NDERF Home Page NDE recenti Inviaci la Tua NDE

    NDE di Edward B    


 

Descrizione dell'esperienza:

Ho "visto" brevemente sia quello che sarebbe considerato il Paradiso sia la sua controparte. Il terribile tormento di coloro che si trovavano all'"Inferno" era molto peggio che non il fuoco e lo zolfo che tante persone predicano. Era qualcosa di simile a passare l'eternità assieme a persone che farebbero del male ad altre come te, oppure solitudine eterna per coloro che, per mancanza di una parola migliore, "depriverebbero" gli altri. La cosa strana a proposito di quel posto oscuro era che si trattava di un posto (e di un non-posto allo stesso tempo) al quale decidi tu di andare. Nessuno ti ha mandato ma lo hai deciso tu, allo stesso modo solo tu potresti decidere di uscirne. L'eternità sembrava essere più simile a come la si desidera. Mentre l'Inferno era molto popolato, con milioni di anime, esso rappresentava sono una parte molto piccola della popolazione totale che vive nell'aldilà. Ero colpito dall'accuratezza del film "Al di là dei sogni", che vidi solo un paio di mesi dopo. Sebbene non sia il film migliore, il suo ritratto dell'aldilà e' migliore di qualunque descrizione io sia mai riuscito a fare.

Informazioni Preliminari:

Genere:     Maschio

Data in cui avvenne l’NDE:          Agosto 1999

Il momento della sua esperienza fu associato ad un evento che minacciava la sua vita?    Si   Reazione allergica     

Il momento della sua esperienza fu associato ad un evento che minacciava la sua vita?   Reazione allergica     

Elementi dell’NDE:

Come considera il contenuto della sua esperienza?     Positiva

Ci sono droghe o farmaci che potrebbero aver influenzato l'esperienza?   Si   mi fu somministrato un derivato del Valium 

È stata una esperienza da sogno in qualche modo?   No

L’esperienza ha incluso:    Esperienza fuori dal corpo

Si è sentito separato dal corpo?   Si   il momento della distacco non era qualcosa che avevo percepito. Era più simile ad essere addormentato e poi svegliarsi. Un momento ero in uno stato di dolore terribile, quello successivo stavo "esplorando" i miei nuovi dintorni.

In quale momento durante l'esperienza era al suo livello più alto di coscienza e di attenzione?   Non ci ho mai pensato in precedenza, ma ora che me lo chiedete devo dire che ero incredibilmente sveglio e vigile. Molto più che nella vita normale.

Il tempo sembrava accelerare o rallentare?   Tutto sembrava accadere simultaneamente; oppure il tempo si era fermato; oppure aveva perso ogni significato   il tempo sembrava non avere un vero significato. C'era continuità, ma non una progressione lineare, è molto difficile da spiegare. C'era anche un senso di spazio, ma sembrava essere plasmato dal pensiero.  

L'udito ha differito dal normale in alcun modo?   non ricordo alcun suono.

Era consapevole di eventi che accadevano altrove?    c'erano molte cose che sembravano in gergo medico, e grida e procedure che avevano luogo, che io ricordi, ma era offuscato. I ricordi relativi all'area attorno al mio corpo sono confusi e offuscati in modo tale che mi immaginerei che medicinali avessero reso la mia mente sfocata. Comunque il ricordo del tempo trascorso lontano dal mio corpo è assolutamente chiaro e preciso.

E’ passato attraverso o dentro un tunnel?   No 

L’esperienza ha incluso:    Presenza di persone defunte

Ha incontrato o sentito la presenza di persone defunte (o vive)?     Si     Le anime tormentate, in un luogo che era un non-luogo. Provavo terrore alla vista dei loro tormenti, e una grande tristezza e pietà per loro perché non c'era nulla che potessi fare per loro , né io né nessun altro. Nell'Universo, in un luogo vicino al nostro pianeta, c'erano altre anime che godevano dell'aldilà. Sembravano tanto felici quanto quelle anime tormentate erano travagliate, e tuttavia pareva che essi si trovassero al gradino più basso della felicità. Il Paradiso sembrava essere tanto più bello quanto più ci si continua ad inoltrare, solo che non si viaggia veramente. Pensavo che mi stavo muovendo verso quello che sembrava essere un comitato di accoglienza. Stranamente, sapevo che stavano aspettando che io li raggiungessi, ed era composto da un gran numero di persone che conoscevo, ma non so come lo sapessi, o chi fossero nello specifico. Credo che fosse qualcosa come andare ad una festa nella quale sai che sarai l'ospite d'onore. La festa sarebbe cominciata quando fossi arrivato al "posto" giusto, solo che non ci sono mai arrivato.

