raggiungere la luce che splendeva in fondo al tunnel eccho che mi son sentito tira via e riprendere conoscenza nella sala rianimazione.

NDE da una reazione allergica.

 

3128. NDE di Roberto P. 8/27/12  Da Italia, Originale in italiano.  Ricordo che portavo un cappello di paglia sfilacciato, dei calzoni di tela bianchi e una corda che faceva da cintura. Era una bella giornata di sole, navigavo un fiume che per dimensioni e caratteristiche poteva essere come il Rio delle Amazzoni, l'acqua era scura e calma, e le sue rive erano rigogliose di una fitta vegetazione. Rimasi subito meravigliato dai colori intensi, molto piu' vivi e cangianti di quelli che conosciamo. Riempii i polmoni d'aria togliendomi il cappello e asciugandomi la fronte dal sudore, provai una sensazione di pace e beatitudine che non avevo mai vissuto fino a quel momento. Osservavo gli uccelli volare alti nel cielo, scrutando l'orizzonte potevo vedere il fiume gettarsi nell'oceano e mi sentivo libero e amato. Era come se fossi sempre stato in quel posto, non avevo ricordi della vita che avevo lasciato.   La piroga continuava a navigare sentivo il rumore del vento, il canto degli uccelli, e lo scroscio dell'acqua sul bastone quando spingevo la piroga, sulla mia destra in lontananza notai un insenatura, dalla riva una passerella di legno si spingeva sul fiume per 30 metri circa.

NDE da incidente d'auto.

 

3021.  NDE di Tamara M 4/22/12 Da Italia, Originale in italiano.  Ero sotto i ferri durante una IVG e sotto anestesia totale. Ad un tratto ho ripreso coscienza di me e mi sono alzata dal tavolo operatorio... man mano che mi alzavo andavo verso l'alto, mi sono girata e mi sono vista ancora sul tavolo operatorio. C'era molto sangue a terra e un via va di infermieri e dottori tutt'attorno al corpo sul tavolo (il mio). Io vedevo tutto dall'alto. Non provavo nulla, niente emozioni e niente pensieri. Fluttuavo nell'aria, leggera e con la sola coscienza di ESSERE. Dopo mi sono svegliata nel reparto sotto trasfusione di sangue. Il medico di turno, mi disse che durante l'intervento un'emorragia li aveva colti di sorpresa e non riuscivano a fermarla, motivo per il quale ero sottoposta a trasfusione di sangue (moltissimi litri. Al che ho risposto che lo sapevo perché avevo visto tutto. Lui rimase un attimo basito (perché si è ricordato che durante l'intervento ero sotto anestesia totale).

NDE da un intervento chirurgico.

 

2966.  NDE di Carmine I 2/27/12  Da Italia, Originale nel italiano, tradotto di  Maurizio.  appena fui addormentato in anestesia totale mi rividi come una piccola luce e vagavo nel buio più totale verso una direzione ben precisa, provavo una pace assoluta e una sensazione di benessere, poi all'improvviso fui trattenuto da una forza invisibile e percepivo delle sensazioni come sè alcune persone stessero giudicandomi, le sensazioni erano positive o negative e io in uno stato d'ansia, poi come d'incanto quella misteriosa forza che mi tratteneva sparì e io continuai a viaggiare, poi all'improvviso apparve una luce molto grande  io mi sentivo in uno stto di benessere assoluto, più mi avvicinavo a quella luce e più io sapevo che il mio posto era con essa, quando la raggiunsi dietro ad essa mi si aprì una visione bellissima, vi erano migliaia di luci come ero io e tutte si muovevano con un'armonia,  ero felice perchè sapevo che il mio posto era con loro. Poi all'improvviso rifeci tutto il viaggio a ritroso a una velocità pazzesca, mi ritrovai disteso ancora sul tavolo operatorio il mio corpo era ancora addormentato ma io percepivo cio'è udivo e sentivo tutto e con uno stato di ansia assistetti alla ultima ora dell'interveto fino a quanto il mio corpo iniziò a svegliarsi dall'anestesia.

NDE da un attacco criminale.

 

2779.  NDE di Maria Teresa 6/24/11 Da Italia, Originale nel italiano, tradotto di Marie  Imrovvisamente, una volta addormentata dall'anestesia, ho iniziato a correre in un tunnel nero lungo lungo... in effetti era la mia anima che usciva dal corpo e che correva veloce veloce in questo tunnel per raggiungere una luce bianca, un cerchio luminoso. Ma al momento in cui arrivavo alla luce, con la stessa velocità tornavo indietro e ripercorrevo il tunnel di nuovo correndo veloce fino alla luce per poi ritornare indietro di nuovo e ricominciare... una sensazione di serenità e pace e calma... ma una volta svelgia ero stanchissima, come se avessi veramente percorso tanti chilometri!! La sensazione di "distacco" e di "corsa veloce" verso la luce sono le emozioni più difficili da spiegare. Un "avnti e indietro" veloce come se una calamita mi attirasse a quella luce ma un'altra ancora mia ttirava dalla parte del corpo.

