NDERF Home Page NDE recenti Inviaci la Tua NDE

NDE di Rachel

DESCRIPTION DE L’EXPERIENCE : 

A l'ospedale, ero nella squadra, lavorando dalle 3 alle 11 ore, e custodivo le radiografie dei patienti nel repartito (era il mio lavoro di infermiera-capo). Stavo provando dolori atroci nella pancia. Sapevo che qualcosa di terribile accadeva nel proprio corpo, perche durante sei mesi, il dolore stava crescendo e salendo. Questa sera, il dolore era quasi insopportabile. Si dice che le infermiere sono i peggi patienti. Mi piaccerebbe vedere qualcuno con i stessi dolori proseguire a differire le cose. Di più, facevo autoprescrizioni con medicine comprate senza ricette. (Pocchi anni prima, mi avevano diagnosticato una malatia del intestino crasso.) Provavo che le cose erano diverse questa volta. Avevo preso un appuntamento col medico ma non sono potuta andarci perche l'indomani sono andata a finire alle Emergenze del Ospedale, piegata in due dal dolore. Non potevo andare piu avanti. Hanno tentato esami ma senza trovare cio che cercavano. Poi, la chirugia esploratrice e diventata immediatamente obligatoria.  Prima di essere addormentata, durante la preparazione, e accaduto nella stanza ; ho pensato :"Oddio, sto per morire". Sono infermiera, fa parte del mestiere. Questo pensiero era strano alla mia formazione. In realta non ho mai perso conoscenza ! Voglio esprimere che il mio corpo ha soccombato all'anestetico, ma ero sempre coscente, molto distacca pure di tutto cio che facevamo sul mio corpo e ho cominciato a salire.

Salire mi sembrava molto naturale. Ero in una galleria ed avevo l'impressione che le cose stavano sorvolando passando accanto a me. Dalla telepatia ? No so veramente come ho fatto. Ho ripreso conoscenza della presenzia di due enti maschili accanto a me, chi si accompagnavano a me durante la mia ascenzione. Da colpo, ho visto la nonna paterna, risplendente e luminosa, la luce guidata contro di me, il viso entusiasmato, le mani tese verso di me. Stava sorridendo. Era un genere di nebbia o di nuvola. Le sue mani tentavano di prendermi le mie. In un certo senso, ero tanto sorpresa, ho detto "Nonna, che fai qui ?" Era morta da tanti anni. Qualcuno, uno dei angeli, ha detto : "No, Rachel" (Ho saputo dalla telepatia che se toccavano la sua mano non potrei piu tornare indietro.  Era come se fosse stata bloccata da un muro invisibile. Sorgendo da colpo, ho chiesto "Perche no?" Hanno risposto "NO" sul modo insistante e serio ma con amore.  " No, devi tornare" Ho chiesto : "Perché?" Volevo andare in questo bel posto. Ma sono stata arrestata.

Poi ho sentito la vocce di mia nipote da tre anni : "Non dire arriverderci, nonna. Non partire". Viveva dalla figlia, laquale ha confermato piu tardi (senza che ho menzionato niente) che Sammy aveva grandi capacita di medium, stava giocando nella sua camara quando sono partita ; ha detto da sola, ad alta vocce le parole scritte di sopra e mia figlia l'ha sentita.

Sono stata proiettata nel proprio corpo e mi sono svegliata in Reanimazione con tubature dappertuttto. Mi hanno racontato dopo che i chirurghi hanno detto ai fratelli e sorelle che la sola cosa che potevano fare era preghare. In realta, era piu grave che pensavano ed ero molta indebolita.

Le previzioni non erano buone. Avevano tolto un tumore della dimenzione di un pompelmo. Era cancroso ed avevano tolto una grande parte dei intestini e realizzato una colostomia. Mi davano tre mesi da vivere : me l'ha detto piu tardi la famiglia.

Adesso sono stancha ma ho lasciato il corpo tre o quattro volte dopo ; angeli mi hanno detto che non avevo il cancro e mi hanno permesso di guardare le proprie cellule. Sono tornata a casa ma non avevo atterato completamente. Mi sembra che il legame col corpo era rilasciato. Ho imparato molto e posso adesso fare l'ascenzione, meditendo. Mi piacce.

Nel 1992, mio figlio piu giovane ha avuto un incidente di macchina, tornando dall'Università. L'ho visto anche lui questi ultimi anni.

Se posso aiutarLa, sono d'accordo. So che le scienze empiriche tentano di attribuire queste storie ai neurotrasmettori nel cervello ecc. Mi sono spesso chiesto questa domanda (essendo studente in una formazione scientifica) ma so che è falso (perche senza dubio c'è una dimenzione diversa di qui che chiamamo paradiso ; ci sono andata) . Se posso aiutarLa in qualsiasi modo, grazie di dirmelo. T.Y.Rachel.

Médicaments ou substances associés ayant potentiellement pu affecter l’expérience ? No.

Explication : l'anestetico mette il patiente in una nulla comme un sonno.

L’expérience était-elle difficile à exprimer avec des mots ? Incerto

Qu’est-ce qui dans l’expérience la rend difficile à transmettre ? Numerose informazioni si mescolano insieme.

