NDERF Home Page NDE recenti Inviaci la Tua NDE

NDE di Mary Ann F

Descrizione dell'esperienza:

Ricordo di essere stata catapultata fuori dalla macchina e la mia testa colpire il divisore. Persi i sensi. Il mio primo ricordo era che stavo guardando giù dal soffitto e vedevo i miei genitori piangere. Pensavo di essere sveglia. Il seguente ricordo, ero a letto e ho potuto vedere una luce in mezzo alla stanza. Una infermiera irlandese si avvicinò a me e disse: 'Guarda questo bel tesoro. Ho intenzione di pulirla.' Poi l'altra infermiera la chiamò dicendo: "Non c'è niente che possiamo fare per lei, quindi prenditi cura degli altri prima".

Mi sono detto: 'Sono morto?' Ero così spaventata, poi mi sono trovata attraversare velocemente questo tunnel buio. Ero così spaventata, ma ho potuto vedere una piccola luce alla fine del tunnel. Poi ero dentro questa bella luce. La sorella della mia amica Kathleen, mi salutò. Indossava un abito bianco e tutto raggiante. Lei mi ha detto di non avere paura. Ho chiesto se potevo parlare con Dio. Allora Dio scese, come su un ascensore, da un cielo più alto e si sedette di fronte a me. Dio sembrava Gesù in un abito tutto bianco e grande, circa 2 metri di altezza. So che non riuscivo a vedere me stessa.

Dio mi chiese se volevo restare o tornare indietro, mentre lui mi permetteva di guardare giù, vidi mia madre e le mie sorelle, che erano piccole in quel momento, in cucina. Mio padre era ubriaco. Ero circondato da tanta pace e bellezza, non volevo tornare. Ma ho detto a Dio: 'Vedete Padre, devo tornare indietro.' Dio poi mi ha mostrato tutta la mia vita. Mi ha detto che avrei avuto 13 bambini, ma 3 non sarebbe sopravvissuti. Mi sarei sposata tre volte. Il secondo matrimonio sarebbe stato come passare attraverso l'inferno con un marito violento. Il terzo uomo arebbe cambiato tutta la mia vita e sarebbe stata la mia ricompensa più tardi nella vita. Mi mostrò l'inferno che avrei vissuto in terra prima di tornare in paradiso. Mi ha detto che mia figlia sarebbe tornato in cielo, il che è successo.

Poi mi hanno portato in un bellissimo giardino dove i fiori erano indescrivibili. Non ho mai visto fiori come questi prima. L'aroma, mettiamola in questo modo: non so come tradurlo in parole.

Vennero degli Angeli e mi sentivo come se stessi volando con loro. Alzai lo sguardo e vidi questa grande chiesa e poi mi ritrovai seduta a guardare la televisione. Mi sono stati mostrati un sacco di disastri. Ero così spaventata. Ho visto il fuoco e sotto terra, esplosioni a New York City. Vidi la pace dopo tutto quello che mi è stato mostrato. Mi è stato mostrato così tanto che non mi piaceva. [I problemi che ho visto] erano tutti sulla religione. A quel tempo, non riuscivo a credere che le persone avrebbero combattuto in nome di Dio.

Poi mi hanno portato in questa foresta e mostrato una cura per il cancro. Ero così eccitata, non vedevo l'ora di tornare a raccontarlo a tutti. Mi sentivo così intelligente perché non ero molto intelligente a scuola. Credo che avesse a che fare con fiori e foglie. Dio mi ha detto che non sarei stata in grado di parlarne, perché la memoria mi sarebbe tornata a  distanza, fino a tardi nella mia vita. Dio mi stava raccontando la mia vita e io dicevo a me stessa che non l'avrei mai fatto, non mi sarei mai sposata tre volte e con 13 figli.

Mi ricordo Dio come molto indulgente, siamo tutti amati, e dobbiamo imparare a perdonarci l'un l'altro. L'amore che ho sentito era così travolgente. Non volevo tornare [alla vita sulla terra], ma io sapevo che dovevo. Mi ricordo di aver detto, 'Voglio che tu sappia questa è la prima volta che uso una macchina da scrivere dai tempi della scuola. Non credo di essermela cavata così male '. Poi stavo parlando ad una macchina e mi è stato detto di premere un pulsante e l'ho fatto.

Poi, mi sono svegliata con la mia amica Eileen in piedi vicino a me. Le dissi "Tua sorella Kathleen mi ha detto di dirti che ti ringrazia per prendersi cura dei suoi figli," poi caddi di nuovo in coma. Quando mi sono svegliata dopo, non sapevo perché ero in ospedale, fino a quando mio padre mi ha raccontato l'incidente d'auto. Abbassai lo sguardo e vidi la mia gamba sinistra tagliata sul ginocchio. Pochi giorni dopo, ho lasciato l'ospedale. Poi ho raccontato a mio padre quello che avevo visto. Mi ha detto di non parlare di questo o i medici mi avrebbero messo in un manicomio. Di tanto in tanto vorrei raccontare un po' di quello che ho visto, ma la gente mi guarda come se fossi matta così l'ho tenuto per me stessa.

