NDERF Home Page NDE recenti Inviaci la Tua NDE

NDE di Theresa C

Descrizione dell'esperienza:

Ero a casa, stavamo pranzando ero con mia madre mio fratello e mia nonna.

Stavo tagliando il melone con uno di quei coltelli cinesi affilati, quando mi tagliai un pò il dito (mi è rimasta la cicatrice) in genere tendo a svenire per cui mentre aspettavo che mia madre mi portasse il cerotto chiesi a mio fratello acqua e zucchero, guardo mio fratello e poi all'improvviso mi ritrovo sulla vetta di una montagna, intorno a me c'erano tante altre vette tutte innevate e c'era il sole simile al tramonto tant'è che i colori del paesaggio erano quelli. Compare di fronte a me un ragazzo, bello con i capelli corti e biondi, la barba castano chiara lunga qualche centimetro e curata, occhi chiari e mi sorrideva sempre, aveva una giacca/piumino rossa della colmar e mi parlò, mi disse che se continuavo ad essere così come ero in questa vita un giorno sarei stata felice, mi disse altre cose che non ricordo più ma ricordo che io vivevo nella pace, serenità, tutto era immenso e bello, c'era amore e perfezione l'universo era equilibrio e io ero in uno stato di beatitudine. Poi ricordo che lui mi disse qualcosa di tremendamente doloroso e io rifiutai quella cosa perchè provai un dolore enorme dopo di chè mi disse che "dovevo tornare" io iniziai ad urlare di no, non volevo tornare ero disperata, ma due mani mi spingevano nel vuoto e nel buio....percepisco che sto per tornare sulla terra e piangevo, sentivo su di me tutto il dolore del mondo, delle guerre, delle malattie, delle ingiustizie ed era tutto grigio...continuavo ad urlare e ad un tratto davanti a me compare un buco dal quale si diramava una luce viola era un tunnel e le mani mi ci spingevano dentro, il tunnel era sottile e appena varcai la soglia sentii alle orecchie un suono come un...."wooooom" aprii subito gli occhi e sentii mia nonna che urlava e dissi a mia madre che cercava di soccorrermi di tranquillizzarla, mio fratello chiamò l'ambulanza ma quando arrivarono ero appena tornata cosciente (anche se di loro non ricordo nulla se non la divisa qualcosa di confuso) mi alzai e appena feci due passi vomitai tutto. Poi non ho ricordi fino alle sera quando al telegiornale comunicarono la notizia di 3 ragazzi morti in montagna lo stesso giorno per una valanga di neve,non so perchè ma fecero vedere la foto e il ragazzo seduto al centro era la persona con cui parlai e indossava lo stesso giubbino rosso della colmar.

Si trattava di un tipo di esperienza difficile da descrivere a parole?        Incerto      non ricordo tutto quello che la persona che ho incontrato mi ha raccontato e mi è difficile spiegare la sensazione di frustrazione e ho dolore che ho provato vedendo la terra dall'alto con tutto il dolore che incombe su di essa.

L’esperienza si è verificata in concomitanza di un evento costituente un grave pericolo di vita?   No      

In quale momento nel corso della vostra esperienza eravate al massimo livello di coscienza (consapevolezza) e  di vigilanza?          all'inizio quando parlavo con il ragazzo e qualche istante prima che lui comparisse, poi quando vidi il tunnel e lo varcai.

Il massimo livello di coscienza (consapevolezza) e  di vigilanza raggiunto durante l’esperienza può essere in qualche modo  paragonato al vostro normale livello di coscienza e vigilanza di ogni giorno?            Normal consciousness and alertness           

La vostra capacità visiva era in qualche modo diversa dalla normale, quotidiana capacità visiva?           Incerto      vedevo esattamente tutto ma tutto era più nitido

Il vostro udito era in qualche modo diverso da quello normale, di tutti i giorni?            No      

Avete constatato una separazione della vostra coscienza dal vostro corpo? No

Quali emozioni avete provato durante l’esperienza?           inizialmente di felicità serenità beatitudine, poi quando dovevo tornare di angoscia dolore e rifiuto.

