NDERF Home Page NDE recenti Inviaci la Tua NDE

NDE di Gina

Descrizione dell’esperienza:

Durante l'incidente d'auto, mi ricordo la sensazione del mio corpo ruotare con la macchina. Mi ricordo di aver volato in aria e aver atterrato dolcemente sulla terra. Per tutto il tempo mi sentivo come se stessi guardando un film. Dopo l'atterraggio a terra, mi ricordo di aver pensato che avrei dovuto urlare, così ho urlato un lento, urlo calmo.

Mi ricordo di essermi trovata in terapia intensiva prima della chirurgia, e ''l'uomo dal vestito''  (che è tutto quello che so. Non c'era volto, solo una presenza) ha preso la mia mano e mi ha detto che sarebbe andato tutto bene dopo l'intervento chirurgico. Quando ha preso la mia mano, l'energia passava da lui a me. Sentivo che passava attraverso tutto il mio corpo. Non volevo lasciare andare la sua mano, così ha gentilmente scostato la mia mano fuori dalla sua.

La seguente cosa di cui mi rendevo conto era che stavo attraversando un tunnel verso una bella luce brillante piena di pace. Mi venivano incontro  forme in movimento, che erano pura energia. Era un bel posto amorevole. Ricordo di aver amato quel posto e mi stupì dell'amore che stavo ricevendo. Ho rivisto la mia vita ed io stessa ne feci il giudizio.

Sono tornata indietro a quando avevo circa 2 anni. So che mi hanno dato tutti i tipi di informazione, ma ora proprio non mi ricordo di cosa si trattasse. Ma a volte, mi capita di sapere delle cose e non so come  ... quasi come se avessi un altro senso.

Non avevo altra scelta che tornare; non volevo e ho pregato di rimanere. Mi è stato detto che avrei avuto molto da fare prima che potessi tornare. Quando sono tornata, c'era un angelo (una brillante luce incandescente), ai piedi del mio letto e rimase lì mentre mi recuperavo.

Appena la mia salute migliorò, la luce svanì e divenne più distante. Ero molto arrabbiata di essere dovuta tornare. In realtà, pensai che fosse perché ero una persona così orribile che neanche Dio mi avesse voluta.

Non ho detto a nessuno di questa esperienza fino ai 30 anni, dopo aver visto un'intervista con il dr. Moody.

(ndt. Il Dottor Moody è l'autore del libro 'La vita oltre la vita'). 

Assunzione di farmaci o sostanze che potevano influenzare l’esperienza:   Incerta. Sono stata in terapia intensiva per una settimana, collegata ad una macchina e forse mi davano dei farmaci regolarmente.

È stato difficile tradurre in parole l'esperienza?   Si.

Cosa c'era nell'esperienza che rende difficile raccontarla?  Non ci sono parole nel nostro linguaggio che possano descrivere l'esperienza accuratamente.

Il momento dell’esperienza avvenne in concomitanza con un evento che minacciava la vita?  Si.    Avevo sognato l'incidente d'auto per tre notti di fila. Ogni notte, i sogni mi davano più particolari  sull'incidente, fino a quando, la terza notte, sognai il mio funerale. Durante il funerale, ero su un albero cercando di far capire  alle persone che assistevano che non ero morta. L'unica differenza tra il mio sogno dell'incidente e l'incidente in sé, era che nel mio sogno, il mio amico Bill era in macchina.  Invece il giorno dell'incidente, Bill scese dalla macchina per farmi entrare e decise di non venire con noi.

Qual era il vostro livello di coscienza e vigilanza durante l’esperienza?   Ero molto attenta e consapevole dell' ambiente intorno a me e della presenza di altre persone.

L’esperienza era come un sogno?  Durante l'incidente vero e proprio, si sentiva come sogno, ma dopo che ho iniziato ad attraversare il tunnel,  non si sentiva come un sogno per niente. Ero molto consapevole dell'ambiente circostante e di quanto stesse accadendo.  

Hai sperimentato una separazione della coscienza dal corpo?   Si.   Durante l'incidente, non ho sentito alcun dolore mentre vedevo il mio corpo schiacciarsi contro il veicolo e sul terreno. Quando ho attraversato il tunnel, non avevo corpo fisico in quanto tale, ma ero a conoscenza di un campo di energia intorno a me (a me? al mio corpo?)

Quali emozioni hai provato durante l’esperienza?   Ero completamente in pace, ho sentito una sensazione di sapere che stavo tornando da dove ero venuta. Inoltre, mi sentivo completa, amore puro. E dopo il ritorno, mi sono sentita molto triste che dovevo tornare qui.

Avete sentito dei rumori o dei suoni insoliti?   Quando ho attraversato il tunnel, le forme parlavano, ma non con le parole, erano più come dei pensieri.

