NDERF Home Page NDE recenti Inviaci la Tua NDE

NDE di Lee S

 

Descrizione dell'esperienza:

Nel 1968 ero uno studente universitario di ventanni e, con alcuni amici, mi stavo iniettando della procaina per via endovena. Era una cosa molto rischiosa da fare perché la linea di demarcazione tra la soddisfazione per una dose ed una overdose con rischio di morire era molto sottile. Naturalmente, tutti i ventenni si credono immortali.

Mi alzai sentendo il bisogno di vomitare, ed andai velocemente in bagno accompagnato da un mio amico. Mi misi in ginocchio con la testa sopra il water. A questo punto persi conoscenza, ma non credo che caddi a terra. Improvvisamente, mi ritrovai in un lungo tunnel molto buio. Non ricordo se avevo o meno un corpo. Ciò che era importante era una luce rosso-dorata alla fine del tunnel stesso. Era il più bel colore che avessi mai visto, sia prima di allora che in seguito. Il mio primo impulso fu di dirigermi velocemente attraverso il tunnel verso la luce. Poi, come usciti dal nulla, vidi delle figure vagamente distinguibili avvolte in mantelli neri che sembravano farmi cenno. Queste figure si trovavano alla fine delloscurità, vicine, ma non proprio nella luce. Ebbi la netta sensazione che si trattasse di miei parenti defunti, ma nessuno di loro era riconoscibile individualmente perché, come per i nonni, morirono quando avevo al massimo tre anni.

Non avevo assolutamente alcuna paura. Al contrario, volevo con tutte le mie forze attraversare il tunnel per arrivare a questa luce calda, meravigliosa ed accogliente. Le figure nei mantelli neri non erano poi così invitanti come lo era, invece, la luce.

In seguito, ovviamente, ritornai indietro. Non ho idea di quanto tempo trascorse, e non lo chiesi neppure al mio amico. Lo ringraziai solamente, mi alzai, e ritornai in salotto. Credo che smisi di farmi per quel giorno, anche se non lo ricordo. Ricordo invece con certezza di non aver fatto menzione della mia esperienza con i miei amici.

Credo che trascorsero almeno venticinque anni prima che mi decidessi di parlarne con qualcuno, e lo feci dopo averne sentito discutere in un talk-show alla televisione. Prima di allora non avevo mai sentito parlare di quellargomento.

 

Informazioni Preliminari:

Genere:     Maschio

Data in cui avvenne lNDE:          1968

Il momento della sua esperienza fu associato ad un evento che minacciava la tua vita?    Si, overdose (procaina)   

 

Elementi dellNDE:

Come considera il contenuto della sua esperienza?     Positiva

Ci sono droghe o farmaci che potrebbero aver influenzato l'esperienza?   Si, mi sono iniettato della procaina.

È stata l'esperienza simile ad sogno in qualche modo?   Era troppo vivida, specialmente nel colore, per essere un sogno, o almeno sembrava così.

Si è sentito separato dal corpo?   Non saprei. Non avevo un corpo di cui fossi consapevole, anche se non ne sentivo affatto la presenza.

In quale momento durante l'esperienza era al suo livello più alto di coscienza e di attenzione?     Incosciente.

Il tempo sembrava accelerare o rallentare?   Tutto sembrava accadere simultaneamente; oppure il tempo si era fermato; oppure aveva perso ogni significato. Le dimensioni del tunnel erano strane, come se sembrasse molto lungo, anche se non lo era affatto.

L'udito differisce in alcun modo dal normale?   No. Nessun suono.

E passato attraverso o dentro un tunnel?   Si, un tunnel lungo quanto diversi isolati, buio pesto e stretto.

Lesperienza ha incluso:    Presenza di persone defunte

Ha incontrato o sentito la presenza di persone defunte (o vive)?     Si, forse una mezza dozzina di persone che indossavano un mantello nero. Si trovavano alla fine del tunnel dalla parte in cui mi trovavo io. Ebbi la netta sensazione che fossero miei parenti defunti che volevano che andassi con loro. Non fu pronunciata neanche una parola, non un gesto e non si udì neppure un suono.

Lesperienza ha incluso:    Buio

Lesperienza ha incluso:    Luce

Ha visto una luce soprannaturale?     Si, una luce incredibilmente stupenda dal colore rosso-dorato alla fine del tunnel. Era come se fossi in un tunnel lungo alcuni isolati alto abbastanza da stare in piedi e con una larga apertura alla fine, più grande del tunnel stesso.

Le è sembrato di entrare in un mondo soprannaturale?    Decisamente una dimensione mistica o soprannaturale

Lesperienza ha incluso:    Forte reazione emotiva

Le è sembrato di comprendere improvvisamente tutto?     No     

Ha visto episodi relativi al suo futuro?     No    

Ha raggiunto una barriera o una chiara delimitazione?     Non saprei. Il tunnel mi avvolgeva. Sembrava che lunica via duscita fosse dirigersi verso la luce. Avevo la sensazione che una volta nella luce non sarei più stato in grado di ritornare.

Ha raggiunto un confine o punto di non ritorno o Ha potuto scegliere se rimanere o ritornare al suo corpo terreno?   Sono arrivato ad un limite che non mi era permesso superare; oppure sono stato rimandato indietro contro la mia volontà. Non ho mai sentito la presenza del mio corpo. Semplicemente, non era importante.

 

Dio, Spiritualità e Religione:

Qual era la sua religione prima dellesperienza?   Nessuna

Ha modificato valori o convinzioni in seguito allesperienza?    Si, non ho paura della morte, sono incline a pensare che debba essere molto piacevole, sebbene lascio che la natura faccia il suo corso.

 

Vita Terrena non riguardante la Religione:

I cambiamenti nella sua vita dopo la sua NDE sono stati:     Aumento

Le sue relazioni interpersonali sono cambiate in modo significativo a causa della sua esperienza?   Nessun effetto di nessuna natura.

 

Dopo l'NDE: 

Ha avuto un cambiamento nella paura della morte a causa della sua esperienza?     Sentimenti riguardo alla morte

La sua esperienza è stata difficile da esprimere in parole?     No    

Ha capacità paranormali o comunque fuori dallordinario ottenute dopo la sua esperienza che non aveva prima?     No    

C’é una o più parti della sua esperienza che per lei ha un carattere particolarmente significativo o importante?    La luce e la promessa che rappresentava furono la parte migliore. La peggiore? Forse lessere tornato indietro, il non essere stato in grado di avanzare verso la luce.

La sua esperienza é stata condivisa con altri?     Si, ne ho parlato solo con tre persone. Due erano mie parenti abituate a leggere quei grossi tomi del tipo 'The National Enquirer' e 'The Star,' senza tenere in gran conto la loro reazione. Laltra persona fu un mio amico che mi disse che secondo lui è stata unallucinazione visiva causata dalla droga e dal naturale rilascio di endorfine.

Durante la sua vita, c’è mai stato un evento che ha riprodotto in tutto o in parte la sua esperienza?     No  

C’é qualcosaltro che vorrebbe aggiungere relativamente alla sua esperienza?     Nulla. Sarebbe curioso vedere la vostra reazione in base al fatto di avere o meno sentito parlare di queste esperienze da altre persone. Ho scritto vostre tra virgolette perché, dopo tutto questo scrivere, mi chiedo se qualcuno si prenderà la briga di leggere, sentendosi un po' matto a questo punto. Perché lo sto facendo?