NDERF Home Page NDE recenti Inviaci la Tua NDE

    NDERF (7/1/2002-12/31/2002)    
NDE - Experienze Individuali


Queste ed altre NDE, saranno presentate in modo da proteggere la Privacy dei protagonisti, se richiesto. Riteniamo che questa precauzione non incida assolutamente ai fini della comprensione delle storie.

NDE Esperienze e Commenti Questi sono brevi sommarii dei racconti.
Le versioni integrali sono raggiungibili cliccando sui links col nome dei protagonisti.



196. Possibile NDE di Steve T  1/11/2004  Possibile NDE 12012/10094 Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto  Mi svegliai dall’anestesia accecato da un fiume di pura luce bianca, pensando che fosse l’effetto dell’anestesia generale. Pensai che era strano che la luce andasse ben oltre il nervo ottico, investendo tutto il mio essere. Immediatamente mi alzai in piedi e guardai l’infermiera che mi aveva aiutato ad alzarmi. Non era un’infermiera, era rivestita di luce, straordinariamente bella ed amorevole. Era la donna più meravigliosa che avessi mai visto, ed ancora oggi mi viene quasi da piangere al solo pensarci. Mi innamorai nel momento stesso in cui la guardai. Ero in estasi. Indossava un abito lungo ed ampio, dal quale traspariva tutta la sua luce. La luce era bianca e dorata. Era magra, bionda, con i capelli lunghi fino alle spalle. Era alta 1 metro e 70, ed aveva la pelle dalla tonalità dorata. Era certamente una donna, ma irradiava potenza ed intelligenza, insieme ad amore e delicatezza. Era responsabile e disponeva di una grande autorità.

Si risvegliò provando un amore così intenso per sua moglie.

 

195.  NDE di Mani O 23/12/2002 NDE 656 Dal Canada   Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto Io mi trovavo a dieci metri sospeso in aria insieme a questa luce potente. Invece della neve, vidi una luce di fronte a me e provai una stupenda sensazione di calore. La luce che era con me mi illuminava. Mentre mi trovavo nella luce, nella luce di Cristo, ci fu una pausa, ed io osservai me stesso come se stessi facendo un viaggio indietro nel tempo. Mi vidi a letto, il vuoto e l’incidente. Era strano perché sembrava che fossi in ogni luogo nello stesso istante. Mentre vedevo ogni cosa, sentivo che la luce mi diceva che avrebbe onorato la mia richiesta di tornare indietro.

Questa NDE fu causata da una caduta da una scala da un’altezza di dieci metri nella quale viene descritta la sensazione di trovarsi in ogni luogo nello stesso momento. Questa sensazione è tipica quando ci si vede al di fuori della realtà tridimensionale.

 

194.  NDE di Janet S 23/12/2002  NDE 648 Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto Improvvisamente, il mio cuore iniziò a battere in modo convulso. Chiamai mia figlia, ma il cuore smise di battere. Mi resi subito conto che TUTTO si era fermato. Non c’era alcun movimento, alcun suono, nulla. Mentre stavo ancora cercando di comprendere, guardai in basso e vidi il mio corpo disteso sul letto. Pensai: “Oh, sono morta”, come se fosse la cosa più naturale del mondo. Poi, ricordo di aver pensato: “Forse anche la pioggia ha smesso di scendere”. Così attraversai il muro e guardai fuori. La pioggia non aveva solo smesso, le gocce d’acqua erano sospese a mezz’aria. 

Le gocce di pioggia sospese a mezz’aria descrivono in modo splendido la differenza nello scorrere del tempo qui sulla Terra e dall’altra parte.

 

193.  NDE di Earl W 23/12/2002  NDE 653 Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto Il buio aumenta, e mi sembra di essere in un tunnel. Inizio a vedere un puntino luminoso in lontananza che diventa sempre più luminoso. Mi fermo improvvisamente. Sono a tu per tu con la persona più perfetta che abbia mai visto. La luce viene da lui. Lui è la luce. Lo riconosco come Gesù Cristo. Provo il più straordinario senso di pace. Lui dice: “Mi spiace, non puoi restare, c’è qualcosa che devi fare”.

Dopo un incidente d’auto, vede Gesù.

 

192.  Altro di Michelle B  23/12/2002 & 22/4/2002 NDE 2799/10093 Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto  Subito dopo mi sembrò di avere un’esperienza di deja vu, ricordo più o meno questo, che ero coinvolta in un incidente stradale, e che la mia auto alla fine si sarebbe fermata, e che avrei messo il freno a mano con molta calma. Ero ancora molto scossa, mi guardai per vedere se ero coperta di sangue, se avessi delle ossa rotte, se non riuscissi a muovermi. Fui molto contenta, sollevata e sorpresa nel vedere che ero viva, che non c’era sangue, solo un ginocchio ferito.

Un’esperienza di deja vu causata da un incidente stradale.

 

191.  NDE di John R  12/08/2002 NDE 135 Dall’Australia  Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto  Giunsi, dopo ciò che mi sembrò essere cinque minuti, in un luogo dove non riuscivo a vedere, ma nel quale potevo sentire (percepire). Provai una gioia indescrivibile e dell’amore mi avvolse, come un flusso che attraversava il mio corpo. Ero cosciente che la “presenza” della “signora in bianco” era giunta e che mi stava dando il benvenuto. Non fu una comunicazione verbale, ma fu come se io potessi “sentire” ciò che voleva. Mi sembrava di sapere la risposta alle domande che mi ponevo prima ancora che finissi di pensare alla domanda stessa, come se io le avessi sempre sapute. Mi venne chiesto se mi piaceva quel luogo e se desideravo rimanere. Naturalmente, io volevo rimanere, ma mi sembrò che mi venisse data la conoscenza che se fossi tornato non avrei potuto portare con me la mia conoscenza.  Conoscevo anche le ragioni della vita e quello che avrei dovuto fare se fossi tornato indietro, ma è principalmente ipotetico dato che non avevo intenzione di tornare.

