NDERF Home Page NDE recenti Inviaci la Tua NDE

NDE di Maryann C

Descrizione dell'esperienza:

Stavo morendo per una reazione allergica ad una antitossina contro la rabbia. Sviluppai una forma molto acuta di malattia da siero, che rende il dolore del parto molto simile ad un crampo allo stomaco.

Non sapevo quali farmaci mi avevano dato, tranne che quello che alleviava il dolore era contenuto in una siringa con lago color porpora, mentre quello che mi avevano dato era contenuto in una siringa dallago rosso che aveva minori controindicazioni, ma anche un minore effetto antidolorifico. Il dolore era così intenso che nessun farmaco era efficace.

La persona che era vicino a me al pronto soccorso dietro la tenda era molto tranquilla. Mi ricordo che mi domandai chi fosse e, subito dopo, mi ritrovai a fluttuare in un angolo del soffitto.

Avevo una visione a trecento sessanta gradi, sentendomi in piena forma, quando notai una luce dietro di me. Vidi anche che uninfermiera, che si trovava vicino al carrello dei farmaci, stava preparando unaltra siringa color porpora e dallago rosso. Poi, mi ritrovai a letto dolorante, mentre linfermiera mi fece liniezione con la siringa dallago rosso che avevo visto sul carrello.

Durante la convalescenza, mi chiesero se volevo diventare una volontaria ospedaliera e, da allora, divenni infermiera. Trovai significativo il diverso colore dei cappucci delle siringhe, perché esiste un colore standard per ogni tipo di ago. Una siringa da un pollice e mezzo con un ago misura diciannove è di color porpora e viene usato per iniezioni intramuscolari di antidolorifici. Il color rosso è per aghi più piccoli usati per somministrare gli steroidi. Ebbi le mie cartelle cliniche alletà di ventisette anni. Mi veniva somministrato del Demerol (farmaco analgesico, n.d.t.), che mi doveva venir iniettato con una siringa dallago color porpora, e degli steroidi con le siringhe dallago rosso. Non ebbi modo di sapere il significato dellago color porpora fino a quando diventai infermiera.

Mentre mi trovavo fuori dal corpo, li vidi sul carrello e, più tardi, quando ritornai nel mio corpo, erano ancora sul carrello, così guardai linfermiera prenderli e utilizzarli su di me.

Da allora non sono stata in grado di portare gli orologi da polso perché non funzionano o vanno talmente piano che restano indietro di almeno due settimane. Non ho mai pensato molto alla mia esperienza e, dato che ero una teenager, pensavo: Che forza!!. In seguito, non ci pensai molto, finché dei racconti di NDE di altre persone iniziarono ad apparire. In realtà, non credo che la causa fu il Demerol, perché, come avrete notato, linfermiera me lo somministrò subito dopo, ed ero già tornata nel mio corpo. So che non fu un sogno. Quando ci ripenso mi viene da dire Che forza. Non avevo alcuna paura.

 

Informazioni Preliminari:

Genere: Femmina

Data in cui avvenne lNDE:  Aprile 1967

Il momento della sua esperienza fu associato ad un evento che minacciava la tua vita?    Si. Reazione allergica. Fu una malattia del siero dovuta ad una reazione allergica ad una antitossina contro la rabbia. Ai miei genitori venne detto che non sarei sopravvissuta. Dopo lesperienza, mi ripresi piuttosto velocemente (entro due settimane).

 

Elementi dellNDE:

Come considera il contenuto della sua esperienza?     Positiva

Ci sono droghe o farmaci che potrebbero aver influenzato l'esperienza?   Si. Stavo morendo per una reazione allergica ad una antitossina contro la rabbia.

È stata l'esperienza simile ad un sogno in qualche modo?   No, era molto chiara, vivida, lucida, e SENZA DOLORE.

