NDERF Home Page NDE recenti Inviaci la Tua NDE

NDE di Arthur S

Descrizione dell’esperienza:   

Quello che ho percepito come un’esperienza fuori dal corpo é avvenuta come segue. Stavo tornando a casa in auto una sera verso le 23:00, quando ebbi un incidente. Il tempo era orribile, uno di quei brevi, violenti temporali estivi che sembrano materializzarsi dal nulla. Con le migliori intenzioni, stavo guidando leggermente più veloce del solito quando arrivai ad una curva stretta. Pensai di essere pronto, dato che sapevo di quella curva, avendo fatto quella strada parecchie volte, sia di giorno che di notte. Comunque, da ciò che ricordo, stavo proprio uscendo da quella curva stretta quando la mia auto slittò colpendo il marciapiede e volando per circa dieci o quindici metri!!!  Alla fine l’auto si arrestò sbattendo contro un muro di mattoni che si trovava al lato del marciapiede.

E’ in questo frangente che ebbi la mia esperienza fuori dal corpo. Stavo galleggiando al di fuori della mia auto mentre guardavo giù verso me stesso, accasciato tra il sedile di guida e quello del passeggero. Ciò che mi fa pensare di essere morto per un breve periodo é che tutto ciò che vedevo era come all’inverso, come quando si guarda un negativo. Dove mi aspettavo di vedere nero vedevo invece bianco, e dove mi aspettavo di vedere bianco vedevo nero. Mi trovavo sospeso a mezz’aria, mentre guardavo il mio corpo morto.

Non sentivo alcun suono; non c’era luce né buio, solo l’immagine e il negativo. Dovevano essere trascorsi solo alcuni secondi, ma sembrava che il tempo non avesse realtà. Mi sembrava di avere tutto il tempo che volevo, perché c’era questa luce inconscia dietro di me!! Mi stava chiamando verso di sé, ma più andavo velocemente verso di essa, più lontana sembrava diventare. Fu allora che, mentre viaggiavo a grande velocità verso la luce, vidi me stesso di nuovo nell’auto, rientrai nel mio corpo e mi svegliai. Non ci fu alcun dolore durante l’incidente, nessuna sensazione, solo un pò di fastidio per delle leggere escoriazioni. L’auto venne rottamata e il muro alto circa due metri fu ricostruito. La polizia venne informata e l’inchiesta seguì il suo corso. 

Assunzione di farmaci o sostanze che potevano influenzare l’esperienza:    No      

È stato difficile tradurre in parole l'esperienza?  No     

Il momento dell’esperienza avvenne in concomitanza con un evento che minacciava la vita?  No      

Qual era il vostro livello di coscienza e vigilanza durante l’esperienza?  Nessuno.

L’esperienza era come un sogno?  No.

Hai sperimentato una separazione della coscienza dal corpo?        Si. Vedere sopra.

Quali emozioni hai provato durante l’esperienza?  Nessun dolore, nessun piacere, nessun tempo. Non c’era alcuna sensazione, nessun dolore durante l’incidente, soltanto fastidio per delle leggere escoriazioni.

Avete sentito dei rumori o dei suoni insoliti?  E’ proprio questo il punto, solo silenzio assoluto, senza colori.     

Hai visto una luce?  Si, questa luce era così luminosa e amichevole che era incredibile.

Hai incontrato o visto altri esseri?  Si, me stesso, morto.

Hai sperimentato una revisione degli eventi passati nella tua vita?  No     

Durante la tua esperienza hai osservato o ascoltato cose che riguardavano persone o eventi che potevano essere verificati in seguito?  Si, un ufficiale di polizia che rammentai vagamente sul luogo dell’incidente mentre ero “morto”, ma solo quando la sua presenza mi fu riferita mentre venivo interrogato dalla polizia in seguito.        

Hai avuto la sensazione di tempo o spazio alterati?    Si, ciò che veramente mi fa pensare che fossi morto per un breve periodo é che tutto ciò che vedevo era come all’inverso, come quando si guarda un negativo.

Hai avuto la sensazione di una conoscenza speciale, di un ordine o uno scopo universale?    No     

Hai raggiunto un confine o una struttura fisica limitante?    Si, quando ebbi l’esperienza fuori dal corpo. Stavo galleggiando al di fuori della mia auto mentre guardavo giù verso me stesso, accasciato tra il sedile di guida e quello del passeggero. 

Sei stato coinvolto o consapevole della decisione di ritornare nel corpo?    Si, mentre viaggiavo a grande velocità verso la luce e vidi me stesso di nuovo nell’auto. Poi rientrai nel mio corpo e mi svegliai. Questa cosa mi ha reso più tollerante verso la morte. Non ho più nessuna paura, nel modo più assoluto, di morire.          

Hai condiviso questa esperienza con altri?    Si, con la mia famiglia e ne trassi giovamento. 

Quali emozioni hai provato dopo la tua esperienza?  Credetti.

Quale fu la parte migliore e quale la peggiore della tua esperienza?  Sapere di essere vivo e non morto.

C’è qualcos’altro che vorresti aggiungere riguardo all’esperienza?  No.

É cambiata la tua vita in particolare a seguito della tua esperienza?    No     

In seguito all’esperienza hai avuto altri eventi nella tua vita? Medicine o sostanze che riproducessero una qualunque delle parti dell'esperienza?   No     

Le domande a cui hai risposto e le informazioni fornite descrivono accuratamente ed esaurientemente la tua esperienza?    Si