NDE avuta da bambino causata da un attacco di asma.

 

190.  NDE di Frank A  10/20/2001 y 12/6/2002  NDE 450/645 Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto  Avanzando al suo interno vidi una luce luminosa che diventava sempre più forte. Era una donna di pura luce bianca, con sul volto una forma ovale che glielo copriva, i guanti di colore marrone scuro lunghi fino al gomito. Mi chiese di attraversarla, cosa che feci. Provai una sensazione di amore puro, di pace, unità, energia che scorreva dentro di me. Pensai che tutte quelle sensazioni provenissero da quella pura luce bianca. Lei mi chiese di andare oltre. Andai oltre, e vidi un muro di libri che si estendeva a perdita d’occhio.

Questo racconto mostra l’aspetto integrativo delle NDE.  Frank l’ha inviato un anno fa e poi, di nuovo, proprio ieri. Entrambi sono inclusi per permettere al lettore di rendersi conto degli eventuali cambiamenti.

 

188.  NDE di Kathaleen E 12/07/2002  NDE 643  Originale in inglese, tradotto in italiano da Maurizio Da tutto quello che ho letto sulle NDE, la mia esperienza è stata molto breve. Sono stato incorporato in una luce, che era amore puro. Ho sentito l'amore che non avevo mai conosciuto prima e sapevo che essere amati non dipendeva un altro essere umano. Avevo una scelta e ho scelto di tornare perché avevo un figlio di due anni che non volevo la madre di mio marito (al momento) allevasse. Lui (mio figlio) era più come la mia famiglia e io non credo che la situazione per lui sarebbe stata opportuna.

NDE causata da gravidanza ectopica.

 

187.  NDE di Lee 12/07/2002  NDE 639  Originale in inglese, tradotto in italiano da Maurizio Mi ricordo di un tunnel e una luce lontana. Ricordo di sapere che stavo andando verso la luce che non sarei stato in grado di tornare indietro. Ho lottato e poi sono tornato. A volte mi chiedo se era vero.

Inizi di una NDE causata da una polmonite.

 

186.  NDE di JoAnn M  11/24/2002  NDE 638 Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto   Ad un certo punto, un essere venne verso di me e mi portò a fare un giro dell’universo. Compresi come la creazione e le galassie erano state create. Feci visita a dei luoghi avanzati oltre la mia comprensione, ed altri che avevano appena iniziato! Fui avvolta in così tanto amore e compassione che potevo percepire ciò che stava accadendo alla mia guida. Mentre i paramedici continuavano il loro lavoro su di me e mi preparavano per il trasporto, ero troppo occupata a giocare con una stella e ad incontrare il mio Creatore! Non mi preoccupava affatto il non avere un corpo, e la paura non faceva parte del mio vocabolario. Le cose venivano assimilate all’istante e, durante quell’istante, la conoscenza era totale. Questi esseri non erano né maschi né femmine. Dato che non c’era modo di misurare il tempo, non ho idea di quanto tempo passò. Mi furono mostrate e mi furono dette cose inimmaginabili.

Questo è un racconto strabiliante che ti sorprenderà!

 

185.  NDE di Donna W 11/14/2002  NDE 635  Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto  Lasciai il mio corpo e, anche se avevo cinque anni, sapevo di non essere più nel mio corpo. Mentre ero nella sala operatoria mi guardai intorno, e vidi i medici, le infermiere e i macchinari. Sollevandomi ancora più in alto, incontrai un essere fatto di sola luce. Non c’erano né braccia né gambe, né indossava alcun abito: era solo di luce, una luce bianca molto, molto luminosa, tuttavia non accecava quando la guardavo. L’essere di luce mi avvolse, ma io non avevo un corpo, non avevo forma. 

NDE avvenuta all’età di cinque anni a seguito di un intervento chirurgico al cuore. Da notare la semplice accettazione a tornare indietro, senza discutere, pura comprensione a livello spirituale.

 

184.  NDE di Mari C 11/11/2002  NDE 629  Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto  Dopo un viaggio che mi sembrò abbastanza corto, mi ritrovai avvolta da una luce e da un amore infinito e stupendo. Il mio ricordo è di un’anima senza età. Mi sentivo, per quanto riesca ad esprimere, in uno stato di totale estasi. Non esistono termini per descrivere ciò, ma sembrava esserci una sorta di coscienza collettiva che mi dava il benvenuto ed allo stesso tempo mi faceva comprendere che stava a me decidere se restare o ritornare. Ricordo di aver preso una decisione non come un’infante, ma come persona pienamente in grado di valutare una situazione e di prendere decisioni.

Questa NDE avvenne a 18 mesi di vita, e presenta ricordi molto precisi. Ciò è straordinario, perché siamo portati a considerare che i ricordi non possano essere immagazzinati od elaborati in un cervello di appena 18 mesi. Perciò, l’esperienza porterebbe a supporre che i ricordi vengano immagazzinati nella coscienza, e che sopravvivano alla morte del corpo.

