NDERF Home Page NDE recenti Inviaci la Tua NDE

NDE di Nancy P

Descrizione dell'esperienza:

[Nancy fu come morta per sette minuti a causa di un collasso cardiaco dovuto a mancanza di sangue].

Mentre ero nella luce, pensavo, “Deve essere un sogno”, poi mi ritrovai a volare lungo una strada, forse a 90 miglia all’ora. La mia visione periferica era più ampia del solito e potevo vedere campi energetici (come quei fiori in fibra ottica che si possono acquistare) intorno agli alberi mentre passavo accanto a loro. Ero pienamente cosciente di tutto; Ie sensazioni ed il pensiero erano molto nitidi. Giunsi ad un bivio e vidi una station-wagon marrone che mi superava. Poi andai a casa mia (terrena) dove rimasi sugli scalini esterni e, guardando per terra, notai della brina sull’erba e pensai “Divertente, come mai non sento freddo?”

Poi mi ritrovai nel mio letto e potevo sentire il copriletto di ciniglia. Ero molto grata che fosse stato tutto un sogno, ma quando udii persone parlare al piano di sotto mi alzai per vedere chi fossero. Quando le affrontai, mentre erano comodamente sedute sul divano ed intorno al tavolo in cucina, iniziarono a dirmi “Ciao” e a parlarmi. Dal loro accento del Sud io sapevo che dovevano essere miei parenti ma non sapevo chi fossero. Mentre mi guardavo attorno, iniziai a pensare che sembravano persone che io sapevo essere morte. Continuarono a farmi visita. Stavo parlando con una donna che mi disse che doveva andare via, ma “per favore, dì a mia mamma “Ciao” al mio posto e anche che io continuo a pensare a lei”. La accompagnai alI’ingresso ma, invece di uscire dalla porta, semplicemente svanì di fronte a me. Rimasi un pò a pensare “Questo non é un sogno…niente é fuori posto ma questa donna é semplicemente svanita davanti ai miei occhi!”

Poi la donna che mi aveva parlato di più mi disse “Non é ancora il tuo momento, devi tornare indietro”. Poi aggiunse “Pensa a tutto questo…ricordati”. Allora mi fu tutto chiaro in quel momento , così le dissi “Sono morta, vero?”. Lei rispose “Si, ma non é ancora il tuo momento, devi tornare indietro…Tu sei la nostra intermediaria”. Io non volevo ritornare ed iniziai a discutere.

Poi pensai a mia madre e a come non mi avrebbe mai perdonata se non fossi sopravvissuta. Allora mi sollevai dal pavimento e loro mi salutarono dicendomi di dire “Ciao” a tutti per conto loro. Mi sentii come risucchiata nel vuoto. Dopodiche, sentii il defribrillatore che i medici stavano usando per far ripartire il mio cuore, e mi sedetti con la schiena dritta e urlai contro tutte le persone del pronto soccorso per avermi fatta ritornare.

Il giorno dopo, quando mia madre venne nella mia camera, glielo dissi. Lei confermò che avevo descritto la casa alla perfezione, le luci e come alcuni oggetti iniziavano a funzionare e poi smettevano. Il medico non ha fatto commenti sulla mia morte, ma molti inservienti confermarono che me ne ero andata per quasi sette minuti. Credo che il tempo non sia lo stesso nell’aldilà, ma più accelerato che qui. Ho scoperto chi fossero tutti quei “visitatori” e ho trasmesso alcuni dei messaggi che mi hanno lasciato. Ora mi sembra di essere in grado di sentire gli spiriti e di discernere psichicamente le cose che avvengono intorno a me (cosa che in un certo senso mi riusciva anche prima). Talvolta sento la mancanza dell’aldilà, ma so che devo aspettare il mio “momento”.

Le persone non dovrebbero avere paura di morire - non sarai sola, avrai coloro che ti amano ad attenderti per guidarti. E loro sono proprio come noi, compreso il corpo, ma nel fiore degli anni ed in salute. Non considerate mai il suicidio - é come lasciare la scuola - dovrai sempre affrontare i tuoi problemi. Se tenete duro, troverete amore e felicità quando tutti saremo riuniti di nuovo. Fate solo il meglio che riuscite a fare. L’esperienza é più lunga di quanto non riesca a scrivere, così se volete più dettagli, chiamatemi. 

Assunzione di farmaci o sostanze che potevano influenzare l’esperienza:    No. A causa del fatto che avrei potuto aver bisogno di un’operazione chirurgica, non mi avevano dato niente per diminuire il dolore. Poco prima che il cuore si fermasse, sentii freddo dentro di me ed una sorta di dolore da pressione all’addome (avevo la milza spappolata e stavo sanguinando internamente). Le persone si affrettavano intorno a me ed il team medico mi sollevò in posizione eretta (ero fissata ad un tavolo) per farmi una lastra, poi tutto diventò buio per un paio di secondi. Allora una luce stupefacente esplose di fronte a me e, mentre stavo in quella luce, mi sentivo benissimo. Sembrava che guarisse ogni cosa ma non riesco a ricordare tutto quello che disse, ma se aveste fatto una domanda, (la luce) avrebbe risposto prima di quanto possiate pensare, ma quella conoscenza é stata dimenticata quando ritornai.

Il momento dell’esperienza avvenne in concomitanza con un evento che minacciava la vita?  Si. Stavo morendo, sanguinando internamente. Il cuore collassò per mancanza di sangue. 

Qual era il vostro livello di coscienza e vigilanza durante l’esperienza?  Estremamente vigile. Non ho mai perso conoscenza, mai.

L’esperienza era come un sogno?  No.

