NDERF Home Page NDE recenti Inviaci la Tua NDE

NDE di William S

 

Descrizione dell’esperienza:   

Ero stato coinvolto in un incidente di moto e ricordo di essere steso per terra  con un terribile dolore alla spalla. Per prima cosa ho controllato se potevo muovere gli arti (potevo) e poi mi sono ritrovato in una specie di ascensore di vetro.  Aspettai nell'ascensore finchè non si aprirono le porte e quindi uscì fuori. L'area in cui arrivai sembrava cubica, tutta bianca e molto rilassante. Era come una sala d'attesa. Alla mia sinistra c'erano persone in piedi in fila, bambini e adulti di tutte le età, c'era persino un albero. Guardai di fronte a me e verso l'angolo c'era qualcuno vestito di bianco con a lato un soldato con un' arma sulle ginocchia. Avevo notato che il soldato era vestito con abiti moderni. Tra di loro c'era una luce brillante e all'improvviso mi resi conto dov'ero, ricordo certi programmi tv dove la gente diceva di non andare verso la luce, cosa che non stavo per fare, ma non sapevo cos'altro fare. Pensai: 'È qui che si sceglie un corpo per tornare indietro?' Poi all'improvviso udii qualcuno chiamare il mio nome da un angolo. Guardai e vidi che c'era una specie di vortice come una nuvola mista a luce. Pensai: 'Voglio tornare indietro da mia moglie', quindi mi avvicinai al punto dove chiamavano il mio nome e la voce divenne più forte. Poi sentì: '' Abbiamo una Fibrillazione Ventricolare'' (in tedesco). Boccheggiai per respirare e aprii gli occhi e vidi il dottore dell'Emergenza che mi guardava e i paramedici che mi tagliavano la tuta. Poi entrai in coma ed ebbi terribili incubi.  

Assunzione di farmaci o sostanze che potevano influenzare l’esperienza:    No.      

È stato difficile tradurre in parole l'esperienza?  No.              

Qual era il tuo livello di coscienza e vigilanza durante l’esperienza?  Molto vigile.

L’esperienza era come un sogno?  All'inizio sembrava un sogno, ma poi mi resi conto che non lo era.

Hai sperimentato una separazione della coscienza dal corpo?         Non saprei.   

Quali emozioni hai provato durante l’esperienza?  Confuse al prinicipio, ma con un senso di comfort. Era molto rilassante, ma c'era anche una leggera preoccupazione quando mi resi conto che ero lì, perchè nessuno mi parlava o mi guardava.

Avete sentito dei rumori o dei suoni insoliti?  Il mio nome veniva chiamato da un angolo.

Sei passato in un tunnel o in un recinto?    Si. Nell'angolo c'era una specie di vortice come una nuvola mista a luce. Era da lì che il mio nome veniva chiamato ed era il cammino di ritorno verso casa.    

Hai visto una luce?  Si. Era una luce brillante, circolare ma non molto amplia, probabilmente 50 o 60 cm di diametro, ed era situata tra 2 persone.

Hai incontrato o visto altri esseri?  Si. Erano alla mia sinistra, in fila e 2 di loro erano nell'angolo di fronte. Non conoscevo nessuno e nessuno mi parlava.  

Hai sperimentato una revisione degli eventi passati nella tua vita?    No.

Durante la tua esperienza hai osservato o ascoltato cose che riguardavano persone o eventi che potevano essere verificati in seguito?    No.     

Hai visto o visitato posti, livelli o dimensioni meravigliose o distinte?     Non saprei. Vedi sopra.         

Hai avuto la sensazione di una conoscenza speciale, di un ordine o uno scopo universale?    No.              

Hai avuto conoscenza di eventi futuri?   No.     

Sei stato coinvolto o consapevole della decisione di ritornare nel corpo?     Non saprei. Siccome nessuno mi parlava e siccome sentí chiamare il mio nome, sentì di poter scegliere, ma non ne sono troppo sicuro. Forse non era ancora il mio momento di essere lì, perciò nessuno mi parlava.    

Hai acquisito poteri psichici, paranormali o altri particolari doni dopo l'esperienza, che non avevi prima?    No.     

Dopo l’esperienza hai cambiato atteggiamento o convinzioni?    Si. Adesso credo che ci sia qualcosa dopo la morte e non ho più paura di morire, Ha anche influenzato il rapporto con mia moglie. Ma è presto per dirlo. So che voglio lei più di ogni altra cosa a questo mondo. Per quanto riguarda il sonno, non dormo molto. Ogni volta che chiudo gli occhi per dormire, mi ritrovo in quell'ascensore e in quell'area e ho paura che una di queste volta io rimanga lì.     

Hai condiviso questa esperienza con altri?    Si. Mia moglie all'inizio pensava che io stessi sognando perchè le prime parole che dissi quando uscì dal coma furono: ''Sono stato lì e non ho paura di morire''. Allora lei parlò col dottore che controllò la cartella e confermò che nell'ambulanza ero clinicamente morto. I miei amici intimi ascoltano. Alcuni sono interessati a queste cose ma altri vogliono riderne, io non forzo l'argomento. Possono credermi o no. Mi sento un po' stupido cercando di spiegarglielo. Alcuni che guardano i programmi di Discovery Channel sono veramente interessati, è bello parlare con loro della mia esperienza.

Quali emozioni hai provato dopo la tua esperienza?  Non lo so, questa settimana andrò alla mia prima seduta con il consulente, quindi fino a quel momento…

Quale fu la parte migliore e quale la peggiore della tua esperienza?  La migliore è stata scoprire che c'è qualcos'altro lì, e che sono tornato per poterlo raccontare, anche se non so cosa sia; c'è una possibilità bassissima di vivere questo tipo di esperienze, La cosa peggiore era pensare di lasciare mia moglie qui, questo fa male.

É cambiata la tua vita in particolare a seguito della tua esperienza?    No.     

In seguito all’esperienza hai avuto altri eventi nella tua vita? Medicine o sostanze che riproducessero una qualunque delle parti dell'esperienza?    No.