 

183.  NDE di Larry J 11/11/2002  NDE 632  Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto Ricordo a mala pena ciò che avvenne, tranne la sensazione di aver lasciato il corpo e di trovarmi in un tunnel di luce. Crescendo, sviluppai una maggiore consapevolezza verso la spiritualità, ed una profonda adorazione verso Dio.

Una NDE causata da una scarica elettrica quasi fatale.

182.  NDE di Neil H 11/11/2002 NDE 631 Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto Mi svegliai fuori dal corpo e mi misi a guardare i membri della mia famiglia e gli altri parenti mentre cercavano di rianimarmi. Subito dopo, ritornai nel mio corpo. Mi ricordo dove ciascun membro della mia famiglia si trovasse, e gli abiti che indossava. Ricordo di aver visto cose come in cinemascope con una visione di colore estremamente nitida e chiara. Niente tunnel, niente luci, ma un luogo calmo dal quale vedevo tutto. Loro non riuscivano a vedermi. Poi, vomitai e mi ritrovai nel mio corpo.
NDE avvenuta all’età di cinque anni

181.  NDE di Bess 11/11/2002 NDE 630 Dall’Australia,  Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto  Ricordo di essermi detta: “Sto per morire”. Non ero per niente preoccupata da questo pensiero. Poi ci fu un breve momento di oscurità, e subito dopo riuscii a vedermi distesa in quella che sembrava essere una stanza. Era piena di luce e, sebbene fosse molto luminosa, non assomigliava affatto ad una forte luce solare, ma più ad una piacevole luce bianco-oro che mi giungeva da una sorta di muro di vetro. Mi sentii molto amata in quei momenti, totalmente in pace e rilassata. Sebbene non riuscissi a vedere nessuno, sapevo di non essere da sola. Dopo un po’, sentii una voce maschile molto gentile dirmi: “Andrà tutto bene, non morirai”.

NDE provocata da complicazioni post-operatorie.

 

180.  NDE di Bill W 10/29/2002 NDE 619 Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto L’erba era così verde che faceva male agli occhi guardarla, ma si stava così bene! Potevo perfino “gustare” l’erba sentendola, sapeva di melone. Camminare sull’erba era splendido, si aveva una sensazione meravigliosa. Il modo migliore per descriverlo è dire “OH, MIO DIO! WOW!!!”. Il senso dell’olfatto non si aveva tramite il naso. Era più come se penetrasse nella guance sotto gli occhi, come se annusassi con i seni nasali. 

Questo è uno racconti più sorprendenti, ricco di descrizioni dettagliate di ciò che è indescrivibile! Questa è la prima volta che Bill racconta la sua storia ed è veramente un onore ascoltare il racconto di prima mano! ADDENDUM: una storia sorprendente.

 

179.  NDE di Jack M 8/6/2002 NDE 10075 Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto Pochi momenti dopo non vidi più nulla. Mi ricordo che, subito dopo, stavo guardando una sorta di film della mia vita. Non era tutta la storia, come raccontano alcune persone, ma solo memorie attinenti dei bei momenti della mia infanzia. Non so quanto durò ma, subito dopo, mi ritrovai fuori dal corpo, mentre mi dirigevo verso un tunnel. Mi resi conto che avevo lasciato il mio corpo, ma temevo di voltarmi a guardare. Poi, essendo io di natura estremamente analitica, iniziai ad interessarmi al tunnel stesso. C’erano una varietà di colori, non accesi come le luci psichedeliche, ma piuttosto color pastello e rilassanti. Roteavano insieme all’intero tunnel, in un certo senso i colori si muovevano come in un caleidoscopio.

Una NDE causata da un annegamento, ed una guarigione incredibile!  L’analisi tra la NDE e l’allucinazione é straordinaria, ed é paragonabile ad osservazioni di carattere medico-scientifiche.

 

178.  NDE di Larry L 10/29/2002 NDE 626 Originale in inglese, tradotto in italiano da Maurizio Dopo che ero lì per circa un minuto, proprio lì a pensare a come mi sentivo incredibilmente bene, una voce che sembrava essere tutto intorno a me ha chiesto, 'Vuoi rimanere o vuoi ritornare? 'Non ricordo se queste sono state le parole esatte, ma che era il significato implicito. Io non so davvero per certo se queste parole sono state pronunciate a voce alta o se mi hanno appena riempito la testa, tanto che sembravano essere pronunciate. Sapevo che avrei dovuto prendere una decisione, e non era facile decidere. Ho due figlie che avevano otto e dodici anni, al momento, e anche se volevo rimanere, ho risposto sia a me stesso che ad alta voce che avevo bisogno di tornare indietro per loro.

NDE causata dal perdere coscienza durante un attacco criminale.

 

177.  NDE di Tricia H 10/29/2002 NDE 625 Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto Mio nonno mi riportò a quelli che sembravano essere i confini di una città del 1945. Ai confini di quella città c’era una luce bianca e, in quel momento, provai una grande tristezza per il fatto che dovevo lasciarlo. Mentre camminavamo verso la luce, mi abbracciò e disse: “Quando hai dei dubbi, o sei triste, ricorda quest’abbraccio e la calda brezza, così saprai che era stato reale”. Interiorizzai ogni suo profumo. “Pensai” perfino di aver posato la mia mano su di una medaglia posta sulla sua giacca. Io e mio nonno andammo nella luce ed io mi sentii molto triste, ma le sue parole: “Ti voglio bene, e sarò qui quando sarai pronta, ma non ora perché hai ancora molte cose da fare”.

