NDERF Home Page NDE recenti Inviaci la Tua NDE

NDE di Linda

Descrizione dell’esperienza: 

Stavo ascoltando lo show di Art Bell il 5 febbraio del ’99 mentre consegnavo i giornali qui nel Tennessee. Era così bello sapere che anche altri avevano fatto delle esperienze EVM. Mi dissero che ero proprio matta quando raccontai la mia esperienza 40 anni fa, quando ero una bambina di 5-6 anni. Non so se sia insolito o meno per per un bambino così piccolo fare un’esperienza del genere. 

Tutto quello che so è che la feci!!!! Mi accadde durante l’estate. Mio padre cercava di allevare un bambino nel miglior modo possibile. Avevo già le chiavi di casa in quanto i miei genitori erano sempre fuori per lavoro prima che ne parlassi apertamente. Di solito mio padre mi portava al fiume dove c’erano molte altre persone, per poter interagire con altri bambini della mia età. 

Purtroppo in mezzo al fiume c’era un dislivello. Inutile dire che non sapevo nuotare. Ricordo di essere andato sotto per tre volte e che non sarei sopravvissuta. Stavo per morire e ne ero consapevole. Non volevo morire. Vidi un tunnel alla fine del quale c’era una luce intensa. C’era un gruppo di persone lì. Erano parenti. Avevo l’impressione che i miei 2 nonni fossero lì. Qualcuno, forse uno dei miei nonni, mi stava parlando. 

Mi dissero che dovevo ritornare indietro. Che avevo ancora molte cose da imparare. Non volevo ritornare indietro, a volte vorrei che non fossi ritornato indietro ma mio nonno aveva ragione, avevo ancora molte cose da imparare. Venni afferrato per un braccio. Era mio padre. Mi aveva salvato!!!! Provai a parlare della mia esperienza ma nessuno volle mai credrmi. MAI!!!!!!!! Ho convissuto per 40 anni con questa esperienza. Ne compirò 46 ad aprile. Gli avi (sì, sono convinto che fossero i nonni, le nonne, le zie, gli zii, in sostanza parenti che morirono prima che io nascessi) avevano ragione, c’erano ancora molte cose che dovevo imparare, oh e molto dificili.

Superai il problema della dipendenza dalle droghe 13 anni fa. Imparando a perdonare il male e la rabbia provocati da circostanze a me superiori e che io non riuscivo a controllare. Quella esperienza mi diede l’impressione che la morte non fosse poi così temibile. Che a volte siamo qui per imparare, crescere e cose del genere. 

Mi sono commossa quando ho rivissuto questa esperienza. Completamente distrutta per circa 24 ore, inconsciamente non volevo imparare nuove cose. Sono anche diventata una ferma credente della reincarnazione (ho fatto dei sogni molto realistici e non so se si potevano annoverare nella stessa categoria dell’evm ma ho scoperto che alcuni posti che avevo sognato erano veri) e ho un enorme rispetto per tutte le creature viventi su questa terra. 

Mi rendo conto di avere avuto molto tempo per ricordare e analizzare l’esperienza ma ha avuto questo impatto su di me. In un certo senso, conto la mia età a partire da quel giorno e credo di essere diverso da quel giorno. Non potrei mai più essere “normale”. Non potrei mai più sentirmi parte della società normale. Non so se qualcun altro ha provato la stessa cosa. Mi piacerebbe sapere se qualcun altro ha avuto la stessa “sensazione”. 

Grazie pr avermi ascoltato.