NDERF Home Page NDE recenti Inviaci la Tua NDE

NDE-simile di Erin K

Descrizione dell’esperienza:   

Due settimane dopo la nascita del mio secondo figlio, stavo ancora sanguinando copiosamente (con coaguli di sangue della dimensione di un pugno). Mio marito (ora ex) mi portò al più vicino ospedale ad Olympia (nello stato di Washington) dopo essere tornato a casa dalla scuola ed avermi trovata in stato di shock. La mia pelle era grigiastra e viscida, il sanguinamento non si fermava ed io stavo diventando ghiacciata. Poco dopo essere entrata al pronto soccorso, riuscivo a vedere solo immagini sfuocate dello staff e di mio marito. Potevo sentirli parlare, ma i loro discorsi diventarono come ingarbugliati (come i discorsi degli adulti nei cartoni animati di Charlie Brown). Riuscivo vagamente a sentire mio marito tenermi la mano. Poi, di colpo, una figura a poco a poco appare sempre meno sfuocata, mentre tutti gli altri restavano sfuocati. Mi prese la mano e potevo sentire ogni suo dito. La sua voce era chiara e normale, mentre quelle degli altri restavano ingarbugliate. Vestiva di bianco, ma non so se era un abito, una tunica o altro. Disse “Non avere paura”. (Veramente, non avevo affatto paura, mi sentivo molto calma al vederlo). Disse alcune cose che non ho mai rivelato (e non lo farò mai), poi disse che un giorno saremmo stati insieme.

Fui trasferita ad un altro ospedale a Lacey (nello stato di Washington) dove ebbi la rimozione di una parte della placenta che non avevo espulso quando mia figlia nacque. Per i successivi 11 anni pensai che se l’esperienza fosse stata reale l’uomo doveva essere un angelo o qualcunoche rivedrò nell’aldilà.

Divorziai da mio marito e mi trasferii molte volte con i miei figli. Alla fine ci sistemammo l’estate scorsa (2001) dove attualmente viviamo. Ho visitato questa regione diverse volte, per pochi giorni ogni volta, e ci trasferimmo qui pochi giorni prima dell’inizio della scuola. Ho visto l’uomo di questa esperienza circa 2 giorni dopo essermi trasferita. Lui non sembra riconoscermi, ma sicuramente é lui. Stesso aspetto, stessa attitudine; non é invecchiato, sebbene credo che lo avrei riconosciuto lo stesso anche se le fosse. Alcune cose che mi disse nel 1990 sono state convalidate, iniziando subito dopo che lo vidi. E’ ESTREMAMENTE frustrante per me il fatto che non mi riconosca (o che non lo faccia capire), perché sarebbe sensato se lo facesse. 

Assunzione di farmaci o sostanze che potevano influenzare l’esperienza:   Incerta.  Non credo che me ne abbiano dato fin qauando la cosa finì, ma non sono sicura.  

È stato difficile tradurre in parole l'esperienza ?   Si       

Che cosa rende l’esperienza difficile da comunicare? La qualità della realtà.

Il momento dell’esperienza avvenne in concomitanza con un evento che minacciava la vita?
  Si, perdita di sangue, shock e diminuzione della temperatura corporea.

Qual era il vostro livello di coscienza e vigilanza durante l’esperienza?   Difficile da spiegare. Non riuscivo a percepire i dettagli di quello che succedeva intorno a me, ma la visione di quell’uomo era estremamente chiara, e potevo perfino sentirlo respirare.

L’esperienza era come un sogno?  No. Ho avuto allucinazioni da febbre e da alcune sperienze con droghe quando ero adolescente, ma il grado di realtà dell’esperienza era in questo modo: la vita di tutti i giorni é più reale dei sogni o delle allucinazioni, ma questa esperienza era più reale della vita di tutti i giorni.

Hai sperimentato una separazione della coscienza dal corpo?   No.

Quali emozioni hai provato durante l’esperienza?   Un senso di calma; timore; amore intensificato.

Avete sentito dei rumori o dei suoni insoliti?   No.

Sei passato in un tunnel o in un recinto?    No.  

Hai visto una luce?   Si, una specie. L’uomo sembrava molto più luminoso di chiunque altro, ma era come se fosse lui ad essere luminoso, non come se una luce lo avesse illuminato.

Hai incontrato o visto altri esseri?   Si, vedere sopra.

Hai sperimentato una revisione degli eventi passati nella tua vita   No.     

Durante la tua esperienza hai osservato o ascoltato cose che riguardavano persone o eventi che potevano essere verificati in seguito?   No.        

Hai visto o visitato posti, livelli o dimensioni meravigliose o distinte?   No.     

Hai avuto la sensazione di tempo o spazio alterati   Yes, ero in stato di shock. Ebbi per un pò l’impressione che io e quell’uomo fossimo le uniche persone in un’area molto ristretta, come se la realtà consistesse solo di lui e me in una piccola bolla d’aria (?).