Una NDE causata dal parto nella quale incontrò suo nonno, venne a conoscenza dell’incidente aereo avvenuto durante la Seconda Guerra Mondiale, e della diagnosi di suo figlio appena nato.

 

176.  NDE di Bob B 10/29/2002 NDE 628 Originale in inglese, tradotto in italiano da Maurizio La mia testa si sentì improvvisamente molto grande, ho potuto sentire il mio battito cardiaco. Il battito batteva in un ritmo rallentato o decrescente. Ora potevo vedere solo un bagliore arancione caldo che andava al bianco brillante mentre mi sentivo galleggiare via. Vedevo il mio corpo accasciato seduto sul bordo della sedia sotto di me, mentre cominciai a essere circondato da un ambiente caldo, luminoso, una specie di luce di sole d'estate. Era caldo. Ero così felice in esso. L'esperienza si sentiva in modo così meraviglioso. Non riesco a trovare le parole adeguate per esprimere la mia gioia. Si tratta di un'esperienza che è accaduta solo tre settimane fa ed è stata causata da coaguli di sangue.

La descrizione di affrontare la morte (allora e in futuro) è davvero eccezionale.

 

175.  NDE di Diane G  13/10/02 NDE 622  Originale in inglese  Improvvisamente, entrammo nella luce e una realtà completamente diversa mi venne rivelata, simile al mondo fisico ma, in questa vibrazione più elevata, più colorato, più bello, più stupefacente. C'erano piante, alberi, montagne, laghi, animali, ed edifici di cristallo sfolgoranti, alcuni molto grandi e decorati. Vedevo creature muoversi in giro, esseri di luce, intenti alle loro vite quotidiane. Non avevano corpi fisici, ma erano campi distinti di energia. Non camminavano, fluttuavano. Avevano vite simili alle nostre, ma senza battaglie e dolori. Erano artisti, musicisti, ballerini, cantanti, inventori, costruttori, guaritori, creatori di cose magiche... cose che avrebbero manifestato nella loro prossima vita nell' universo fisico.

NDE avvenuta all'inizio di una OBE. Sebbene abbastanza recente ed ancora in fase di rielaborazione, ci sono già dei positivi effetti di crescita spirituale.

174.  NDE di Madeleine S 13/10/02. NDE 616 Translated by Lisa. LA PRIMA NDE DALLA SVEZIA! (tradotto in italiano da Andrea) Poi ricordo di essere stata in un luogo buio che sembrava ruotare attorno a me, ma dopo un poco mi resi conto che ero io ad essere "attirata" in avanti ad elevata velocità verso una piccola luce. Mi fermai là e mi sentii piuttosto triste perché pensavo che ero realmente morta, e soffrivo per la perdita di mia figlia, che non avrebbe più potuto vedermi (aveva sette anni a quell'epoca).
NDE dalla poltrona di un dentista con un messaggio relativo al suo scopo nella vita.

173.  NDE di Ginny S 10/12/2002 NDE 620 Originale in inglese, tradotto in italiano da Maurizio mi sentivo come ci fosse una presenza con me, tenendomi calma e rassicurandomi che le cose stavano per essere a posto. Ma, non ho mai visto niente e nessuno e non ho mai parlato con niente e nessuno. Solo che non mi sentivo sola. E 'difficile da descrivere. Non avevo voglia di niente e di nessuno lì; Solo che non mi sentivo come se fossi isolata, sperimentando tutto da sola.

NDE che era al principio della fase OBE. Anche se relativamente recente e ancora integrando l'esperienza, ci sono già alcuni effetti di trasformazione spirituale.

 

172.  NDE di John L 3/10/02  Potevo vedere gente sotto di me, in quello che percepivo come un altro livello. Non é che mi sentissi fluttuare su di loro, era piuttosto come trovarmi in un punto di vista più elevato, sebbene i miei piedi penzolassero per aria. Potevo vedere migliaia, se non milioni, di persone che si muovevano senza meta ed ognuna di esse comunicava forti emozioni di dolore e paura. "Questi sono quelli che si sono persi" mi disse una voce.

NDE da morte violenta di tipo Infernale che gli ha cambiato totalmente il modo di vivere.

 

171.  NDE di Suzanne F 2002/09/27 NDE 613 Originale in inglese, tradotto in italiano da Maurizio Prima che mi svegliassi, tutto quello che posso ricordare è che ero in un ampio tunnel. La luce era molto luminosa. Stavo chiamando mia madre. Ho potuto sussurrare solo qualcosa per chiamarla. Poi una voce, molto rilassante e confortevole! La voce disse, "Non parlare, risparmia la tua energia." Ero sveglia e spaventata. Poi ho chiamato mia madre di nuovo. Ricordo che era difficile per me parlare.

Coaguli di sangue nei polmoni causarono questa NDE. La caratteristica interessante è che anche se lei percepì più tardi che stava parlando con Dio, quando inizialmente cercò di dare un senso alla NDE, descrisse la figura di sua madre, ma come la voce di un uomo.

 

170.  NDE di Tammy L 2002/09/23 NDE 610 Originale in inglese, tradotto in italiano da Maurizio  Improvvisamente fui avvolto in una luce bianca e brillante. Mi sentivo alla 'perfezione'.Era la temperatura perfetta. La luce era brillante ma non era calda sulla mia pelle come la luce del sole, né mi ha fatto male agli occhi. Ero consapevole del passaggio dal dolore alla sensazione meravigliosa. Provavo pace, grande amore, gioia. Sembrava che tutte le mie domande avessero una risposta. E 'difficile descrivere la sensazione di totale utopia. Mi resi conto allora che la luce sembrava splendere attraverso pareti di finestre fatte di mattoni di vetro. Ho sentito risate e ho guardato verso il basso per vedere un bambino che mi sorrideva.