 

 

Assunzione di farmaci o sostanze che potevano influenzare l’esperienza:    No. Quando mi svegliai, non avevo flebo.

È stato difficile tradurre in parole l'esperienza?  Si.  È stato difficile descrivere i fiori, i canti e la luce.  

Il momento dell’esperienza avvenne in concomitanza con un evento che minacciava la vita?  Si. Incidente d'auto.     

Qual era il vostro livello di coscienza e vigilanza durante l’esperienza?  Ero cosciente! Ero molto cosciente, non potevo vedermi ma sapevo di essere lì. Era reale! Ogni cosa che mi ha detto Dio era vera ed è successa.

L’esperienza era come un sogno?  No, non era un sogno. Come potresti sognare la revisione della tua vita ed eventi futuri allo stesso tempo?

Hai sperimentato una separazione della coscienza dal corpo?        Si. Non mi vedevo. Solo sapevo di essere lì.     

Quali emozioni hai provato durante l’esperienza?  Tristezza e vergogna per aver tirato i capelli di una bambina (evento ricordato durante la revisione della mia vita). Tutto il resto fantastico.

Avete sentito dei rumori o dei suoni insoliti?  Il canto era come il più bel coro della chiesa. Senza strumenti, solo bellissime voci. Ero spaventata quando entrai nel tunnel scuro. Quando entrai nel tunnel mi concentrai nella luce nel punto più lontano del tunnel.

Hai visto una luce?  Si. Al principio era solo alla fine del tunnel, ma quando arrivai dall'altra parte, la luce era così brillante ed intensa. Non avevo più paura. Nessun colore, solo brillante come una bomba nucleare alla TV o una grande esplosione. Incontrai la sorella della mia amica Kathleen che mi salutò e mi mostrò Dio. 

 Hai sperimentato una revisione degli eventi passati nella tua vita?    Si. Mi sentivo male per aver tirato i capelli a una bambina quando avevo 8 o 9 anni. Ricordo di essermi sentita così colpevole. Ricordo di aver parlato a me stessa e di essermi sentita così terribile. Nessuno mi giudicava a parte me stessa.     

Durante la tua esperienza hai osservato o ascoltato cose che riguardavano persone o eventi che potevano essere verificati in seguito?    Si. Quello che le infermiere stavano dicendo sul fatto che io fossi morta e non avessi bisogno di essere pulita. Ho visto eventi futuri che si sono verificati.   

Hai visto o visitato posti, livelli o dimensioni meravigliose o distinte?    Si. Ho visto la foresta e i fiori più meravigliosi che ci sono lì da quella parte. I fiori erano ovunque e non somigliavano per nulla ai fiori sulla terra. Anche se non posso descrivere l'odore, era meraviglioso! I fiori brillavano in colori brillanti indescrivibili. Ricordo di essere volata verso la chiesa con passi lunghi e grandi, per andare a vedere eventi futuri alla TV. Erano disastrosi. Mi hanno anche portata in una piccola foresta con foglie e fiori. Mi sentivo così intelligente lí che non potevo aspettare per tornare e raccontare a tutti la cura del cancro.   

Hai avuto la sensazione di tempo o spazio alterati?    No. Mi sentivo come se dovessi essere lì.      

Hai avuto la sensazione di una conoscenza speciale, di un ordine o uno scopo universale?    Si. La risposta più immediata sarebbe che mi è stata mostrata la cura per il cancro. Ma dalle scelte che ho fatto e dal passato della mia famiglia, so che il mio posto è aiutare la mia famiglia. Ho aiutato mia madre a crescere 6 figli. Poi ho avuto 13 figli, di cui 10 sono ancora con me. Ho 20 nipoti e so che ho ancora tanto da fare poiché 5 dei miei figli non hanno ancora bambini.     

Noi siamo sulla terra per imparare delle lezioni. Le cose cattive che succedono non sono causate da Dio, ma da noi stessi. Noi siamo qui per imparare ad amarci. aiutarci, dare e amare Dio.

Hai raggiunto un confine o una struttura fisica limitante?    No.     

Hai avuto conoscenza di eventi futuri?   Si. Ho visto fuoco nelle strade di New York ed esplosioni. C'erano tornado (cicloni) nei Queens e ho visto persone correre per rifugiarsi nelle capanne.

Sei stato coinvolto o consapevole della decisione di ritornare nel corpo?    Si. Io sono la seconda di 8 figli. La sorella più grande è andata in convento. Non potevo lasciare mia madre e le mie sorelle più piccole sole con mio padre alcolizzato. Dovevo essere lì per loro.     