NDE adolescente a causa di complicazioni l'intervento chirurgico.

 

2728.  NDE di Franciose A 6/24/11 Da Italia, Originale nel italiano, tradotto di Maurizio Balestrino.  Stavo stessa sul letto, credevo di sognare ma vedevo una galleria come un tunnel dove c'era un giardino bellissimo con tanti fiori e in fondo una luce che si allargava sempre di piu'. A fianco di questa luce stava il mio nonno scomparso da cca 6-7 mesi e gli ho sorriso. MI sono sentita felice a vederlo, per un po' volevo restare lì con lui visto che sorrideva e stava bene (ultimamente lo vedevo sempre sofferente perche' era malato di cancro). Mentre mi avvicinavo a lui gli ho detto: "Ti vedo bene!, Vengo da te cosi' ci salutiamo!" Lui mi fece il segno con la mano come quando si manda via una persona, e mi disse: "Sto bene, vai tu che non e' ancora il momento". "Vai, vai ti aspettano."

NDE dal tentativo di suicidio.

 

2726.  NDE di Silvia A 6/16/11 Da Italia, Originale nel italiano, tradotto di Maurizio Balestrino.   Stavo soffocando, all'inizio ovviamente ero angosciatissima per il mancato ossigeno, poi piano piano è subentrata la tranquillità, facendo spazio ad una pace bellissima mista a felicità. I medici dicevano è diventata grigia, la stiamo perdendo, ma era come se lo dicessero ad un altra persona, mi domandavo perchè tanta agitazione, io ero in quella stupenda pace dove non potevo neanche immaginare la sofferenza. sentivo la mia coscienza all'altezza sopra la testa, come se mi preparassi a lasciare il corpo, poi però mi rimisero la canula e tornai al mio stato normale.

NDE da soffocando.

 

2645. NDE di Roberto Z 3/21/11  Da Italia, Originale nel italiano, tradotto di Maurizio Balestrino.  dopo essere svenuto mi ricordo di avere osservato la parete di fronte ad un tratto si è aperto una fessura da cui proveniva una meravigliosa luce 2bianca"avvolgente,la fessura si allargava ed io mi sentivo attrarre da essa, contemporaneamente potevo vedere me stesso coperto di sangue (io ero in alto)steso sul letto c'erano dottori che mi stavano intorno,vedevo del sangue per terra mi sentivo meravigliosamente benee volevo entrare dall'altra parte,poi ho visto un dottore che mischiaffeggiava e mi dicava di reagire

NDE da ematoma / sanguinamento dello stomaco.

 

2512. NDE di David B 4908 11/17/10  Da Italia, Originale nel italiano, tradotto di Maurizio Balestrino.    ho avvertito progresiva perdita di coscienz come uno sprofondamento in un vortice verso il basso,con una certa rapidità e ina generica sensazione di allarme e angoscia,ma con lucidità.Poi più niente:il niente assoluto,non so per quanto tempo,e improvvisamente un ritorno di coscienza contemporaneo ad una forte scossa elettric.Poi nuova perdita di coscienza con impossibilità allora e adesso di mi spingevano dolcementela durata,e quindi una sorta di risveglio fuori dal corpo,o meglio senza corpo in una sorta di galleria non ben definita in cui avvertvo di spostarmi sempre un una direzione senza peso e dolcemente,in una iniziale oscurità che si faceva via via più tenue.Non vedevo nessuna forma di oggetti o persone,ma avvertivo la presenza rassicurante di esseri o anime incorporeeche,senza poterle distinguere le une dalle altre,avvertivo come piene di amore e desiderose di aiutarmi e accompagnarmi.Sentivo che erano i miei familiari defunti e/o amici che erano a stretto contatto con me e mi spingevano dolcemente  verso una direzione.Il mio stato d'animo era di indicibile beatitudine e com di un calore non fatto di temperatura ma di amore e totale soddisfazione.

NDE da fibrillazione ventricolare.

 

2482. Pietro Probabile NDE 11/5/10  Da Italia, Originale nel italiano, tradotto di Maurizio Balestrino. Il dolore è cessato, è arrivata una sensazione di pace e di benessere assoluto, la sensazione era come il cadere dentro a dell'ovatta grigia. Si vedeva una luce che piano piano si spegneva o si allontanava, un pò come le televisioni di una volta quando si spegnevano.

Probabile NDE da fibrillazione ventricolare.

 

2466.  NDE di Silvia F 10/23/10 Da Italia, Originale nel italiano, tradotto di Maurizio Balestrino.   Stavo andando dal medico curante per fare il vaccino per l'asma... A una curva a gomito sono uscita fuori strada.  Ora non ricordo se era stato un colpo di sonno causato dalle medicine che prendevo (per l'asma) o per la velocità (ricordo che stavo in terza)...so solo ce sono andata dritta!!  All'improvviso mi sono vista avvolgere da una luce bianca immensa... Lì per lì non ho capito dove stavo...