Lesperienza ha incluso:    Esperienza fuori dal corpo

Si è sentito separato dal corpo?   Si, mi sembrava di sentire meglio, potevo vedere ovunque con una visione a trecento sessanta gradi ma, per il resto, andò tutto secondo copione al pronto soccorso. Loro non riuscivano a vedermi mentre fluttuavo in un angolo del soffitto.

In quale momento durante l'esperienza era al suo livello più alto di coscienza e di attenzione?     Ero molto vigile, avevo forti dolori, e i medicinali facevano poco effetto. La malattia del siero provoca delle placche di collagene che si depositano negli organi, nelle giunture, nei muscoli. Non c’è nessun punto nel tuo corpo che si possa toccare, anche dolcemente, senza che ti metta ad urlare dal dolore, neanche un punto! Ho avuto quattro parti naturali che, se comparati a questo, diventano un gioco da ragazzi.

Il tempo sembrava accelerare o rallentare?   Tutto sembrava accadere simultaneamente; oppure il tempo si era fermato; oppure aveva perso ogni significato. Mi sembrava che il tempo fosse immobile per me, ma non per le altre persone. Inoltre, non avevo alcun corpo. Il personale del pronto soccorso era indaffarato nel proprio lavoro.

Era consapevole di eventi che accadevano altrove?   Si, vedere sopra quando parlo degli aghi che notai mentre fluttuavo. Quando ottenni le mie cartelle cliniche alletà di ventisette anni e da infermiera, il colore degli aghi avrebbe permesso la somministrazione del corretto farmaco. Allepoca, non avevo idea del metodo degli aghi colorati. Lo venni a sapere una volta diventata infermiera.

E passato attraverso o dentro un tunnel?   No 

Ha incontrato o sentito la presenza di persone defunte (o vive)?     No    

Lesperienza ha incluso:    Luce

Ha visto una luce soprannaturale?     Si, cera una luce brillante in un angolo del soffitto che sembrava molto lontana, ma io mi interessai di più a quello che accadeva nel pronto soccorso. Non notai cosa accadde alla luce. Subito dopo ero rientrata nel mio corpo. Lintera esperienza durò solo tre minuti circa.

Le è sembrato di entrare in un mondo soprannaturale?    Decisamente una dimensione mistica o soprannaturale

Lesperienza ha incluso:    Conoscenza speciale

Le è sembrato di comprendere improvvisamente tutto?     No, avevo tredici anni e pensavo che era forte, che era qualcosa che succedeva quando si era malati. Non dissi niente ai miei genitori. Pensavo che fosse normale. 

Ha ricordato qualche episodio del suo passato?   Mentre ero in ospedale diventai una volontaria, diventando poi infermiera: sono già ventuno anni ormai, ed io ho quarantanove anni. E interessante notare che non porto orologi da polso. Come infermiera mi servirebbe, ma anche i migliori orologi smettono di funzionare, così rinunciai allidea e optai per tenerne uno in tasca. Recentemente ho letto che molte persone, reduci da una NDE, hanno lo stesso problema con gli orologi.

Ha visto episodi relativi al suo futuro?     No    

Ha raggiunto una barriera o una chiara delimitazione?     No

Ha raggiunto un confine o punto di non ritorno o Ha potuto scegliere se rimanere o ritornare al suo corpo terreno?   No, solo che, improvvisamente, ritornai nel mio corpo sentendomi subito bene.

 

Dio, Spiritualità e Religione:

Qual era la sua religione prima dellesperienza?     Non saprei   

Di quale religione è ora?     Moderata     

Ha modificato valori o convinzioni in seguito allesperienza?    Si, ho sviluppato una sorta di empatia molto presto.

 

Vita Terrena non riguardante la Religione:

I cambiamenti nella sua vita dopo la sua NDE sono stati:     Sono rimasti sostanzialmente gli stessi.

Dopo la sua esperienza, quali cambiamenti nella sua vita ci sono stati?   Ho rafforzato le mie credenze in una certa forma di esistenza dopo la morte, e se sia positiva o negativa dipende dalla condizione in cui si trova la tua anima al momento della morte.

