NDERF Home Page NDE recenti Inviaci la Tua NDE

NDE di Donna W

Descrizione dell'esperienza:

Descrizione dell'esperienza:

Quando nacqui ero una bambina cianotica; in altre parole, avevo un foro nel cuore.  Alletà di cinque, quasi sei anni, fui sottoposta ad un intervento chirurgico a cuore aperto al Children's Hospital di St. Paul, in Minnesota.  Ricordo lesperienza come se fosse avvenuta ieri.

Lasciai il mio corpo e, anche se avevo cinque anni, sapevo di non essere più nel mio corpo. Mentre ero nella sala operatoria mi guardai intorno, e vidi i medici, le infermiere e i macchinari. Sollevandomi ancora più in alto, incontrai un essere fatto di sola luce. Non cerano né braccia né gambe, né indossava alcun abito: era solo di luce, una luce bianca molto, molto luminosa, tuttavia non accecava quando la guardavo. Lessere di luce mi avvolse, ma io non avevo un corpo, non avevo forma, era come se mi fondessi in questa luce.

Potevo sentire distintamente le voci senza però comprenderne il significato. Era come ascoltare delle persone chiacchierare a voce bassa in una stanza affollata. Anche se avevo cinque anni non avevo alcuna paura. Sapevo solo chiaramente, distintamente, quello che succedeva intorno a me. Lessere di luce rimase con me finché arrivò il momento di tornare. Non mi fu data la possibilità di scegliere se rimanere o ritornare. Lessere di luce disse: E ora di ritornare e si allontanò da me. Mentre ero avvolta dalla sua luce, mi sentivo così amata e stavo molto bene. Quella luce non faceva male. Non provai dispiacere o tristezza, solo amore e pace.

Unaltra cosa che ricordo è di essermi svegliata nella sala di rianimazione attaccata a diversi tubi per le trasfusioni di sangue. Non avevo paura. Mia madre stava piangendo ed io le tenevo la mano. Mi sentivo bene, non mi faceva male da nessuna parte.

Quando ebbi sedici anni, i medici mi dissero che probabilmente non avrei mai avuto figli naturalmente. Ho tre figlie e non ho mai avuto alcun problema con nessuna di loro. Due sembrano aver ereditato capacità paranormali, perché riescono a fare quello che io stessa facevo quando avevo cinque anni. Una di loro ha dodici anni e laltra quindici. Non sono sicura della terza, perché non mi ha mai raccontato di strane cose che le siano accadute.

Dopo loperazione, fui in grado di predire la morte di una persona. Una volta mi trovai in difficoltà per aver detto che un mio prozio sarebbe morto a breve. Morì due settimane più tardi. Ho perso la mia migliore amica alletà di sedici anni e due settimane prima che morisse, feci un sogno premonitore.Tutto quello che vidi fu una bara bianca e delle rose dipinte agli angoli. Quando la mia bisnonna morì (il giorno di Natale), sapevo perfettamente il contenuto della conversazione prima ancora che mia madre alzasse il ricevitore. Avevo undici anni allepoca. Mio nonno morì nel gennaio del 2000. Tre giorni prima che morisse, mentre stavo sul balcone, vidi un tremolio nellaria. Era inverno, e fu come guardare il vapore che sale dal marciapiede durante lestate. Sapevo che era qualcosa di brutto, ma non che cosa fosse. Tre giorni dopo mia mamma mi chiamò, e mi disse che il nonno era morto.

Fui molto presto in grado di scrivere. Ebbi difficoltà con il mio insegnante di terza elementare perché, durante i dettati nei quali si doveva scrivere in corsivo, io finivo sempre per scrivere qualcosaltro, e dovevo incominciare daccapo. Non potevo farne a meno. Non mi rendevo neanche conto, finché non pensavo che dovevo scrivere sotto dettatura. Di solito scrivevo una specie di storia o qualcosa di simile. Non sono assolutamente capace di disegnare ma, nei momenti di scrittura creativa uso le parole per fare delle belle descrizioni. Mi hanno detto che sono particolarmente dotata nella poesia. Scrivo brevi storie ma, di solito, nessuno è interessato a leggerle.

Sento la presenza di spiriti nelle stanze. Laria diventa molto pesante ed è come se io riesca a sentirli parlare mentre cercano di comunicare con me. Una volta mi turbai molto allidea ed iniziai ad urlare: Se siete qui, mostratevi allora. In quel momento, laria sembrò muoversi come se qualcosa stesse cercando di trovare la strada da un luogo lontano. Allora io guardai da unaltra parte e la cosa finì.

Spesso quando dormo, mi ritrovo in un altro luogo. Sfortunatamente, quando questo accade, finisco col trovarmi in un posto dove uno o più bambini vengono maltrattati. Di solito avviene nel futuro. Vedo cose orrende per le quali non posso fare niente. Quando mi capita, vedo, sento e odoro qualunque cosa. Una volta mi è successa la cosa più orribile di tutta la mia vita. Un uomo sparò a sua moglie e ai suoi figli. Mi svegliai nel mio letto paralizzata dalla paura. Due giorni dopo, un uomo che viveva a circa quaranta miglia da casa mia sparò a tutti i componenti della sua famiglia per poi uccidersi. Di solito, quando ho queste esperienze, non sono io, anche se esisto. Quando ebbi lesperienza delluomo che sterminò la sua famiglia, la vissi come se fossi stata la madre. So che uccise lei per prima. Riuscivo a sentirne le urla, le suppliche, ed il pianto dei figli.