Parto NDE con un incontro di un bambino che lei sentiva sarebbe stato parte del suo futuro.

 

169. NDE di Marie  2002/09/23 NDE 611 Originale in inglese, tradotto in italiano da Maurizio  Mentre ero in uno stato alterato, sentivo che mi mostravano dei flash di persone morte e pensavo di aiutarli. Non ho potuto raggiungere nessuno di loro perché erano tutti in due gabbie separate. Io poi mi sono svegliata e il mio orologio era fermo alle 8:56, che era il momento in cui le torri del World Trade Center furono colpite.

NDE mentre ero inconsapevole sul 9/11, allo stesso tempo il World Trade Center fu colpito dai terroristi.

 

167.  NDE di Vincent T   10/09/2002. NDE 608. Originale in inglese, tradotto in italiano da Lara  Al risveglio, ricordo che era come essere riportato a forza in vita. (No, non ho avuto un attacco di cuore, non hanno neanche usato le piastre.) Ricordo di avere visto una luce bianca molto, molto luminosa. Ricordo anche di avere visto mia madre, che era morta diversi anni prima. Era in piedi davanti ad un portone o entrata in maniera da bloccarla. Non disse nulla, ma immagino che simboleggiasse il fatto che non era il momento di entrare, per me. Quindi mi sono svegliato.

Questo è stato l’inizio di una NDE.

 

166.  NDE Possibile de Gungil 5/9/02 & 10/09/02 & 14/09/02. nostra prima esperienza ASIATICA! DA COREA! Originale in inglese, tradotto in italiano da Maurizio  Ho pensato che il dire che un infermiere è un angelo in camice bianco è una bugia perché la mia infermiera mi stava trattando dolorosamente in quel momento. Sentivo che ciò mi circondava era entrato in me (un imbuto mi ha chiamato) come uno schermo cinematografico. Ho guardato la luce chiara e ho urlato "관세음 (Kwon Sem Bo Sal: uno dei nomi di Budda)" e quindi ero vivo e lasciai l'ospedale. 

La sua prima delle tre possibile NDE iniziò quando aveva 7 anni.

 

165. NDE di Sheila B  2002/07/29 NDE 30001 Originale in inglese, tradotto in italiano da Andrea  Il mio cuore ha cessato di battere mentre davo alla luce la mia bimba già morta. Ho visto una luce bellissima e mio padre che teneva in braccio una bambina. Ho cercato di raggiungerli; volevo toccarli entrambi. Mi padre ha scosso la testa dicendo non ancora, è bellissima ed è al sicuro.
Questo racconto è stata inoltrato sul sito ADC, ma a tutti gli effetti si tratta di una NDE (Esperienza di pre-morte)

 

164. NDE di Kandy V  2002/09/03 NDE 606 Originale in inglese, tradotto in italiano da Maurizio  Mentre ero sotto anestesia generale, mi misi semplicemente a sedere e uscì dal mio corpo malato. Ricordo di aver visto il tavolo operatorio e il personale medico intorno al mio corpo fisico nella mia visione periferica. Proprio di fronte a me era un essere, con un corpo materiale, ma non come un corpo fisico. Le sue braccia (uso la parola vagamente) erano aperte verso di me e io salii sul suo grembo. Stavo ridendo e piangendo allo stesso tempo. Ho detto (abbiamo parlato con i pensieri cosa che sembrava perfettamente normale, in quel momento), 'ho quasi smesso di credere in te.'L'essere gentilmente ridacchiò e disse: 'Bene eccomi qui.'

Le furono mostrati i fili dell'amore che collegano lei stessa e i suoi figli.

 

163. NDE di Kathy   24/8/2002. NDE 602. Originale in inglese, tradotto in italiano da Lara  Quando, inizialmente, entrai nella stanza, o area, le persone che conoscevo erano immerse in una profonda discussione non verbale. Sembravano essere in disaccordo. Mentre il mio corpo viaggiava ed io raggiungevo la zona più in fondo, la persona o angelo della morte mi offrì la mano e disse: “Prendi la mia mano ed io ti porterò là.” Questo era udibile. Urlai: “No!!!!” e, in quel momento, seppi su cosa erano in disaccordo mio nonno e gli altri.

Attacco di cuore che le ha causato l’essere scortata dall’angelo della morte ad una sala conferenze.

 

161.  La storia di un padre  05/09/02. Possibile falsa NDE 10074. Originale in inglese, tradotto in italiano da Lara  Mia moglie comprese che un bambino di 3 anni non ha la concezione della morte e degli spiriti, pertanto lui stava facendo riferimento agli esseri che sono venuti da lui dall’oltre come “uccellini”, perché erano in aria come uccelli che volano. “Come sembravano gli uccellini?” gli chiese. Brian rispose: “Erano molto belli. Erano vestiti di bianco, tutti bianchi. Alcuni di loro avevano del bianco e del verde. Ma alcuni di loro avevano addosso solo il bianco.” “Hanno detto qualcosa?” “Sì,” rispose lui. “Mi hanno detto che il bambino starà bene.” “Il bambino?” gli chiese mia moglie, confusa.