Le sue relazioni interpersonali sono cambiate in modo significativo a causa della sua esperienza?   (Vedere sopra). Sono ancora infermiera e fui assunta a causa della mia malattia. Credo nella vita dopo la morte.

 

Dopo l'NDE: 

Ha cambiato lavoro a causa della sua esperienza?     Lavoro o studi

Ha avuto un cambiamento fisico a causa della sua esperienza?     Effetti collaterali di natura fisica.

Ha avuto un cambiamento psicologico a causa della sua esperienza?     Aumento delle mie capacità sensoriali, taumaturgiche e paranormali

Ha avuto un cambiamento nei suoi sentimenti a causa della sua esperienza?     Sentimenti riguardo alla famiglia, agli amici e alla società

Ha avuto un cambiamento nella paura della morte a causa della sua esperienza?     Sentimenti riguardo alla morte

Ha avuto un cambiamento nel suo proposito di vita a causa della sua esperienza?     Sento che la vita ha un senso

La sua esperienza è stata difficile da esprimere in parole?     Non saprei. Ho pensato che fosse normale dato che mi accadde quando ero ancora molto giovane. Era forte, ma quando ritornai mi ritrovai ancora malata, di modo che non ne parlai con nessuno. Ho sempre pensato che fosse qualcosa che accadeva, ne rimasi colpita, ma avevo solo tredici anni. Era forte, ma non ne parlai con nessuno per molti anni, ed è ancora viva nella mia mente come se fosse successa ieri. Inoltre, mi ha fatto perdere la paura di morire, se durante la vita compio azioni che fanno piacere al Signore. A tredici anni c’è poco da peccare per tenerti lontano dal paradiso. Credo di aver provato com’è quando vai in quel luogo che chiamiamo paradiso. Ciò che mi preoccupa ora, da adulta, è che non sono più così innocente, e ciò che vedrò e sentirò la prossima volta con unanima che non sarà più cos pura come quando avevo tredici anni.

Ha capacità paranormali o comunque fuori dallordinario ottenute dopo la sua esperienza che non aveva prima?     Si, sento di avere poteri paranormali che non coltivo o una qualche sorta di dono che però non ho utilizzato. Sento di cose che devono ancora accadere, anche se non sono sicura di ciò che sento. Ad esempio, stavo guardando una foto che ritraeva la principessa Diana e Dody in un numero di Enquirer. Provai una stranissima sensazione, come se qualcuno avesse intenzione di ucciderla. Non riuscivo a scuotermi di dosso questa sensazione per quanto cercassi. Credetti che ciò fosse in una sorta di cospirazione per assicurarsi che Diana non sposasse mai quelluomo, in quanto la cosa era inaccettabile. Molte settimane dopo, lei era morta mentre io, insieme al padre di Dody non ci convinceremo mai che la morte non sia stata pianificata e portata a termine con un omicidio. Questo è solo un esempio, ma non è qualcosa di cui ho il controllo, è qualcosa che, semplicemente, accade.

C’é una o più parti della sua esperienza che per lei ha un carattere particolarmente significativo o importante?    Fu unesperienza fantastica, non ci fu nulla di negativo tranne che non la condivisi per parecchi anni.

La sua esperienza é stata condivisa con altri?     Si, la maggior parte delle persone ascolta svogliatamente e cambia argomento.

Durante la sua vita, c’è mai stato un evento che ha riprodotto in tutto o in parte la sua esperienza?     Si, ho avuto una brevissima esperienza quando diedi alla luce il mio quarto figlio. Il cordone ombelicale era attorcigliato intorno al suo collo, ed io stavo spingendo provando molto dolore ormai da quattro ore. Mi ci vollero due ore per dilatarmi e farlo nascere, ma non riuscivo a spingerlo fuori. Per poco tempo mi sentii abbandonare il mio corpo, desiderando correre via, rendendomi subito conto che non potevo farlo e, di conseguenza, rientrai nel mio corpo. Non mi diedero farmaci durante il parto.