Hai avuto la sensazione di una conoscenza speciale, di un ordine o uno scopo universale?   Incerta. L’uomo mi disse delle cose che poi si avverarono o che ebbero senso.

Hai raggiunto un confine o una struttura fisica limitante?   No      

Hai avuto conoscenza di eventi futuri?   Si, definitivamente

Sei stato coinvolto o consapevole della decisione di ritornare nel corpo   No      

Lo avete psichici, paranormali o di altri particolari doni seguente l'esperienza non ha avuto la prima esperienza?  Incerta. Avevo notato questo in misura ridotta prima di quest’esperienza, ma DA ALLORA é aumentato moltissimo: quando sento di una persona scomparsa o uccisa, ho un’immediata immagine mentale di quello che é successo, e tutte le volte che in seguito verifico (cosa che non sempre é il caso fare), mi accorgo che la mia immagine era accurata. 

Dopo l’esperienza avete cambiato atteggiamento o convinzioni?  Yes, non moltissimo subito dopo, ma dopo che mi trasferii qui e vidi che quell’uomo é reale, molte cose sono andate al loro posto. La persoma che ero un anno fa era molto diversa dalla persona prima dell’esperienza, e la persona che sono ora é molto diversa da quella che era un anno fa.  Moltisime cose mi divertono ora.  

L'esperienza ha colpito i vostri rapporti? La vita quotidiana? Pratiche religiose ecc? Scelte di carriera?  Non dissi nulla al mio ex-marito dell’esperienza, perché venni a sapere durante la mia esperienza che non sarei rimasta con lui molto a lungo. Passai dall’essere una donna malmenata priva di autostima ad una 40enne studentessa in veterinaria che abita in una zona dove non conosce nessuno.  Ero abituata a stare al largo dalle persone, tenendo basso lo sguardo quando camminavo; ora sono felice e fiduciosa e mi guardo intorno quando cammino. Mi relaziono meglio con le persone, ma specialmente con gli animali.

Hai condiviso questa esperienza con altri?  Yes, ho condiviso la mia esperienza con le mie sorelle, mio padre, ed un insegnante, ma non fino a quando mi sono trasferita qui e vidi quell’uomo.  Non é che avevo dimenticato tutto, ma penso che avessi scordato quanto fosse stato reale. Il mio insegnante sembrava non sapere in che modo reagire; le mie sorelle dissero che la cosa era interessante, ma sospetto che pensassero che avevo avuto un’allucinazione. Mio padre, che é laureato in psicologia, mi suggerì di provare ad pensare se qualcosa a livello psichico possa avermi fatto collegare il volto di quell’uomo all’uomo della mia esperienza, e se non riesco, di considerare la possibilità che l’esperienza fosse reale e che l’uomo mi possa aver riconosciuto ma non sappia cosa fare.

Quali emozioni hai provato dopo la tua esperienza?  Per un pò un senso di tristezza, perché volevo stare con quell’uomo, ovunque egli fosse.

Quale fu la parte migliore e quale la peggiore della tua esperienza?  La parte peggiore fu il pensare per 11 anni che l’uomo fosse qualcuno visto nell’aldilà, solo per incontrarlo qui e di non potermi relazionare con lui nel modo che vorrei - molto confusa. La parte migliore é la persona che sono diventata!

C’è qualcos’altro che vorresti aggiungere riguardo all’esperienza?  Per qualche motivo ho sviluppato molte allergie ai cibi (specialmente alla frutta) dopo quest’esperienza.

Ha cambiato la vostra vita in particolare a seguito della tua esperienza?  Si, sebbene non cerchi la morte, non ho più paura di morire. Comprendo molto meglio i cicli della vita. Mi sento impegnata a fare cose che aiutino le persone e di lenire loro il dolore.

In seguito all’esperienza hai avuto altri eventi nella tua vita? Medicine o sostanze che riproducessero una qualunque delle parti dell'esperienza  Si, ho rivissuto l’esperienza nei miei sogni molte volte da quando mi sono trasferita qui, chiarendomi alcuni punti nei quali ero incerta.  

Le domande a cui hai risposto e le informazioni fornite descrivono accuratamente ed esaurientemente la tua esperienza?   No, accuratamente non non esaustivamente. Era più reale della vita. Non c’é modo di renderlo a parole. 

Si prega di offrire tutti i suggerimenti che avete per migliorare il questionario?  No, ma voi potreste mettere in contatto tra loro le persone che hanno avuto esperienze simili. mi sento molto isolata per non essere in grado di parlare con nessuno di quest’esperienza. Nella domanda in cui si chiede “la tua esperienza include” potreste aggiungere “PRESENZA DI ALTRE PERSONE” o “PRESENZA DI ESSERI ULTRATERRENI” e “PRESENZA DI PERSONE DEFUNTE”.