Questa è una storia incredibile che riguarda un bambino di 3 anni.

 

160.  NDE di Tonya Z  20/08/02. Originale in inglese, tradotto in italiano da Lara  Sono tornata alcuni anni dopo nella stanza del medico dov’ero al momento della NDE ed ho potuto ricordare la disposizione della stanza, in cui non ero mai stata prima se non quando ero in stato di incoscienza all’epoca dell’incidente (ovviamente, solo auto-verificata).

NDE di adolescente dovuta ad incidente auto/pedone.

 

159. NDE di Peter R  2002/20/08 NDE 599  Dall' Australia Originale in inglese, tradotto in italiano da Maurizio  Allora ero fuori dal mio corpo. Non so come, ero solo fuori. Ero in piedi in su, e c'era uno spirito che mi aspettava. Guardai dietro di me, e ho visto un corpo disteso sul pavimento. Stavo per dire allo spirito; Aspetta, c'è qualcuno sul pavimento ... ma il pensiero è venuto fuori come un grido, e mi sono reso conto che il corpo ero io. Mi voltai verso lo Spirito rendendomi conto che ero morto.

Si tratta di una spaventosa NDE in cui ogni parte negativa della sua personalità ha assunto una forma umana e lo ha attaccato.

 

158.  NDE di 696 A.D.  03/06/2005. Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto. "“Colui che mi conduceva aveva un aspetto estremamente luminoso ed un abito brillante, e noi camminavamo in silenzio verso un luogo, almeno mi sembrava, dal quale sorgeva come un sole d'estate. Mentre camminavamo, arrivammo ad un'ampia e profonda valle la cui grandezza era infinita; si stendeva alla nostra sinistra e, se da un lato, si vedevano terribili fiamme, dall’altro, e non meno terribile, grandine e neve infuriavano. In entrambi i lati si vedevano anime di uomini che sembravano gettate da un lato all'altro come sbattute da una violentissima tempesta; quando non riuscivano più a sopportare il caldo opprimente, quelle anime perdute si gettavano dall'altra parte dove un gelo mortale le attendeva; non potendo trovare sollievo neppure in quel luogo, si ributtavano verso le fiamme che non si estinguevano mai.” . . . . La mia guida, che mi precedeva, rispose ai miei pensieri dicendo: “Non pensare in questo modo, perché questo non è l’Inferno a cui tu credi”. "

E’ interessante notare che molto del racconto è tipico di una NDE, almeno fino alla revisione della propria vita e all’interpretazione di ciò che venne visto durante la NDE. L’influsso del credo cattolico è molto marcato in questa storia, come ci si può aspettare.

 

157.  NDE di Karen H 8/10/2002  NDE 597   Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto. E’ a questo punto che iniziai a sentirmi staccata dal corpo. Dapprima sentii freddo, ma non troppo intenso, poi mi sentii come se stessi fluttuando, uscendo e rientrando dal corpo. Non ebbi alcuna vista dall’alto o qualcosa del genere, ma udii delle conversazioni che stavano avvenendo in un’altra stanza. Tutte nello stesso momento, comunque, niente di importante. Vidi anche il personale dell’ambulanza mentre stava estraendo degli snack da un distributore automatico. Il tutto era molto strano, perché mi sembrava di vedere questa scena dal punto più alto dello stipite. Poi mi ritrovai a guardare verso il soffitto. Mi sentivo così in pace, felice e libera, come se un peso se ne fosse andato via da me.

Sebbene questo NDE causato dal parto presenta solo la componente fuori dal corpo nell’esperienza, quando racconta di suo figlio e dell’angelo visto in sogno poco dopo la sua nascita, vengono evocati sentimenti emotivi molto forti che il lettore può provare a sua volta.

 

156.  NDE di Nick P 8/10/2002  NDE 596   Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto. A quel punto la stanza iniziò a diventare bianca, non luminosa, ma solamente bianca.  Quando fui in grado di vedere di nuovo, vidi il mio defunto padre tutto vestito di bianco, che indossava quello che mi sembrava essere una tunica morbida. La mia defunta madre era vicino a lui, come pure i miei nonni materni. Non avevo nessuna paura del luogo in cui mi trovavo, avevo solo una gran voglia di rimanere con loro. Mio padre mi chiese se potevo perdonarlo di tutti gli errori che aveva commesso nell’educarci (due fratelli più grandi e una sorella più piccola). Cercai di avvicinarmi, ma lui si ritrasse, dicendo: “non è ancora il tuo momento, non è ancora terminato il tuo compito”.

Questo NDE è relativamente recente (un mese e mezzo fa) causato da un’incisione nella zona mediana sinistra del torace. L’integrazione dell’esperienza è, e continuerà ad essere, un grosso problema.

 

155.  DBV di Myra E. 4/21/2002  DBV 10072  Originale in inglese, tradotto in italiano da Maurizio.  Siamo andati sempre più vicino a quella luce. Ho cominciato a sentire il calore e la sensazione di essere attratto da quel calore. E 'banale dire che appena "sapevo" che se potevo raggiungere quella luce tutto sarebbe andato bene. Era tutto quello che amiamo avvolto nella luce. Era la sensazione di casa, famiglia, rassicurazione e amore. E 'stato un sentimento di appartenenza che non ho mai trovato da allora. Poi l'ombra accanto a me mi ha bruscamente fermato. Non avevamo ancora raggiunto la fine e la luce e ci siamo fermati. "Perché?" gli chiesi. "Devi andare indietro" la figura ombrosa disse piano, "Non si può restare."