 

2463.  NDE di Giancarlo N 10/17/10 Da Italia, Originale nel italiano, tradotto di Maurizio Balestrino.   Poi una luce enorme intensa ma non accecante anzi molto piacevole,poi una specie di ostacolo e il ritorno ad una velocita che non si puo descrivere con un mio grido di dissenso mentre percorrevo un tunnel e il risveglio.

 

2281. Dea M NDE 2/2/10 I colori si fecero più intensi e dettagliati, diventando intessiture e ricami e un intrecciarsi di suoni e colori al tempo stesso. Nonostante sapessi che questo non era il nostro mondo, tutto appariva naturale e non abbisognava di spiegazione. A un certo punto compresi l' essenza della creatività e mi vennero dati i "comandi" della mia immaginazione per poter parlare, e creare le mie proprie visioni. E' incredibile qualsiasi cosa concepissi diventava visione, e si svolgeva attorno a me nella sua realtà. Compresi il mio potenziale illimitato di essere umano, compresi la mia capacità di provare amore, e sapevo che ero sostenuta da quell' "amore" e sapevo che questa era il per-sempre di quell' amore. Sentii cosa significa AMARE nella maniera in cui Dio ama, e quando lo sentii il mio cuore si aprii e sentii la mia anima toccare quella del creatore invisibile, seppi che Dio esisteva davvero e che ne eravamo tutti una parte.

Straordinaria NDE in seguito a un incidente automobilistico. Forse la descrizione più drammatica disponibile riguardo al ruolo dei colori.

 

2108.  NDE di Dea M 2/2/2010 Da Italia, Originale nel italiano  I colori si fecero più intensi e dettagliati, diventando intessiture e ricami e un intrecciarsi di suoni e colori al tempo stesso. Nonostante sapessi che questo non era il nostro mondo, tutto appariva naturale e non abbisognava di spiegazione. A un certo punto compresi l' essenza della creatività e mi vennero dati i "comandi" della mia immaginazione per poter parlare, e creare le mie proprie visioni. E' incredibile qualsiasi cosa concepissi diventava visione, e si svolgeva attorno a me nella sua realtà. Compresi il mio potenziale illimitato di essere umano, compresi la mia capacità di provare amore, e sapevo che ero sostenuta da quell' "amore" e sapevo che questa era il per-sempre di quell' amore. Sentii cosa significa AMARE nella maniera in cui Dio ama, e quando lo sentii il mio cuore si aprii e sentii la mia anima toccare quella del creatore invisibile, seppi che Dio esisteva davvero e che ne eravamo tutti una parte.

Straordinaria NDE in seguito a un incidente automobilistico. Forse la descrizione più drammatica disponibile riguardo al ruolo dei colori.

 

1985.  NDE di Tony P 10/4/2009 Da Italia, Originale nel italiano, tradotto nel France di Philippe Arrivato a contare 450 volte la sequenza dei bivi e delle gallerie mi trovavo fuori in una foresta con colori vivissimi, un verde fluorescente, un albero mastodontico al centro e, fissandolo in tutta la sua estensione veniva verso di me una fitta coltre di nebbia color tenue porpora che mi invadeva ogni singola cellula sprigionando un'energia ed una sicurezza sconosciute ed una "voce" molto profonda mi investiva facendomi vibrare tutto:"Non è l'attimo!" Ma non capivo cosa significasse visto che l'attimo era una frazione infinitesimale di tempo e dove mi trovavo il tempo non esisteva e tutto quanto si muoveva in perfetta sincronia con i miei passi. A quel punto vidi tutta la mia vita passata scorrermi davanti, soltanto le azioni aberranti e solo quelle:un dolore lancinante a quella vista mi prendeva. Implorai aiuto con tutto il mio cuore, lo implorai con le ultime forze.

 

1930.  Jacqueline M Esperienze di suo padre 6/6/2009 Originale nel English, tradotto di Maurizio Balestrino. Papà mi riferì quello che era successo proprio un attimo prima che Danny esalasse l’ultimo respiro:  papà vide due Angeli entrare nella stanza e mettersi a ciascuno dei due lati del letto di Danny  senza toccare il suolo.  Papà sentì Danny  esalare l’ultimo respiro e subito dopo vide Danny ed i due Angeli stare in piedi davanti al proprio letto.  Uno degli Angeli gli disse che sarebbe tornato, per lui, di lì a due settimane. Papà morì esattamente due settimane dopo la morte di Danny. Mi disse che quando aveva visto l’anima di Danny, lo vide felice e ringiovanito.  Un’altra cosa che papà mi disse fu di non avere paura della morte, poiché  essa è come passare attraverso una porta. 