Siete passati attraverso dentro o attraverso un tunnel o un passaggio ristretto?       Si            sono entrata in un tunnel ma era sottile appena ho varcato la soglia ho aperto gli occhi, però il tunnel lo vedevo da lontano mentre le mani mi spingevano e si faceva sempre più grande man mano che mi avvicinavo

Avete visto una luce?       Si    

Avete incontrato o visto altri esseri?    Si     non lo conoscevo, lui mi trasmetteva le parole non con la bocca perchè mi sorrideva e comunicavamo semplicemente e facilmente, anche io comunicavo con lui con la mente. Lui era di fronte a me sulla vetta di questa montagna innevata.

Avete avuto una re-visione degli eventi accaduti nella vostra vita?        No      

Avete visto o udito, durante la vostra esperienza,  qualcosa riguardo a persone o eventi che si sarebbero  poi verificati in  seguito?    Si     si ma non ricordo cosa, so solo che era qualcosa di doloroso per me e che certamente deve ancora accadere.

Avete visto o visitato luoghi, livelli o dimensioni di particolare bellezza o insoliti?     Si     ero sulla cima di una montagna innevata ed intorno a me c'erano altre vette innevate, c'era una luce dorata del sole che avvolgeva tutto.

Avete avuto una sensazione di spazio o tempo alterato?  Si     non lo so...so solo che percepivo l'infinito e l'universo intorno a me.

Avete sperimentato un senso di conoscenza speciale, relativa all’ordine e/o alle finalità dell’ universo?
     Si     siamo tutti collegati con il mondo e l'universo, con la natura, siamo tutt'uno.

Avete raggiunto una barriera o un limite concreto? No      

Avete avuto conoscenza di eventi futuri?       Si
            non ricordo cosa mi disse.

Dopo l’esperienza avete avuto particolari  doni  psichici, paranormali o altre particolari capacità che prima dell’esperienza non avevate?    Si     si ma li ho sempre avuti da bambina

Avete parlato di questa esperienza con altre persone?      Si     credo di averne parlato dopo 5 anni....non so cosa sia successo a chi ne ho parlato.

Eravate a conoscenza delle esperienze di pre-morte (NDE) prima della vostra esperienza?            No      

Qual è stata la vostra opinione circa la realtà della vostra esperienza a breve distanza di tempo (giorni o settimane)  dall’accaduto?     Experience was definitely real    la realtà è che esiste la vita oltre la morte, che ci sono altri luoghi nell'universo e altre dimensioni.

Vi sono state una o più parti dell’esperienza particolarmente significativa per voi?   si quando dovevo tornare sulla terra e ne percepivo il dolore e quando vivevo nella beatitudine immensa.

I vostri rapporti con le altre persone  hanno subito particolari cambiamenti a seguito della vostra esperienza?           
No      

Le vostre convinzioni / pratiche  religiose hanno subito particolari cambiamenti a seguito della vostra esperienza? 
Si     credo nelle energie che regolano l'universo e credo che ogni azione compiuta da ogni singolo individuo abbia una ripercussioni sulle vibrazioni cosmiche dell'universo.

Dopo la esperienza, 
ci sono stati altri eventi o cause, nella vostra vita, assunzione di medicinali o di sostanze, che hanno riprodotto anche parzialmente l’esperienza?    No      

C’è stato qualcos’altro che volete aggiungere riguardo alla vostra esperienza?        che successivamente feci diversi sogni ambigui con le mani che mi spingevano verso un crocifisso o altre dimensioni...ma erano sogni e ne ero cosciente quando mi svegliavo ma la sensazione delle mani era la stessa ed erano le stesse mani. Ho la possibilità di connettermi con un'altra dimensione anche se non so come gestire l'esperienza eventualmente.

Le domande poste e le informazioni che voi avete fornito sono  sufficientemente accurate ed esaustive per descrivere la vostra esperienza?        Incerto     

Vi preghiamo di darci qualsiasi suggerimento per migliorare questo questionario.  Ci sono altre domande che potremmo formulare per aiutarvi a comunicare la vostra esperienza?   se i tunnel avevano luce e che colori.