Wow! Questa è una visione in punto di morte in cui la nipote percorse con suo nonno l'esperienza della morte - descritto come un tipico NDE. La parte interessante è che Myra lo descrive come un sogno, ma non si rese conto che era suo nonno.

154.  NDE di Karen D 8/4/2002 NDE 595 Originale in inglese, tradotto in italiano da Lara Quindi sentii come se fossi semplicemente da qualche parte nell’oscurità. Devo avere realmente lottato. Ricordo un essere maschile. Ricordo che parlava o comunicava mentalmente con me. Continuava a dirmi che andava bene morire, di smettere di lottare tanto e di lasciare semplicemente perdere. Lui era lì da molto tempo. All’improvviso, sembrava come se fosse sgattaiolato in qualche modo. Sentivo che era malvagio e stava cercando nella mia mente di farmi suicidare lasciandomi andare. Ricordo di avere chiesto a Dio di aiutarmi e la creatura malvagia scomparve. Quindi ricordo di essere stata in un posto illuminato da una luce molto forte.
NDE da polmonite e sepsi. Lei ha discusso con il diavolo ed è andata in cielo per parlare con Dio! 

153.NDE di Guenter W  7/30/2002  NDE 589  Dalla Germania Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto.  Dal Natale 1980, ho sviluppato una relazione personale con l’essere di luce per mezzo di sforzi interiori e visioni e posso ora rendere pubblica la mia esperienza. Nel 1980/81 non potevo scrivere la mia esperienza in tedesco, ed anche oggi non esiste una traduzione in tedesco perché non ho ancora avuto il benestare interiore dall’essere di luce, che è nostro Signore Gesù Cristo.

Wow! Questo è un racconto di NDE tremendamente profondo!

 

152. NDE di Sylvia W 30/7/02.  Originale in inglese, tradotto in italiano da Wanda  Ero in grado di vedere senza occhi, di sentire senza orecchie, comunicare senza bocca o altre parti del corpo. Sapevo tutto del passato e del presente. Ebbi la sensazione che questo fosse il mio stato naturale e che il corpo fosse solo uno stato temporaneo innaturale. Mi sentivo a casa, il mio posto era qui, dove volevo stare.

Questa NDE è di grande significato per capire quali siano gli effetti postumi di una tale esperienza - una lettura quasi d'obbligo per il personale medico! Sylvia è un'infermiera pensionata che ora si dedica all'arte.

 

151. NDE di Corina 7/30/02.  Originale in inglese, tradotto in italiano da Wanda Le emozioni che ho provato sono un tantino difficili da spiegare, ma farò comunque del mio meglio. Ogni e qualsiasi abuso o dolore che avevo mai provato in vita mia, sia esso fisico, emozionale o mentale, scomparì completamente ed al suo posto provai un'intenso amore, accettazione, devozione e un gran senso di benessere. Per un secondo … ho compreso tutto, era tutto così semplice, ma poi tornò a svanire … come se non fosse a noi concesso comprendere "TUTTO".

NDE da emorragia interna in seguito ad intervento chirurgico. Il racconto include delle componenti riguardo la percezione molto veritiere: infatti descrisse al medico gli sforzi per riportarla in vita talmente in dettaglio che questi non vide l'ora di poter lasciare la stanza!

 

150.  NDE di Robert C  12/17/2007  7/30/2002  3/23/2013 NDE 591/230/6650 Originale in inglese, tradotto in italiano da Mauritzio.  Non appena uscii “all’aperto” mi ritrovai al limite di un'area enorme, che definisco così per mancanza di un altro termine, piena zeppa di anime a perdita d'occhio, alcune vicine, altre lontanissime, e c'era un senso di perfezione, di quiete, e di meraviglia. Era come essere insieme, nello stesso momento, a tutti quelli che avevano vissuto o che dovranno ancora vivere.  Potevo “sentire” persone diverse. Provavo una gioia immensa, ed un amore incommensurabile. Il fatto che non esiste uno spazio, una vista, un suono o qualunque altra cosa che possiamo collegare qui sulla Terra, mi obbliga a dire che la descrizione che ho fornito è la migliore che io possa fornire. Appena arrivai al limite, fui avvolto completamente da un sentimento di gioia, di benessere, di bontà, talmente intenso che avevo dimenticato tutto quello che avevo fatto in vita. Potevo ricordare tutto ciò che mi era successo, vedere i volti di tutti quelli che avevo conosciuto.

NDE causati da un incidente contro un treno all’età di 16 anni e, in seguito, a complicazioni dovute ad operazioni chirurgiche.

149. NDE di JR M  7/03/02.  NDE 586.  Originale in inglese, tradotto in italiano da Mauritzio.   A cura di:. Ho fatto parte di un quadro più ampio, ho percepito le tre anime in ambulanza con me, non solo la loro presenza, il loro amore, il loro cuore, le loro emozioni, i sentimenti, i sensi sia fisici che mentali. Ho sentito i loro pensieri, io sentivo le loro mani curatrici, ho guardato attraverso ciascuno dei loro occhi, e ho visto non solo il loro futuro fisico immediato, ma pure il loro passato . Ho anche notato degli animali e altre anime intorno a me come ad esempio; un autista di autobus arrabbiato a Seattle, una signora che stava uccidendo un ragno fastidioso a Ripley, Virginia Occidentale, un insetto che colpisce un treno in Oklahoma. Tutti questi sentimenti li ho provati in una frazione di secondo, e sembrava un'eternità.
La descrizione di essere collegato a tutta la vita è sorprendente in questa relazione. Vi sono anche prove di un sacco di trasformazioni spirituali da quando egli ha reintegrato le sue NDE con il suo nuovo scopo sulla terra.