 

1925.  NDE di Vincent L 6/6/2009 Da Italia, Originale nel italiano, tradotto di Maurizio B.  Un istante dopo ero fermo a circa una decina di metri sopra il filo della luce che sostenva la lampada per l'illuminazione stradale (a sua volta tale filo è circa una quindicina di metri sopra la strada).  Non capivo assolutamente dove mi trovavo ma stavo bene senza alcun dolore, ero solo sopreso. Vedevo solo il filo con la lampada, sulla strada non passavano auto. Dopo qualche istante ho cominciato a capire dove mi trovavo e ho guardato attorno e ho visto da lontano (circa un 70 metri) una figura a terra sul bordo del marciapiedi: era mia mamma che teneva un bambino in braccio.

NDE a 8 anni.

 

1843.  NDE di Silvan NDE 2/8/2009  Da Italia, Originale nel italiano, tradotto di Amy. immobile occhi aperti senza battito confermato dalla mia ragazza senza respirare. e senza pensare, penso sempre mi ritengo una persona molto logica in quel momento non pensavo. di punto in bianco non mi sono mai sentito cosi' sereno come in quell'istante, sereno dentro, il corpo non esisteva piu'come se non fosse mai esistito,nessun mio ricordo era mai esistito , nessun dolore, nessun ricordo di nessuno, ma solo serenita' e una luce bianca tutta intorno a me, accecante, una luce fredda nella tonalita' ma calda, non so se riesco a far capire, come se stai a braccia aperte d'estate di notte ad occhi chiusi e senti il sincronismo delle cose. di punto in bianco un fastidio mi ha fatto voltare da dove sentivo di provenire, era un fastidio, so che non sarei mai piu' tornato se non ci fosse stato quel fastidio a farmi girare, e mi sono girato non so se per fortuna o no . in ogni modo solo in quell'istante che mi sono girato ho provato fastidio , ho continuato ad andare avanti ma stavo tornando indietro.

NDE dopo aver inconscio.

 

1841.  NDE di Alida V 2/7/2009 Da Italia, Originale nel italiano, tradotto di Amy. c'era qualcuno vicino a me che non so dire chi fosse ed io ero affascinata dal "sole" che vedevo brillare sopra di me e mi attraeva in modo irresistibile, volevo andare verso il "sole" ma qualcuno telepaticamente mi ha detto che non potevo. Io pensavo di essere sveglia e con il corpo ancora in questo mondo, e allora mi sono fermata un attimo a pensare perchè il "sole" mi attraeva in questo modo e perchè non potevo andare verso di lui. Ma nello stesso tempo sapevo "non so come" che non potevo. Allora decisi di disubbidire a quella voce che dentro di me mi diceva che non potevo poichè l'attrazione era veramente troppo forte. Ma in una frazione di secondo come ho tentato di andare verso quella luce sono stata proiettata nel mio corpo e ho sentito delle persone che mi dicevano di buttare fuori l'acqua, appena ho aperto gli occhi mi sono girata subito a cercar il sole mentre mi chiedevo come mai ho aperto gli occhi in quel momento se invece vedevo già prima.

Bambini NDE da vicino l'annegamento.

 

1804.  NDE di Francesco I  12/15/2008 Da Italia, Originale nel italiano, tradotto di Amy.  la mia esperienza di nde avvenne un giorno di estate libeccio forte mare in burrasca e la mia incoscienza era totale io credevo ma non sapevo ancora che con il mare non si poteva scherzare ed io ingenuo che ero volevo giocare con i cavalloni magari schivando le onde mi avvicinai alla battigia esentivo i miei compagni che mi chiamavano e mi dicevano di tornare indietro perche era pericoloso ma io ero troppo determinato e volevo giocare con i cavalloni quando mi resi conto della situazione era oramai troppo tardi  le forze del mare mi presero e mi trascinarono via all´improvviso esco dal mio corpo e mi vedoimmerso nel acqua circondato da alghe morte e sono li alla merce´ delle correnti  vedevo benissimo quello che accadeva quando la visione si capovolse con effetto cannochiale orala mia immagine era cambiata ela visione si era ristretta mi vedevo come se ero in un uovo a testa in giu´in posizione NATO.  

NDE a 7 anni.

 

1740.  NDE di Benino 11/10/08  Da Italia, Originale nel italiano, tradotto di Amy.   Dopo un tempo indefinibile mi trovai fuori dal mio corpo che guardavo il mio corpo riverso sul letto. Mi spostai nell'aria seguendo sempre con lo sguardo il mio corpo.  Poi tutto si fece nero.  Mi trovai nel tunnel. I bordi del tunnel erano marrone, grigio e nero e i colori si mescolavano tra loro. Non percepivo suoni, calore, fame, sentimenti, peso, ricordi, ansia, emozioni. Ero solo vista.  Il tempo che ho passato nel tunnel è indefinibile, ma penso diverse settimane.  In fondo al tunnel c'era un piccola luce.

NDE a 4 anni. Atipico perché è ora ateo (non a causa della NDE), e ritiene che la NDE come allucinazioni.