Sei passato in un tunnel o in un recinto?    Si.  Era un lungo tunnel con una luce chiara e tranquilla che voleva che entrassi in essa.     

Hai visto una luce?   Si.  La luce era molto luminosa ma non feriva i miei occhi. Era accogliente.

Hai incontrato o visto altri esseri?   Si.   Li conoscevo, ma il loro aspetto non era lo stesso di quando li ho conosciuti come esseri umani. Era come se fossero energia pura, ma sapevo chi fossero.

Hai sperimentato una revisione degli eventi passati nella tua vita   Si.  Ero in una stanza con altri presenti. Ho rivisto la mia vita e ho emesso dei giudizi su di essa. Le sentenze non sono state dure, erano più come un riconoscimento di quello che avevo fatto non era giusto. Tutto quello che ho imparato mi ha aiutato a vivere la mia vita da allora. Ho ricevuto la conoscenza, e viene a me quando ne ho bisogno.

Durante la tua esperienza hai osservato o ascoltato cose che riguardavano persone o eventi che potevano essere verificati in seguito?   No.         

Hai visto o visitato posti, livelli o dimensioni meravigliose o distinte?   Nessuna risposta.     

Hai avuto la sensazione di tempo o spazio alterati   No.       

Hai avuto la sensazione di una conoscenza speciale, di un ordine o uno scopo universale?  Si.  A volte so solo delle cose che poi si avvereranno . Posso sentire certe cose. Posso convincere la gente a chiamarmi solo pensando a loro, e a volte ho la sensazione che qualcosa stia per accadere, e di solito succede davvero. A volte i miei sogni portano degli avvertimenti su eventi futuri.

Hai raggiunto un confine o una struttura fisica limitante?   Incerta.      

Hai avuto conoscenza di eventi futuri   Si.    Divenni consapevole di eventi futuri della mia vita personale, non di eventi mondiali. Posso percepire il pericolo/allerta dai membri della mia famiglia. So che quando qualcosa sta per accadere prima che accada.

Sei stato coinvolto o consapevole della decisione di ritornare nel corpo   Si.    Sono stata costretta a tornare indietro. Ricordo di aver pregato di restare, ma mi è stato detto che avevo ancora molto da fare. Sento che mi è stato detto quello che dovevo realizzare, ma purtroppo adesso non so cosa sia.  

Avete doni psichici, paranormali o di altri particolari doni  che non avevate prima dell'esperienza?  Incerta. Penso di aver sempre avuto un dono, ma dopo la NDE, sono più in sintonia con il mio dono. Mi ricordo una presenza che venne da me quando avevo circa 2 anni. Rimase con me fino a quando ne avevo circa 32 e poi mi disse che non avevo più bisogno di lui.

Dopo l’esperienza avete cambiato atteggiamento o convinzioni?  Si.    Dopo l'incidente, ho capito che siamo responsabili di ciò che diciamo, ciò che pensiamo e ciò che facciamo a noi stessi e gli altri. Noi giudicheremo noi stessi. Uno dei più grandi "divieti" è quello di uccidere, che significa uccidere gli altri o noi stessi.

L'esperienza ha cambiato i vostri rapporti? La vita quotidiana? Pratiche religiose ecc? Scelte di carriera?  Ho passato anni avvicinandomi a diverse religioni e a parlare con la gente sulle loro credenze. Io, personalmente, non credo nella religione organizzata. Credo di avere un angelo custode, e credo che ci sia del buono in tutti. Ho lavorato nel settore degli aiuti e mi è stato dato il dono di essere in grado di andare d'accordo con quasi tutte le persone. Ho imparato da quasi tutti quelli che ho incontrato, si badi bene, sia buone che cattive cose, come ad esempio: "Io non voglio essere arrabbiata come questa persona quando raggiungerò la sua età" Ho più compassione per la gente, e cerco di non dare giudizi, ma, purtroppo, sono un essere umano, con tutti i difetti che abbiamo. Credo che sto cercando di essere meno 'giudicante'. 

Hai condiviso questa esperienza con altri?  Si.   La maggior parte delle persone l'hanno accettato. Intendiamoci, io ne discuto solo con le persone che penso vogliano sentirne parlare. Per me, non è un problema se mi credano o no, è solo un momento di condivisione. Possono prenderla in qualsiasi modo che vogliono. Io non difendo la mia esperienza. È quello che è successo, e nessuno mi convincerà che è stato causata dai farmaci per il dolore, o che stavo sognando, ecc.  So nel profondo di me stessa che questo è reale.

Quali emozioni hai provato dopo la tua esperienza?  Sentivo rabbia per essere stata mandata indietro e tristezza per non essere abbastanza buona per rimanere, inoltre sapevo che dovevo cambiare la mia vita se volevo tornare.