Au moment de l’expérience y avait-il une situation menaçant votre vie ? Si.

Décrivez : Chirurgia di emergenza senza diagnosi ottimisto.

Quel était votre état de conscience et de lucidité au moment de l’expérience ? Molto lucida.

D’une certaine manière, l’expérience ressemblait-elle à un rêve ? In un certo senso, si, ma in realta, no.

Avez-vous vécu une séparation de votre conscience et de votre corps ? Si.

Décrivez votre apparence ou forme hors de votre corps : Ero come di solito...

Quelles émotions avez-vous éprouvées pendant l’expérience ? ... ma leggera.

Avez-vous entendu des sons ou des bruits inhabituels ? Un rumore come un moscone.

Etes-vous passé(e) dans ou à travers un tunnel ou un espace fermé ? Si.

Décrivez : Mi sembrava che c'era una parete ? No so come descriverla, come un imbuto, un portale, un buco ? Passagio spatio-temporale.

Avez-vous vu une lumière ? Si.

Décrivez : Stavo salendo con due angeli e piu ci avviciniamo della nonna piu la luce sembrava billante.

Avez-vous rencontré ou vu d’autres êtres ? Si.

Décrivez : L'ho gia detto. No so come ma mi sembrava conoscerli.

Avez-vous revu des évènements passés de votre vie ? Incerta.

Avez-vous observé ou entendu, pendant votre expérience, quoi que ce soit, concernant des personnes ou des évènements et qui a pu être vérifié par la suite ? Si.

Avez-vous vu ou visité des lieux, niveaux ou dimensions admirables ou particuliers ? Si.

Avez-vous vécu une modification de l’espace ou du temps ? Si.

Avez-vous eu le sentiment d’avoir accès à une connaissance particulière, à un but et / ou à un ordre de l’univers ? Si.

Avez-vous atteint une limite ou une structure physique de délimitation ? Si.

Avez-vous eu conscience d’évènements à venir ? Si.

Avez-vous été impliqué(e) dans, ou conscient(e) d’une décision de retour au corps ? Si.

Suite à votre expérience, avez-vous eu des dons spéciaux, paranormaux, de voyance ou autre, que vous n’aviez pas avant l’expérience ? Si.

Décrivez : Ho visto mio figlio e Jesu.

À la suite de l’expérience, votre attitude et vos croyances ont-elles changé ? Si.

Décrivez : Esiste un Dio Vivante.

L’expérience a-t-elle affecté vos relations ? Votre vie quotidienne ? Vos pratiques religieuses etc. ? Vos choix de carrière ? Sono piu cosciente della avventura di essere in un corpo ed anche che la vita e breve.

Avez vous partagé cette expérience avec d’autres personnes ? Si.

Décrivez : Soltanto colle personne molto prossime.

Quelles émotions avez-vous éprouvées suite à votre expérience ? Rispetto ed amore compresse cose ordinare tipo albero o bicchire di latte.

Quelle a été la partie la meilleure et aussi la pire de votre expérience ? Andata e ritorno tra i due reami. Ho sentito un sacco d'amore di compassione per gli altri (questo ha aumentato). Mi sento molto triste di stare qui in questa pesante macchina chiamata corpo.

Y a-t-il autre chose que vous souhaiteriez ajouter au sujet de l’expérience ? Ho fatto altri incontri prima di sentirmi meglio, con altri spiriti. Il medico ha detto che dovevo avere una chimioterapia. L'ente di lucce ha detto cio che doveva accadere nella mia vita.

Votre vie a-t-elle changé spécifiquement en conséquence de cette expérience ? Si.

Décrivez : Sono interessata alle altre dimenzioni.

Après l’expérience, d’autres éléments dans votre vie, des médicaments ou des substances ont-ils reproduit une partie de l’expérience ? Si

Décrivez : Meditazioni e preghiere (sono spessa uscita dal proprio corpo).

Les questions posées et les informations que vous venez de fournir décrivent-elles complètement et avec exactitude votre expérience ? Si 

Cher Dr Jeff, oui vous pouvez tout à fait publier mon EMI telle que je l’ai mentionnée, vous pouvez indiquer mon adresse mail et mon nom si vous le souhaitez. Je m’appelle Rachel. Je pense qu’il s’agit de recherches très importantes en raison des profonds effets sur les personnes ayant vécu une EMI.

Ho un dubio come in una storia di estraterrestri. Pocche sono le personne interessate. Sono cortese ma solo per calmare il debattito. La nostra società evita specialemente la sperienza di morte anche quando é finita. Essendo infermiere, penso che é molto triste perche la morte è l'ultima avventura che viviamo sulle terra, e la maggiora parte non si senta al suo agio (anche i professionisti) per communicare colle vittime o personne in fase terminale? Non da corragio ai patienti. Altre ricerche sono necessaria ; é al di là della anossia delle cellule provocando allucinazioni come un computer che si spende. Siamo qualcosa di più che un corpo, e personne di tutte culture e paesi hanno parlato delle lore EMI.  D'un punto scientifico, mi sembra che il punto Omega giunge la causa prima. TY Rachel