Hai sperimentato una separazione della coscienza dal corpo?  Si. Potrei fare viaggi astrali dopo quell’esperienza, come se avessi lasciato aperta una porta per andare e tornare. Ho visto il mio corpo quando feci dei viaggi astrali.     

Quali emozioni hai provato durante l’esperienza?  Calore, amore, eccitazione, e mi sentii depressa al pensiero di tornare.

Avete sentito dei rumori o dei suoni insoliti?  Quando ho fatto dei viaggi astrali, ho sentito nella testa un suono di tonalità alta che diventava sempre più forte.

Sei passato in un tunnel o in un recinto?    Si.  Sembrava più una sorta di oscurità ondeggiante, con luci che si accendevano e si spegnevano, per circa due secondi.

Hai visto una luce?  Si, la luce esplose di colpo e avvolse tutto, me inclusa. La luce era tutta bianca ma sembrava avere una tonalità dorata al centro. Sentivo che era Dio. Le sensazioni che ebbi sono indescrivibili.

Hai incontrato o visto altri esseri?  Si, ho visto membri della mia famiglia che erano morti prima che io nascessi ed amici di famiglia. Dovevo portare dei messaggi alle persone viventi (ho provato). Mi venne detto che dovevo tornare (sulla Terra) perché non era ancora il mio momento.

Hai sperimentato una revisione degli eventi passati nella tua vita?    No, la vita é come la scuola: essere buoni verso gli altri, far loro sapere che la vita esiste nell’aldilà, aumentare la fede in Dio, noi siamo parte di un progetto più grande.

Durante la tua esperienza hai osservato o ascoltato cose che riguardavano persone o eventi che potevano essere verificati in seguito?    Si, mia madre ha verificato molte cose che ho descritto della casa e delle persone che vidi lì.  Mia sorella ha verificato chi fosse la donna che mi disse di tornare (dopo aver trovato un suo ritratto un anno dopo). Mia madre e mio padre sono morti ora, e non possono verificarlo, ma mia sorella lo può. Le luci e le altre cose non erano al loro posto. 

Hai visto o visitato posti, livelli o dimensioni meravigliose o distinte?    No, perché ero decisa a tornare a casa mia, così non ebbi la possibilità di guardarmi intorno, mentre ero nella luce.

Hai avuto la sensazione di tempo o spazio alterati?  Non saprei. Se potessi misurare il tempo trascorso, direi che non ne é passato molto, in quel luogo, ma molte cose mi sono comunque accadute. Credo che il tempo sia diverso là. Penso che qui il tempo sia usato per catalogare gli avvenimenti. Là invece il tempo non serve.

Hai avuto la sensazione di una conoscenza speciale, di un ordine o uno scopo universale?  Si, la sentii mentre ero nella luce, e mi sembrava di sapere (dopo di essermi resa conto di essere morta) che potevo viaggiare per il mondo, volare ovunque, esplorare qualunque cosa e sentirmi sempre in perfetta forma. Non avevo timore. 

Hai raggiunto un confine o una struttura fisica limitante?    No     

Hai avuto conoscenza di eventi futuri?   Si, dopo l’esperienza, ho avuto molte volte la conoscenza di cose che dovevano ancora accadere, o potevo descrivere eventi che sarebbero accaduti alle persone. Ho ricevuto questa conoscenza attraverso i sogni o per una sorta di chiaroveggenza, di sensazioni o pensieri. Talvolta posso descrivere eventi o persone relativi ad altri. Sono ritornata perché non volevo addolorare mia madre nel lasciarla: avrebbe vissuto nella tristezza. Non potevo andare, sapendo che l’avrei lasciata in quello stato. Non potevo essere felice anche se fosse successo.

Hai acquisito poteri psichici, paranormali o altri particolari doni dopo l'esperienza, che non avevi prima?    Si, psicometria, chiaroveggenza, clairaudience, capacità di effettuare viaggi astrali, sono in grado di leggere eventi e sentimenti altrui, ed ho alcune capacità medianiche. Desidero che il mondo sia un luogo migliore. Faccio molta fatica a stabilire relazioni personali. Passo molto tempo a fare ricerca su argomenti paranormali cercando risposte su ciò che posso fare con le mie capacità psichiche - se usarle o ignorarle.

Hai condiviso questa esperienza con altri?    Si, di solito la racconto quando sento che la persona é in lutto per qualcuno o in punto di morte. Lo faccio per aiutarle a guarire e a superare la paura (se posso) della morte.  Molti sono affascinati o accettano ciò che dico, ma alcuni pensano che probabilmente ho qualche danno cerebrale dovuto alla mancanza di ossigeno. Ragazzi, come saranno sorpresi quando toccherà a loro!

Quali emozioni hai provato dopo la tua esperienza?  Una specie di nostalgia di casa (dell’aldilà). Mi sento come un gatto messo fuori! E adesso che sono cresciuta ed ho perso molti familiari, sogno una grande riunione, come una festa, quando ritorneremo insieme.

Quale fu la parte migliore e quale la peggiore della tua esperienza?  Mi pare di essere estremamente sensibile ai suoni; le audio cassette portatili e i toni bassi forti mi fanno piangere o gridare. Mi fanno impazzire. Vado in luoghi tranquilli nei boschi o lungo i torrenti per energizzarmi perché in quei luoghi sento molta energia.  Sono molto più solitaria di prima. Prego molto, mi sento anche più connessa con l’aldilà.

É cambiata la tua vita in particolare a seguito della tua esperienza?    Si     

In seguito all’esperienza hai avuto altri eventi nella tua vita? Medicine o sostanze che riproducessero una qualunque delle parti dell'esperienza?   No