 

1708.  NDE di Stella 10/1/08  Da Italia, Originale nel italiano, tradotto di Amy.   Il tunnel era semitrasparente e vedevo punti di luce come stelle lontane divenire striscie di luce irregolari,come fanali di auto molto veloci su strade con curve.La velocità era in aumento costante finchè la luce non poteva più raggiungermi e vidi che il tunnel era una grande curva appena percettibile,ma chiaramente sensibile.POi fui quasi a casa.La luce mi avvolse e io avevo un'età compresa fra zero l'eternità,ogni domanda che mi ponevo aveva la sua chiara risposta,anche se non capivo ogni risposta.Ero avvolta come da un dolce canto di molte voci e non capivo che diceva,camminavo scalza in un prato ondulato su erba soffice e poco lontano si stagliava la quercia più imponente che abbia mai visto,di un verde brillante come la vita(potrei scrivere un intero libro su qull'albero perciò mi fermo qui).

4 anni in su. NDE eccezionali. Fuori del corpo di Stato - infermiere ha visto perdere anello e lei ha detto dove trovarlo. Notevolmente trascendente. Profonde intuizioni sulla fine della vita e di libera volontà.

 

1579.  NDE di Elisa P 3/15/2008 Da Italia, Originale nel italiano, tradotto di Barbara Ad un certo punto è tutto buiop intorno a me. Non c'è nulla. Ma non è buio come quando sispegne la luce, è buio è nero è niente. Ed io non ho un corpo... io sono immateriale. Io sono il mio pensiero e basta. Io sono quello che penso e quello che sento. Il corpo l'ho dimenticato, nemmeno mi viene da pensarlo... le percezioni sono differenti. Il tempo sembra andare velocissimo perchè ciò che penso va velocissimo, penso a miliardi di cose, penso anche contemporaneamente a più cose... dalle cose più stupide alle cose più sagge. E poi vedo me, a due anni, dall'esterno, come una diapositiva. E poi a quattro, al mare... e così via... ma non vedo momenti importantissimi della mia Vita, vedo momenti particolari. Fino in fondo. Passa davanti a me alla velocità di un attimo. E poi ancora, tutti quei pensieri, in quella consistenza buia di nulla. Poi ad un tratto la mia Vita è terminata... ed in coda, tre immagini del futuro... ed io provo un dispiacere immenso. Non si puòdescrivere quanto grande fosse... io ero diventata solo dispiacere, enorme, gigantesco dispiacere. Sì, dispiacere di morire... non avrei mai più visto il mondo e sapevo che non l'avevo mai amato, l'avevo sempre disprezzato. Dispiacere perchè avevo buttato via buona parte della mia Vita a bere a drogarmi ed a non far nulla di sensato. Di non essermi mai guardata intorno ad apprezzare ciò che mi circondava.

NDE da un autunno in una ravina.

 

1541. NDE di Walter R 1/31/2008 Da Italia, Originale nel italiano, tradotto di Amy come un cambio di scena in tv mi ritrovai poi a volare, (sempre alla stessa altezza da terra, una decina di metri) sopra ad un prato verde ma di un verde splendido, volavo in questo meraviglioso verde a velocità abbastanza spinta, e ricordo che questo prato era come una collina ed io dovevo superarla sta collina ma sotto di me l'erba scorreva ma l'orizzonte non si avvicinava. poi ancora un cambio di scena tipo flash e mi ritrovai in un tunnel di luce, ma li non volavo e non camminavo, mi avvicinavo come una sorta di zoom, passata la metà del tunnel, la luce si faceva sempre più forte, ma più aumentava la sua forza e più era la sensazione di piacere, un piacere tenero, una sensazione di quiete, è come se guardaste il sole, ma il sole in confronto è debole ma molto debole, in più il sole è molto ma molto fastidioso.

L'esperienza non ha cambiato il credo, Walter rimane un ateo. Per lui l'esperienza e il produtto dell'activita cerebrale.

 

1521. NDE Probable di Rita 1/14/2008 Da Italia, Originale nel italiano, tradotto di Barbara C'erano esseri splendenti come soli, caldi che parlavano con la mente e io capivo e percepivo lo .... (non saprei dire) splendore, il tutto...Non sarei voluta andar via ma una voce alle spalle mi disse che quello non era il posto dove dovevo stare "non devi stare qui, torna indietro" e mentre stavo per protestare.... mi sono sentita precipitare in un buco nero e mi sono risvegliata nella prigione del mio corpo.

Questa è probabilmente una esperienza di pre morte, ma il ricordo non è così vivido al momento della rianimazione.

 

1466. NDE Possible di Francesco D 1/10/2008 Da Italia, Originale nel italiano, tradotto di Amy I Mentre dicevo quelle parole ebbi la sensazione precisa che la frase iniziata da me la terminasse un'altra persona a me accanto. Mi sentii fuori da me stesso, un altro ripetto al mio corpo che, però, non vedevo, e conservando un grado estremo di consapevolezza. Infatti nel medesimo istante mi ritrovai in un ambiente di buio pesto. Non era una stanza o un tunnell, era il buio allo stato puro. Ma non ebbi tempo di preoccuparmene perché subito, provando una sensazione di progressivo veloce innalzamento in una beatissima beatitudine, vidi un paesaggio immenso, fatto di luce. Quì voglio cercare di spiegarmi meglio che posso, per quanto mi è possibile. Quel che vedevo non erano oggetti illuminati da una luce sia pure la più nitida, bensì le cose stesse in un ambiente immenso, grandioso, erano esse stesse la Luce, ovvero fatte, tramate di luce. Non erano fonte di luce, erano luce. Meglio di così non riesco a dire e devo ripetere che tutta l'esperienza mi risulta inesprimibile con parole adeguate.