Ha visto una luce soprannaturale?     No 

Le è sembrato di entrare in un mondo soprannaturale?    Decisamente una dimensione mistica o soprannaturale

L’esperienza ha incluso:    Forte reazione emotiva

L’esperienza ha incluso:    Conoscenza speciale

Le è sembrato di comprendere improvvisamente tutto?     Tutto ciò che riguarda l’universo     C'era un preciso senso di ordine nell'universo. Si trattava di un dato di fatto come la gravità lo è qui da noi. Sembrava esserci uno "scopo". Qualcosa di semplice ed elegante, ma non ho mai scoperto cosa fosse.

Ha visto episodi relativi al suo futuro?     No    

Ha raggiunto una barriera o una chiara delimitazione?     No

Ha raggiunto un confine o punto di non ritorno o Ha potuto scegliere se rimanere o ritornare al suo corpo terreno?   Sono arrivato ad un limite che non mi era permesso superare; oppure sono stato rimandato indietro contro la mia volontà   Sembravo essere in attesa nell'aldilà che il tempo terreno trascorresse, e della mia decisione di rimanere, di essere portato avanti in modo fisico. Potevo rimanere per tutto il tempo in cui fossi rimasto morto, ma dal momento che avevo già deciso di rimanere aggrappato alla vita terrena, quando il mio cuore riprese a battere fui scagliato indietro. 

Dio, Spiritualità e Religione:

Qual era la sua religione prima dell’esperienza?     Non saprei   

Di quale religione è ora?     Liberale

Ha modificato valori o convinzioni in seguito all’esperienza?    Non saprei    Non un cambiamento, ma un deciso rafforzamento di ciò in cui già credevo.

Vita Terrena non riguardante la Religione:

I cambiamenti nella sua vita dopo la sua NDE sono stati:     Sono rimasto più o meno lo stesso

Dopo la sua esperienza, quali cambiamenti nella sua vita ci sono stati?   Ora mi arrabbio molto per il veleno che la gente si vomita addosso l'un l'altro. Vorrei tanto avere la capacità di mostrare loro la condizione terribile che si stanno preparando nella prossima vita, ma così tante persone sante nella storia hanno detto sostanzialmente "ama il tuo prossimo come te stesso", e di solito la verità di queste parole ha fatto si che chi le diceva venisse assassinato.

Le sue relazioni interpersonali sono cambiate in modo significativo a causa della sua esperienza?   Evito accuratamente qualunque scelta che possa portare giù lungo il sentiero che hanno percorso le anime tormentate.

Dopo l'NDE: 

Ha avuto un cambiamento psicologico a causa della sua esperienza?     Aumentata sensitività, capacità di guarigione o psichiche

Ha avuto un cambiamento nei suoi sentimenti a causa della sua esperienza?     Sentimenti relativi alla famiglia, agli amici o alla società

Ha avuto un cambiamento nella paura della morte a causa della sua esperienza?     Sentimenti relativi alla morte

La sua esperienza è stata difficile da esprimere in parole?     Si     La sua intensità

Ha capacità paranormali o comunque fuori dall’ordinario ottenute dopo la sua esperienza che non aveva prima?     Si    Ho quelle che altri definiscono capacità psichiche, e le ho sempre avute in vita mia, ma dopo l'esperienza sono state notevolmente aumentate. In particolare, la mia chiaroveggenza è diventata molto più forte.

C’é una o più parti della sua esperienza che per lei ha un carattere particolarmente significativo o importante?    La migliore è stata il senso di accettazione totale. La peggiore è stata la visione e l'empatia dell'incontro con le anime tormentate.

La sua esperienza é stata condivisa con altri?     Si     Ne ho riferito solo a poche persone. Coloro a cui raccontavo senza che me lo avessero chiesto avevano l'atteggiamento annoiato, con commenti tipo "ma che bello... sono sicuro che tu ci credi...". Coloro che invece me lo chiedevano sembravano delusi. Penso che volessero sentirsi raccontare una fiaba di portoni fatti di perle, e di come sarebbero stati redenti. La verità non incontrava le loro aspettative. Non ne parlo più (tranne qui).

Durante la sua vita, c’è mai stato un evento che ha riprodotto in tutto o in parte la sua esperienza?     No  

C’é qualcos’altro che vorrebbe aggiungere relativamente alla sua esperienza?     In realtà ho avuto due NDE ma ho pensato, visto che erano molto simili, di descriverne una sola.

Ci sono altre domande che potremmo fare per aiutarla a comunicare meglio la sua esperienza?     Aggiungerei domande su temi come telepatia/empatia con coloro che si sono incontrati nell'altra vita.