NDERF Home Page NDE recenti Inviaci la Tua NDE

NDE di Jennifer

Esperienza

       Sono lieto di vedere che la gente sta riconoscendo le loro esperienze.Propio solo poco tempo fa pensavo che avrei dovuto riflettere più in dettaglio sulla mia esperienza personale, dal momento che potrebbe essere essenziale per il mio scopo qui.

La mia famiglia stava costruendo la nostra casa, che era circa per metà ultimata, nel mese di agosto del 1978. Mia madre era nel bosco per raccogliere legna per nuove cataste che stava componendo e io stavo giocando per lo più nel guscio di una casa che avevamo con un amico mio vicino di casa. Quel giorno lo scalpellino aveva appuntamento per fermarsi a guardare il nostro camino / piano interrato in modo che potesse avere una buona idea di iniziare il suo lavoro poco dopo. Normalmente, i fori per il futuro camino su ogni piano erano coperti con tavole pesanti in modo che nessuno sarebbe caduto giù a causa loro. Avevano rimosso questi, a mia insaputa, quel giorno per le sue misurazioni, e non avevano sostituito le tavole. Il seminterrato era stato anche ripassato con il rullo compressore quel giorno, in preparazione per il cemento che doveva essere versato. Due piani sopra al piano interrato, mi preparavo a gridare "Boo!" al mio amico che stava scendendo giù per la scala superiore, e invece caddi nel buco scoperto. Mi ricordo in particolare che pensavo a quanto era bello volare, e poi a quanta paura ebbi nel vedere che il terreno si stava avvicinando verso di me così in fretta. Poi ho emesso un urlo, che mia madre udì nel bosco. Mi è stato detto che sono atterrato sulla parte posteriore del collo, disteso sulla schiena, dove la colonna vertebrale si unisce al tronco encefalico. Mi ricordo che in un primo momento avevo molto freddo e paura, in un luogo completamente buio tranne per una piccola luce brillante alla fine, come un foro stenopeico. Potevo sentire il vento mentre mi muovevo in avanti verso quella luce, abbastanza lentamente per vedere che ero in un tunnel piuttosto piccolo mentre la luce aumentava. Ho potuto vedere la struttura dei lati del tunnel che sembrava poter essere come una ruvida, galleria di terra. Mentre mi avvicinavo alla luce, la mia velocità rallentava e ho notato il calore incredibile che emanava dalla luce, a differenza di qualsiasi calore che io abbia mai sentito. Quando ero quasi nella luce, se una cosa può essere descritta come tale, mi era fermata e stavo galleggiando di fronte a una figura che sembrava umana, sebbene la luce di fondo fosse così brillante che nessun volto poteva essere scorto. Le braccia erano tese come per abbracciarmi e io non desideravo niente altro che essere in quella luce. Ho sperimentato un'accettazione e un amore senza paragoni con altro simile sulla terra. Sono stato forse a metri di distanza dal raggiungere quelle meravigliose braccia quando ho (abbiamo) sentito mia madre urlare il mio nome. Questo è stato l'unico suono o vocalizzazione ho sentito durante il mio percorso. Ho esitato, cercando di vedere se anche questa persona l'avesse sentita, e mi sentivo più arrabbiata di quanto io lo fossi mai stato verso mia madre che stava per impedirmi di andare in quella luce. Certo,abbastanza. Le braccia della sembianza si incrociarono e poi si steserono davanti, spingendomi lentamente indietro da dove ero venuta, di nuovo nel buio e freddo. Non ho mai voluto niente in vita mia così tanto quanto essere in quella luce. Ora so che non farò mai più esperienza di qualcosa di così meraviglioso come tornare in quel luogo e, infine, essere accettata. Attendo con ansia quel giorno, ma non credo di aver completato quello per cui sono stata mandata qui . Nel tunnel, mentre galleggiavo lontano dalla luce, ho potuto vedere i miei capelli lunghi che fluttuavano di fronte a me. Ero molto arrabbiata e presa dal panico quando mi svegliai sulla schiena con il pollice in bocca, verso mia madre,che sedeva su di me piangendo e che sembrava più impaurita di quanto io l'avessi mai vista. L'ambulanza stava arrivando da oltre 25 miglia di distanza con la sua sirena, e ho potuto sentire il bruciore dei miei polmoni mentre si sforzavano di aspirare aria. La mia schiena era abbastanza dolorante siccome mi portarono via per i test, le prove e, infine,all' unità di terapia intensiva per i bambini per la notte. Non mi ricordo di aver pensato alla mia esperienza del tunnel fino a quando ho sentito un' altra storia simile quando avevo circa 14 anni. E 'stato allora che ho capito cosa era successo. Ricordo ancora quel tunnel e la luce, come se lo avessi vissuto solo ieri sera. So che non era un sogno, perché i sogni svaniscono rapidamente e diventano meno distinti, con il passare delle ore. Per tutti i medici che sostengono che le esperienze pre-morte sono indotte dall'assunzione di farmaci, dico che ero una sana, attiva bambina di 8 anni e che non ero mai stata in ospedale dopo la nascita fino a quel giorno. Uscii dall'ospedale il giorno seguente, dopo che ai miei genitori era stato assicurato che sarei rimasta paraplegica nel miglior caso e che avrei subito danni cerebrali a lungo termine del trauma alla testa / collo. Non ho mai avuto nemmeno un livido e sono uscita incolume per laurearmi al college senza effetti collaterali negativi.

Sono molto aperta a rispondere a qualsiasi domanda che possiate avere. Se ho bisogno di approfondire alcune parti della mia esperienza, per favore fatemelo sapere. Ammiro il tuo coraggio in questa ricerca e credo che sia molto importante che le NDE siano accettate per quello che sono nella società in generale.

Nel frattempo, quelli di noi che sono stati scelti andranno avanti amando e sapendo quale sia l'importanza reale della nostra permanenza qui sulla terra.