Hai acquisito poteri psichici, paranormali o altri particolari doni dopo l'esperienza, che non avevi prima?    Si. Ho il senso di sapere le cose. A volte ho delle visioni su persone o eventi.  

Dopo l’esperienza avete cambiato atteggiamento o convinzioni?    Si. Molte cose erano così belle, so dove è andata mia figlia dopo essersi suicidata. Non devo preoccuparmi per lei. Durante la NDE, Dio mi disse che mi avrebbe mandato qualcuno e che i miei figli non avrebbero sofferto la fame. Io ho pregato che Dio mi mandasse qualcuno che mi aiutasse a crescere i miei figli o che cambiasse il mio ex affinché mi aiutasse a crescere i bambini. Avevo 42 anni a quei tempi ed andai ad una 'guarigione' in una chiesa. Un telegiornale stava girando una scena lì. Se il prete ti toccava e tu cadevi, le tue preghiere si sarebbero avverate. Lui mi toccò ed io non andai giù. Lui disse che non sarebbe più tornato. Io gli scrissi e lui tornò. Durante la preghiera disse: 'Non sono qui per gli ammalati o i moribondi, sono qui per quelli che hanno bisogno di me.’ Lui chiamò ad avvicinarsi tutti quelli che avevano bisogno di lui ed io andai. Quella volta caddi e vidi delle luci brillanti. Quando mi ripresi, vidi mia figlia con un'aureola sulla sua testa. Dopo qualche giorno conobbi il mio attuale marito.  Lo raccontai alla mia amica; a lei piaceva. Non ho mai parlato di questa esperienza fino ai 47 o 48 anni, dopo aver visto Raymond Moody alla TV. Il suo libro è stata il primo che ho letto sulle NDE.

Quali emozioni hai provato dopo la tua esperienza?  Sono uscita dall'ospedale il 13 Febbraio, ed il 14 Febbraio era il mio 18esimo compleanno.

Quale fu la parte migliore e quale la peggiore della tua esperienza?  La parte migliore è stata essere in paradiso, era così bello e pacifico, avevo tutte le coscienze, e non ero sola, ma con angeli intorno a me. Non ho paura della morte, ma non voglio andarci ancora. Ho ancora cose da fare.

La parte peggiore è stata tornare indietro e non essere in grado di parlare della mia esperienza. Anche se mi sentivo comoda parlando dell'esperienza, parti di essa erano indescrivibili. Molti eventi erano fastidiosi dopo la NDE perché io conoscevo il male e vedevo le persone morire. Sono tornata con molte paure, come la paura di stare da sola, perché sentivo che qualcuno mi stava sempre guardando.

 C’è qualcos’altro che vorresti aggiungere riguardo all’esperienza?  Adesso ho 61 anni e anche se la memoria è un po' sbiadita, le parti principali della NDE mi sono ancora chiare. Sono stata molto emozionata di vedere Raymond Moody alla TV perché non sapevo che altre persone avessero avute esperienze simili alla mia.

Ci sono varie cose riguardo gli effetti successivi.

Ho visto un evento prima che succedesse. Ho stretto la mano di una donna che era incinta di 7 mesi, alla fine di Dicembre del 2000. Ho avuto un sogno quella notte, ho visto degli uomini in un camion. Potevo sentire le loro voci ma non capivo cosa dicessero, perché non era Inglese. Stavano portando via delle cose dal camion.Ho visto delle esplosioni. Poi ho visto un aereo portare il corpo della donna in Sud America. Lí stavano celebrando in strada. Dissi a mia sorella di scrivere queste cose e di conservarle in un posto sicuro.  Poi, ho scoperto che questa donna morì l'11 settembre del 2001 e il suo corpo venne mandato in Sud America, dove era la sua famiglia, e come da tradizione, loro stavano celebrando in strada. 

Un'altra volta, ero seduta e rilassata sulla sedia. Vidi uno stupro brutale e un omicidio. Il giorno dopo vidi la foto della donna nel giornale.

 É cambiata la tua vita in particolare a seguito della tua esperienza?    Si. La mia vita è cambiata proprio come Dio mi disse. Non ho bisogno di andare in chiesa per sapere che Dio esiste. Sono sicura che ci sia un aldilà. Noi esistiamo per amare Dio e il nostro prossimo.    

In seguito all’esperienza hai avuto altri eventi nella tua vita? Medicine o sostanze che riproducessero una qualunque delle parti dell'esperienza?    Si. L'evento dell' 11 Settembre. Durante la NDE, vidi esplosioni a New York City.

Le domande a cui hai risposto e le informazioni fornite descrivono accuratamente ed esaurientemente la tua esperienza?    Si. Per quanto le parole possano spiegarlo. Ci sono parti che non possono essere spiegate, come i colori, odori e tipi di fiori.