Esperienza possibile di pre-morte a causa de colpo di tosse

 

1452. NDE di Anna De R 1/4/2008 Da Italia, Originale nel italiano, tradotto di Amy tanta luce bianca intorno che partiva da ogni punto, molto forte ma non accante. Tantissima felicità direi incontenibile, non volevo tornare nel corpo che sapevo molto dolente. Poi qualcosa mi ha costretto a tornare ed ho cominciati a sentire il dolore dai piedi.

NDE causato di embolismo .

 

1437. Paura Esperienza della Morte di Selly 1/3/2008 Da Italia, Originale nel italiano, tradotto di Amy, ero sul motorino e ad un tratto una macchina era davanti a noi io ero seduta dietro e sono stata catapultata via sopra la macchina ma in quel momento tutto era rallentato vedevo il mio corpo volare e pensavo alla mia famiglia che sarei morta e che dovevo fare qualcosa per salvarmi non sentivo che il vuoto ma nello stesso tempo era come se qualcuno mi sostenesse poi tutto è tornato reale e mi sono ritrovata a terra illesa

Lascio il corpo a causa della paura di morte imminente.

 

1436. Probable NDE di Eleonora 1/3/2008 Da Italia, Originale nel italiano, tradotto di Barbara mi sono trovata in un tunnel con in fondo una luce verso cui ho cominciato ad andare sempre più velocemente.Nella luce ho trovato tutte le persone che ho conosciuto nelle varie esistenze, disposte come quando si fà una foto di gruppo e tutte molto felici di vedermi. Mentre le guardavo alla mia sinistra si è avvicinato un "uomo" di mezz'età con barba e capelli brizzolati che mi ha chiesto in tono autoritario cosa ci facevo lì.Appena io ho risposto che non lo sapevo egli mi ha detto che non era il mio momento e dovevo tornare indietro.Ho risposto che non volevo, ero tanto felice e serena che stavo bene dov'ero e allora lui appoggiandomi una mano sulla spalla mi ha accompagnato un pò lontano dal gruppo e come su un nastro trasportatore che comparve daventi a noi, ho visto la mia breve vita trascorsa, con le sofferenze che ho causato ai miei cari per i miei capricci di bambina.Poi l'uomo mi ha detto che dovevo tornare perchè delle persone avrebbero avuto bisogno di me e ho visto il mio futuro( l'unica parte che non ricordo) e io ho capito e deciso che era giusto tornare.

Probable NDE from Nurse.  She may have stopped breathing or temporarily smothered herself in her blankets, but the experiences has the signature NDE elements.

 

1417. NDE di Walter G 12/29/07 Da Italia, Originale nel italiano, tradotto di Amy loro non mi vedevano enon mi sentivano,mirendevo conto che ero morto. ma questo non mi disturbava, perdevo poco a poco la realta' delle cose come se mi dimenticassi chi ero.  In un attimo successe una cosa . mi vidi nella pancia di mia madre  due mesi prima di nascere,aveva voglia di frutta ,mi ricordo tutto molto bene tutta la mia vita rivissuta fino alla morte,odori profumi,senzazioni ,ricordi dimenticati,quando ero lattante ,tutto in poco tempo.Cosi sembra , in quel limbo non esiste il tempo,sicuramente ero in una altra dimensione spiritruale. 

 

1230. NDE di Valerie K - OBE 10/14/2007 Originale in inglese.  Translated into Italian by Luigi   Ero appena arrivata alla porta d’ingresso  quando, all'improvviso, mi sono trovata  in un posto in mezzo ad  una fitta foresta. Guardando intorno a me, ho capito che mi trovavo in una  giungla,  e  stavo seguendo un piccolo drappello di soldati (americani). I due soldati in fondo alla file si sono  fermati e voltati quando  sono inciampata in  una liana, e così mi hanno aiutata ad attraversare un tratto di boscaglia molto fitta.  Non sembravano affatto  sorpresi  di vedermi là  (a me:  una civile!)  anche dopo che si erano  accorti della mia presenza.

Tra le esperienze più rilevanti che abbiamo ricevuto. OBE / ADC al momento della morte dell'amico da mina in Vietnam. Incredibilmente, era coperto di sangue e sporcizia subito dopo questa esperienza, anche se lei viveva in America al momento.

