NDERF Home Page NDE recenti Inviaci la Tua NDE

NDE di AZ

Descrizione dell'esperienza:

            La mia esperienza è stata una ventina di anni fa, quando avevo circa diciassette anni sono stata molto male e tutti i miei test risultando OK suggerirono a mio padre che era un medico, nessuno sa cosa mi accadeva, comunque dopo una settimana sono andato in ospedale e in cammino verso l'ospedale mio padre disse a mia madre che non voleva venire alla sprovvista a casae tra le altre cose lo sentii più tardi, quando andai in ospedale. Mi sentivo come se volessi essere solo e non ero pienamente consapevole era così fino a qualche giorno dopo cinque giorni una notte mi sono svegliato e sono andato al bagno, che suppongo che non avrei dovuto, stavo per tornare al mio letto non potevo tornare alla mia sfera ho provato tanto stavo parlando con me stesso devo vassoio con mia destra non ho potuto e poi ho provato con la sinistra comunque sono caduta sul pavimento ero così povero non riuscivo nemmeno a muovere la mia mano ho solo scortare per un aiuto e una foglia che era di passaggio ha sentito la mia voce e chiamò l'infermiera sono venuti che non potevano muoversi ero sentito la loro voce hanno detto che devono ottenere aiuto e sono tornati con due uomini che poi mi hanno portato e mi ha messo sul mio letto la mattina dopo stavo aspettando per la mia mamma a venire, perché sapevo che ogni mattina, prima ho aperto i miei occhi la mia mamma era lì mi ricordo quanto mi stava aspettando io non volevo stare con nessuno ho detto che andare a casa io voglio essere solo lei mi basta guardare a chiedere l'elemosina me e dire come sono facendo tutto ho detto che ero io voglio essere solo dopo che ha lasciato non fare niente per il tempo che ho visto il mio il mio "corpo" fuori dal corpo che era qualcosa che non avevo mai esperienza caduto libero, nessun limite , niente paura, è stato affermando che non posso descrivere a parole qualcosa in dentro e non so quanto tempo che ci vuole dopo che ho dot ricordo nulla ero coma per giorni piffero in questi giorni mia madre era con me a notte il giorno e la mattina del quinto giorno la mia mamma mi ha detto più tardi ho sentito il meteo della stanza è pesante ho sentito qualcosa è insistere poi mia mamma mi ha detto "tu" si sposta a mano e mostra Imam Ali nel mio sedile lato sinistro, che io non ricordo (anche adesso) poi dopo che ho visto un uomo che sedeva in casta non riuscivo nemmeno a muovere come io sono nessuno, come ho detto, non so circa il tempo a tutti e ho sentito da mia mamma poi ha inizio a pregare troppo e ancora non so nulla dopo che era mattina e mia mamma mi ha detto che la sera di quel giorno sei uscito dal coma e mi sono ricordato che ero in posto che era verde mi stava sul grande roccia nel corso degli grave ed ero così felice e dal modo in cui io ero come un bambino di otto o nove anni e qualcuno è venuto da me e mi ha detto che avrei preso, ma ti ho detto non è il tempo e sapevo che non dovrei chiedere qualsiasi questione, nonostante che non volevo lasciare e lui la mia mano destra e in una sezione di tre modi mi ha abbandonato quindi il mio letto per due volte nel giro di 360 gradi e si fermò e l'ho iniziato ad aprire gli occhi non ho potuto perché era così leggero e sapevo di avere di aprire gli occhi piano piano e prime cose che chiedo io chiedo per la mia mamma e le prendo la mano e di nuovo più tardi la mia mamma mi ha detto che non appena si budello la mia mano mi hai detto sei tornato da un altro mondo che non mi ricordo nemmeno questo.Io sono qui da tredici   anni e avrei dovuto dire a mia madre che ero morto.E anche un altro cosa accadde che il messaggio proveniva da mia mamma ma a questo punto non mi trovo a mio agio a parlare.  

In risposta a vari quesiti abbiamo chiesto, lei ha risposto:

    Farò del mio meglio per dare informazioni corrette.Il posto di cui ho parlato era un cimitero ma ogni cosa a terra era verde ma un diverso verde che si vede nel cimitero regolare e inoltre mi ricordo che ho indossato un abito bianco e nero. 2 - No, non sapevo che essendo le uniche cose che so che era un uomo (in realtà, stavo pensando a questa domanda un sacco perchè la mia credenza è che sia solo Dio che sa quando il momento sta per venire) come mi disse che ero andando a prendere voi, ma mi è stato detto di no non è il momento.Quando tenne la mia mano io mi sentiicadere non riesco a descrivere quanto che io non dovrei fare qualsiasi domanda, ma ho messo la testa a guardare lui molto alto come se lui raggiungesse il cielo, e poi si gira e ci è andato dritto e ancora lui la mia mano fino ad arrivare all'incrocio in realtà è stato solo lasciato strada laterale mi ha lasciato per strada e credevo che lui è andato dritto o penso e appena mi giro a sinistra in via il mio letto roteò due volte di 360 gradi , e dopo che io sapevo dove mi trovavo, come ti ho detto.