Quando sono in una stanza con molte persone, sento la loro gioia, il loro dolore, le loro pene. E orribile, semplicemente orribile. Ho avuto altre due NDE nella mia vita, una a seguito di una legatura delle tube di Falloppio, la seconda a seguito di una radiografia con mezzo di contrasto alla colonna vertebrale. Queste sono le mie esperienze durante e dopo una NDE. Riesco a spiegarle? No. Voglio capirle? Si.

Informazioni Preliminari:

Genere:     Femmina

Data in cui avvenne lNDE:          Febbraio 1974

Il momento della sua esperienza fu associato ad un evento che minacciava la tua vita?    Si   Intervento chirurgico. Ho avuto unoperazione chirurgica a cuore aperto.

 

Elementi dellNDE:

Come considera il contenuto della sua esperienza?     Positiva

Ci sono droghe o farmaci che potrebbero aver influenzato l'esperienza?   Non saprei. Avvenne durante loperazione.

L'esperienza è stata simile ad un sogno in qualche modo?   No.  Era reale come lo è essere seduta qui a raccontare.

Lesperienza ha incluso:    Esperienza fuori dal corpo

Si è sentito separato dal corpo?   Si. Sapevo senza ombra di dubbio di non essere più nel mio corpo. Mi sono accorta che lo lasciavo e sapevo che stavo andando da qualche parte senza di esso.

In quale momento durante l'esperienza era al suo livello più alto di coscienza e di attenzione?     Ero estremamente cosciente di ciò che mi accadeva intorno.

Il tempo sembrava accelerare o rallentare?   Tutto sembrava accadere simultaneamente; oppure il tempo si era fermato; oppure aveva perso ogni significato. Era come se il tempo rimanesse immobile. Non esisteva un prima o un dopo, solo unesistenza al presente.

 L'udito differisce in qualche modo dal normale?   Sentivo solo voci in lontananza e la voce dellessere vicino a me.

E passato attraverso o dentro un tunnel?   No. 

Ha incontrato o sentito la presenza di persone defunte (o vive)?     Si, dellessere vicino a me.

Lesperienza ha incluso:    Luce

Ha visto una luce soprannaturale?     Si, lessere era fatto completamente di luce.

Le è sembrato di entrare in un mondo soprannaturale?    Decisamente una dimensione mistica o soprannaturale.

Lesperienza ha incluso:    Forte reazione emotiva

Quali emozioni ha provato durante lesperienza?     Amore, amore disinibito. Un fortissimo sentimento di amore, incomprensibile al genere umano.

Le è sembrato di comprendere improvvisamente tutto?     No.

Ha visto episodi relativi al suo futuro?     No.

Ha raggiunto una barriera o una chiara delimitazione?     No.

Ha raggiunto un confine o punto di non ritorno o Ha potuto scegliere se rimanere o ritornare al suo corpo terreno?   Sono arrivato ad un limite che non mi era permesso superare; oppure sono stato rimandato indietro contro la mia volontà. Mi è stato detto di ritornare.

 

Dio, Spiritualità e Religione:

Qual era la sua religione prima dellesperienza?     Non saprei   

Di quale religione è ora?     Liberale    

Ha modificato valori o convinzioni in seguito allesperienza?    No. Avevo cinque anni e credevo in quello che credeva mia mamma.

Lesperienza ha incluso:    Presenza di esseri non terreni

 

Vita Terrena non riguardante la Religione:

I cambiamenti nella sua vita dopo la sua NDE sono stati:     Aumento

Le sue relazioni interpersonali sono cambiate in modo significativo a causa della sua esperienza?   Ora le mie capacità paranormali mi fanno paura e mi confondono. Non so cosa farne. Ho una speciale empatia verso i bambini. Farei qualunque cosa per aiutare un bambino.

 

Dopo l'NDE: 

Ha avuto un cambiamento psicologico a causa della sua esperienza?     Aumento delle capacità sensitive, taumaturgiche e paranormali.

Ha avuto un cambiamento nella paura della morte a causa della sua esperienza?     Sentimenti riguardo alla morte.

Ha avuto un cambiamento nel suo proposito di vita a causa della sua esperienza?     Sento che la vita ha uno scopo.

La sua esperienza è stata difficile da esprimere in parole?     Si, avevo cinque anni ed avevo vissuto la mia vita allombra dei miei genitori. Non capivo ciò che era successo.

Ha capacità paranormali o comunque fuori dallordinario ottenute dopo la sua esperienza che non aveva prima?     Si, viaggi extra-corporei, premonizioni, intuizioni, visioni, e la capacità di sentire i pensieri delle persone intorno a me.

C’é una o più parti della sua esperienza che per lei ha un carattere particolarmente significativo o importante?    La parte migliore fu lessere avvolta in unesistenza piena di amore. La parte peggiore è stato tutto quello che è accaduto dopo.

La sua esperienza é stata condivisa con altri?     Si, per la prima volta in tutta la mia vita raccontai la mia esperienza al pastore della mia chiesa così che potessimo iniziare a capire quello che mi stava succedendo.

Durante la sua vita, c’è mai stato un evento che ha riprodotto in tutto o in parte la sua esperienza?     Si, a seguito della legatura delle tube di Falloppio. Mi dissero che dovevo tornare indietro perché avevo ancora molte cose da fare (senza però specificare il significato di molte). Poi, a seguito di una radiografia con mezzo di contrasto alla colonna vertebrale in anestesia locale. Mi venne detto di tornare, perché una certa signora Wolf mi stava aspettando. Scoprii poi che si trattava della gran sacerdotessa Lady Wolfe Mists, che aveva proprio delle lezioni da impartirmi.

C’é qualcosaltro che vorrebbe aggiungere relativamente alla sua esperienza?     Queste cose mi fanno paura e mi confondono. E molto doloroso per me vivere ogni giorno. Non temo la morte, temo la vita.