 

1096. NDE di Francesca DB 4/23/07 From Italy, Original in Italian Translated into English by Maurizio B   dolore fisico, e paura che qualcosa in me stava accadendo, mai perso i sensi dopo una congestione, mi sono abbandonata a terra ma non ho mai perso i sensi è come  se mi fossi trovata ad una scelta o rimango o vado a vedere cosa c è nel calore  luce che intanto si stava affacciando alla mente decisi di andare a vedere la luce perchè  sentivo che stavo bene benissimo un relax una meraviglia una luce mai vista qualcosa che dentro  di me è uscito e continuava a dire che bello che bello ma non si muore ma di cosa ci preoccupiamo sulla terra se la vita cintinua bisogna divertirsi ridere e gioire comne qui nella luce continuavo a parlarmi poi pensai di essere in coma perche ricordavo della luce che raccontavano quelli che erani stati in quella situazione poi pensai che siccome ero a casa sola il giorno dopo la mia vicina mi avrebbe ritrovata sul pianerottolo e mentre facevo il pensiero diventavo il pensiero vedevo il pianerottolo la porta della vicina le luci buie del pianer0ttolo poi mi sono ritrovata in giardini verdissimi stupendi poi poi poi rimane dentro di me una gioia immensa e la certezza assoluta che la vita prosegue ...e quando ritornai in "terra"non ero spaventata pensai subito che la luce fosse il grande mistero chiamato dio tutto qui

 

937. NDE di Lucia L 9/7/06 Originale in inglese.  Translated into Italian by Luigi Ero quindi davanti a questo Essere, e lo guardavo.  Sapevo che era un essere sacro.  Capii che era Dio che mi appariva allo stesso modo di come lo avevo sempre immaginato.  Un uomo anziano con una grande barba bianca.  Lui aveva preso queste sembianze così io non mi sarei spaventata.  Mi sentivo salva, al sicuro.  Non mi sono mai sentita tanto al sicuro in vita mia.  E Amore. Così tanto amore. Lui non mi giudicava, come la mia religione mi aveva fatto credere tanto a lungo. Vi era compassione. Era qualcosa di travolgente, talmente forte che posso avvertirlo ancora oggi. E’ davvero molto difficile da esprimere.  Tutto era al posto giusto. Ogni cosa era come avrebbe dovuto essere. Non vi era nulla di sbagliato o fuori posto. Calma. Tranquillità.  Era incredibile!  Mi mostrò un cofanetto come di un piccolo Tesoro, proprio come quei cofani che contengono I tesori dei pirati.  Mi disse: “PORTA  QUESTI  DONI CON TE” . Questo è quanto. Questo è tutto. 

Two NDEs back to back.  Remarkable life experiences after the NDEs.

 

893. NDE di Pietro B 6/18/06 From Peru Original in Italian translated to English by Werner. mi sono visto proiettare nello spazio con la visione perfetta dell'allontanamento dalla terra ed entrare in una luce bianchissima, nello stesso tempo avevo una visione nitida della mia vita terrestre, come stare in uno scermo duodimensionale, anche questo difficile da esprimere in parole. ero cosciente di tutto e riflettevo su cio' che stavo provando, felicita', pace infinite che aumentavano nell'addentrarmi nella luce, sapevo di far parte di questa luce, non so' perche' ma lo sapevo e sapevo che tutti ne siamo parte; al culmine c'era come una luce piu' grande e sapevo che entrando non sarei piu' tornato, non so' il motivo, ma lo sapevo, e questa è una cosa che non saprei spiegare, ma neanche cerco spiegazioni, accetto il vissuto in quanto tale. 

 

816. NDE di Marco C 4/8/06 From Rome Quello che mi è successo in quei momenti ( a dire di mio padre circa 6 ore, il tempo della mia incoscenza fino al risveglio) è incredibile!! Ho percorso con il mio stesso corpo( ma molto più leggero e quasi friabile) un immenso tunnel buio, ma il buio non incuteva nessuna paura, perchè era certo l'arrivo verso una luce al termine del tunnel che vedevo sempre più prossima. Lo percorrevo leggero e sorridente....l'aria stessa sul viso e nei capelli (particolare quello dei capelli mossi dall'aria soave che ricordo con precisione...)era "gentile" e tiepida! Il mio volto rivolto prima verso la luce mentre  viaggiavo verso lei, ed a momenti quasi disteso...senza posizione ma decisamente sempre verso la Luce

 

811. NDE (Possible) di Davide D 2/16/06  Original in Italian, translated into English by Jody via Software  Mio nonno era morto e io non l'avevo mai conosciuto.  Davanti alla casa dei nonni materni c' un grande prato,questo prato termina con una piccola salitella e al termine della salitella c' una passeggiata.  Nel mio "sogno" (ma sogno non  perch ancora oggi me lo ricordo) io mi trovavo nel prato,di fianco a me c'era mio nonno mario che mi prende per mano.  Il prato era di un verde lucente come se brillasse di luce interna.  Camminiamo per il prato e arriviamo alla salita,io sono felice e sto bene di stare con mio nonno.  Voglio andare con lui.Lui mi lascia la mano e mi dice che non  ancora il momento.In cima alla salita c'era una luce fortissima ma non accecante.  Si incammina per la salita e io mi sveglio.  Da qui in poi non mi ricordo pi nulla,ma mia madre mi ha raccontato che le dissi "Mamma ho visto nonno Mario,volevo andare con lui ma non mi ha voluto".

