NDERF Home Page NDE recenti Inviaci la Tua NDE

NDE di Trisha H

Descrizione dell'esperienza:

Come attraversai una luce bianca, lo vidi proprio di fronte a me, alto, giovane e con addosso ununiforme militare color marrone; lo riconobbi non appena mi porse la mano. Vidi proprio quello che avevo visto per tutta la vita: una mano come quella di mio padre. Come mi avvicinai per abbracciarlo, fui sopraffatta da una grande tristezza e mi misi a piangere di un pianto dirotto, come non mi era mai successo prima. Piansi per la sua breve vita, per suo figlio di soli tre anni che non vide mai crescere, per mia nonna che non si risposò mai, e per me, per il nonno che non conobbi mai.

Parlammo dellincidente aereo avvenuto durante la Seconda Guerra Mondiale. Gli dissi che la sua morte fu un argomento mai sollevato per tutta la mia giovinezza, e che sapevo proprio poco di lui. Lui mi spiegò che mia nonna (sua moglie) aveva dovuto convivere con il proprio dolore nel 1945, e che non fu mai facile per lei parlarne. Gli dissi che mi sentivo in colpa per non essermi mai realmente interessata a lui. Lui rise dicendo: Lo so, ma adesso il tempo è venuto. Camminammo e parlammo per quello che mi sembrò essere un tempo lunghissimo. Non cera fretta, ed era piacevole.

Mentre camminavamo, ricordai di aver incontrato altri uomini che erano stati uccisi in combattimento. Mio nonno sottolineò più e più volte il fatto che fosse venuto per me il momento di superare lincidente aereo. Sapevo di voler restare, ma mio nonno mi riportò a quelli che sembravano essere i confini di una città del 1945. Ai confini di quella città cera una luce bianca e, in quel momento, provai una grande tristezza per il fatto che dovevo lasciarlo.

Mentre camminavamo verso la luce, mi abbracciò e disse: Quando hai dei dubbi, o sei triste, ricorda questabbraccio e la calda brezza, così saprai che è stato reale.

Inspirai ogni suo profumo. Pensai perfino di aver posato la mia mano su di una medaglia posta sulla sua giacca. Io e mio nonno andammo nella luce, ed io mi sentii molto triste, ma le sue parole: Ti voglio bene, e sarò qui quando sarai pronta, ma non ora, perché hai ancora molte cose da fare.

Gli chiesi di mio figlio che avevo appena avuto. Lui mi disse di essere forte: Joey avrà una leggera imperfezione, ma verrà risolta. Ci abbracciammo di nuovo ed io ritornai verso la luce calda. Ricordo che mi ritrovai a letto intubata e con uninfermiera a fianco. Questo è tutto.

 

Informazioni Preliminari:

Genere:     Femmina

Data in cui avvenne lNDE:        tra l11/2/1997 ed il 1/4/1997

Il momento della sua esperienza fu associato ad un evento che minacciava la tua vita?    Si. Parto. Ero incinta di sette mesi del mio terzo figlio, quando sviluppai la sindrome HELLP.

 

Elementi dellNDE:

Ci sono droghe o farmaci che potrebbero aver influenzato l'esperienza?   Non saprei. Ero molto grave. Non ricordo la permanenza in ospedale fino a quando mi svegliai due mesi dopo.  

È stata l'esperienza simile ad un sogno in qualche modo?   No, molto reale.

Si è sentito separato dal corpo?   Si, nellintera persona.

In quale momento durante l'esperienza era al suo livello più alto di coscienza e di attenzione?  Non sono sicura, credo che fossi cosciente.

Il tempo sembrava accelerare o rallentare?   Tutto sembrava accadere simultaneamente; oppure il tempo si era fermato; oppure aveva perso ogni significato. Sentivo che il tempo era di un altro mondo.

Ha l'udito differisce in alcun modo dal normale?   No.  

Era consapevole di eventi che accadevano altrove?   1. A mio figlio Joey fu diagnosticata una leggera paralisi cerebrale che, raggiunta letà di 5 anni, si tradusse in unandatura zoppicante.

2. Lincidente aereo di mio nonno che uccise tutto lequipaggio. In seguito, riuscii ad ottenere un Rapporto dellIncidente di 40 pagine dallEsercito. Alla maggior parte dei familiari delle vittime non fu mai detto come avvenne lincidente.  

3. La camicia da notte che indossavo fu messa in una borsa il giorno seguente. Fu messa via per caso. La ritrovai due anni dopo e, nellaprirla, scoprii che aveva un profumo che non era quello dellospedale. 

E passato attraverso o dentro un tunnel?   Si. Ho camminato fuori da un tunnel verso una città.

Lesperienza ha incluso:    Presenza di persone defunte

Ha incontrato o sentito la presenza di persone defunte (o vive)?     Si. Ho incontrato delle persone in questa città e tutte sembravano conoscermi.    Lesperienza ha incluso:    Luce

Ha visto una luce soprannaturale?     Si, una luce bianca, calda, invitante.

Le è sembrato di entrare in un mondo soprannaturale?    Decisamente una dimensione mistica o soprannaturale.

Lesperienza ha incluso:    Forte reazione emotiva.

Quali emozioni ha provato durante lesperienza?     Un forte legame. Amore. Una profonda tristezza.

Le è sembrato di comprendere improvvisamente tutto?     No. 

Ha visto episodi relativi al suo futuro?     No.

Ha raggiunto una barriera o una chiara delimitazione?     Si. La fine della città, ed io sapevo che mio nonno non poteva venire.    

Ha raggiunto un confine o punto di non ritorno o Ha potuto scegliere se rimanere o ritornare al suo corpo terreno?   No.  

 

Dio, Spiritualità e Religione:

Qual era la sua religione prima dellesperienza?     Non saprei   

Di quale religione è ora?     Conservatrice/Fondamentalista    

Ha modificato valori o convinzioni in seguito allesperienza?    Si. Sono più sensibile e sento le cose con più forza. 

 

Vita Terrena non riguardante la Religione:

I cambiamenti nella sua vita dopo la sua NDE sono stati:     Sono rimasti sostanzialmente invariati.

Le sue relazioni interpersonali sono cambiate in modo significativo a causa della sua esperienza?    Mi interessai molto allalbero genealogico della mia famiglia, diventando col tempo una genelogista.

 

Dopo l'NDE: 

Ha avuto un cambiamento nei suoi sentimenti a causa della sua esperienza?     Sentimenti relativi alla famiglia, agli amici o alla società.

Ha avuto un cambiamento nel suo proposito di vita a causa della sua esperienza?     Percezione di un senso della vita

La sua esperienza è stata difficile da esprimere in parole?     Si. Sento che nessuno mi crederà e la mia domanda più grande è: Perché ?.   

Ha capacità paranormali o comunque fuori dallordinario ottenute dopo la sua esperienza che non aveva prima?     No    

C’é una o più parti della sua esperienza che per lei ha un carattere particolarmente significativo o importante?    Lincontro con mio nonno, e non aver potuto riportarlo indietro.

La sua esperienza é stata condivisa con altri?     Si. La maggior parte pensa che ho sognato.    

Durante la sua vita, c’è mai stato un evento che ha riprodotto in tutto o in parte la sua esperienza?     No.

C’é qualcosaltro che vorrebbe aggiungere relativamente alla sua esperienza?     No.