Child experience age 4.

 

810. Rita M's NDE 2/16/05  Original in Italian, translated into English by Rita E tutte le volte ho visto me su un letto circondata da persone. Devo però chiarire che si trattava di una visione come da dietro un velo, non molto nitida. Altre volte ero su un tetto, vedevo quello che succedeva in basso e vedevo delle persone , ammassate l'una dietro l'altra, in equilibrio su dei fili  che non parlavano ma guardavano verso il basso. Alcune volte pensavo ad un determinato luogo ed  immediatamente "c'ero".Non so descriverlo, non avevo la percezione del mio corpo (come normalmente noi abbiamo quando usciamo per strada e camminiamo) ma vedevo dall'alto i luoghi e ci arrivavo (non so come, nè volo nè altro).Il tutto in tempi brevissimi. Ero molto legata alla mia gatta, al tempo molto malata e morta immediatamente dopo il mio rientro dall'ospedale, e quando pensavo a lei "sentivo" che ero accanto a lei e l'accarezzavo. Un elemento dominante era l'acqua, molte volte viaggiavo (su un qualcosa che non saprei definire) attraverso luoghi simili a fiumi. Una sola volta ho  sentito parlare qualcuno come se stesse leggendo Latino (o altra lingua antica) mentre una pergamena scorreva. C'è stato un momento in cui ho sentito che stavo per morire e successivamente i miei familiari mi hanno riferito che i primi giorni in Rianimazione c'era stata una notte in cui stavo per non farcela.

NDE Arresto cardio-circolatorio a seguito edema polmonare acuto.

 

608.  NDE/EPM di Anna 4/17/05 Originale in inglese, translated by Maurizio.  Mentre il mio cuore si fermò, mi hanno detto che c’era stato bisogno di somministrarmi tre scariche. Il mio elettrocardiogramma era piatto. Tutti ciò di cui mi ricordo, è la visione del mio padre. Si trovava in una bella corte alberata, un'erba molto verde e  conduceva qualcosa che somigliava ad un tosaerba (mi hanno detto che avevo parlato prima di un triciclo ). Aveva circa 50 anni e gesticolava con la mano. Era felice, tutto  era bello... Fece poi un gesto per indicarmi l’uscita del passaggio. È tutto ciò di cui mi ricordo.

 

566. Joyce H's NDE 2/16/05  Originale in inglese, translated by Maurizio  Improvvisamente ero alla presenza di un essere luminoso. Non potevo vederlo in faccia, comunicava, ma non oralmente o con gesti; in qualche modo eravamo connessi come un unico essere. Esperimento frequentemente qualcosa del genere durante la  meditazione , ma  non posso spiegarlo precisamente. È al di là di parole e di qualsiasi altra esperienza. Le emozioni sono sempre più intense. Sento una gioia così profonda che mi mutò completamente e provai per questo un'immensa gratitudine; sento la pace; sento timore reverenziale ed appartenere a questo luogo. Non ho avuto una visualizzazione specifica della mia vita, ma ricordavo tutto su di essa, tutto avevo capito e non mi fece da giudice. mi amava profondamente.

Joyce is an amazing lady who now devotes her life to healing and also has a new book called "From Soul to Cell."  www.joycehawkes.com/books.html

 

518. NDE Di Gunter P 11/7/04  From Austria  Originale in inglese, translated by Luigi Durante questo periodo di perdita di coscienza, ho visto tre uomini vestiti di bianco, con una specie di camicia con maniche corte, pantaloni lunghi e bianchi, che mi hanno parlato di eventi futuri.  Essi mi hanno avvisato riguardo ai prossimi avvenimenti.

Una NDE con profezia.

 

459. Mario D's NDE 9/12/04  From Italy  Ad un certo momento, con gesti amorevoli ma fermi, mi allontanava dolcemente, trasmettendomi col pensiero: “Devi andare ora, hai tante cose da fare, molte cose nuove;  vai, ci siamo noi,  ci siamo tutti.” Io non capivo questo strano comportamento e con gli occhi le dicevo: “Perchè nonna non vuoi che io resti con te? Voglio rimanere qui, non mandarmi via.” Ma ella era irremovibile e con una mano sulla spalla mi invitava a guardare in basso, dove vedevo me stesso qualche metro più giù che giacevo moribondo sul lettino di rianimazione, con intorno medici e infermieri,  affaccendati per strapparmi alla morte. Sentivo tutto ciò che dicevano: era come se stessi assistendo a un film, il film di me stesso.

Remarkable NDE where his grandmother had placed a coin on the seat of the car to remind him of the reality of his NDE.  He also went on to become a healer.







   Near Death Experience Research Foundation   
Copyright © 1998-2016 Experience Research Foundation (NDERF) All rights reserved.