148. La NDE di Sherry G 7/22/02.  Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto.   "Ho trovato l'amore! Osservai il mio spirito lasciare il corpo, abbandonando questo mondo materiale. Mi vedevo mentre entravo in un tunnel di luce e percepivo una sorta di libertà difficile da descrivere. Tutto avveniva nello stesso momento, l'amore, la libertà e il senso di unità di tutti gli esseri. Improvvisamente venni a contatto con spiriti potenti pieni di amore che mi confortavano e che mi preparavano per quello che sarebbe successo dopo. Il loro amore era totale e pieno di serenità."

Questa storia straordinaria mostra il potere trasformativo delle NDE . Sherry condivide i dettagli più intimi della sua vita per fare in modo che l'impatto che ha avuto la sua NDE, l'integrazione e i trionfi abbiamo un significato per gli altri. La sua storia é un affascinante viaggio mentale nel mondo della bulimia ed anoressia.

 

147. La NDE di Bonnie S 7/22/02.  "Era la prima volta in cinque anni che potevo sentirmi al caldo. La Luce era così brillante e calda ed aveva un alone giallo intorno. (Dico a tutti che se la normale luce fosse così brillante, ci accecherebbe.) Era luminosa, ma calda e rilassante allo stesso tempo. Potevo ascoltare delle voci anche se nessuna mi era familiare. All'inizio non capivo, poi divenne evidente: non era il mio tempo, ma io volevo restare. Mi sentivo in pace.

Classica NDE dopo la morte di Bonnie.

146. NDE di Arielera 7/07/02.  Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto. REVISED with New Understandings! 7/27/02 Il marito a cui mi riferisco fu incontrato e sposato in quel livello “alterato” di esistenza. In questo livello di esistenza, non conosco nessuno così. Infatti, sono vedova da 15 anni (siamo nel 2002) ed un secondo matrimonio non é sulla mia lista, senza alcuna critica per l’istituzione del matrimonio. Dopo essere ritornata in questo stato di esistenza, vissi un normale tempo di lutto per aver lasciato Keirin indietro.
Questa straordinaria NDE avvenne per un tentato suicidio. Arielera bevve del liquido contenente paraffina, perse i sensi e si risvegliò dopo tre settimane di coma. La sua esperienza fu un’intera vita accelerata in un’altra esistenza. Non c’é da meravigliarsi che abbia grosse difficoltà a comunicare una realtà alternativa!

145. NDE di David H 7/7/02 Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto.  PARTE PRIMA: La sua luce era così stupenda che le parole non possono esprimere. La sua luce era come il sole che sorge e, come il sole, si levò da dietro le montagne verso il cielo. L’amore si riversò in ogni angolo del mio essere e la mia anima si sentì piena di vita. Anche il pianeta stava cambiando per effetto della Sua luce. Vidi montagne aprirsi e stupende cascate ne uscivano. 7/23/02 PARTE SECONDA: Sapevo che in questo luogo i pensieri sono captati, che non puoi nascondere nulla. Devi semplicemente domandare. Così dissi molto deciso “Chi sei ?” Lei si tolse una parte dello scialle che le copriva il volto e mi si mostrarono solo ossa e pelle. La sua mascella si spalancò, come se fosse slogata, mentre lei uscì completamente dall’abito buttandosi su di me per mordere il mio corpo spirituale all’altezza della spalla sinistra. Il dolore fu così intenso che era peggio della morte. In quel momento mentre lei si dirigeva velocemente a mezz’aria per dare un altro morso al mio spirito, io caddi in ginocchio gridando a gran voce a Dio che mi aiutasse. 

David ci fornì solo pezzi di storia quando aveva tempo per scrivere. L’attesa é stata fruttuosa perché questa é un’esperienza straordinaria! Questa NDE é speciale che ci mostra che i gay non vanno all’inferno, come certa retorica fondamentalista ci vorrebbe far credere.

144. NDE di Vickie M 7/03/02.  Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto e Maurizio.  Per un breve istante sentii come se stessi guardando in basso al mio corpo e, subito dopo, c’era un reale sentimento di pace e di calma. Non avevo più paura né provavo dolore. Mi ricordo che ero in un meraviglioso e vastissimo luogo con stupendi paesaggi pieni di alberi, laghi e cascate, e tutto era di colore blu.
Straordinaria NDE causata da un incidente d’auto nella quale pensò di vedere suo nonno che morì prima che lei nascesse.

143. NDE di Bonnie V 7/03/02.  Originale in inglese, tradotto in italiano da Maurizio.  Moribondo o morto? Non credo sia cosìTutto quello che so, è che sono passata dall'essere terribilmente, profondamente fino alle ossa, tremante per il freddo e sanguinante in ambulanza, al luogo più luminoso e più caldo che si possa immaginare. Questi non sono facili elementi descrittivi - la luce era come un'esplosione di colore giallo dorato, accompagnata dal calore più vivido. Non basta dire che mi avvolgeva - "ero'" io - un sole dolce, una giornata languida, un paradiso di appagamento.Tutto era uno. E 'stato il piacere più sublime che io abbia mai sentito. Mi beavo in questo posto, anche se ho pensato, 'sto morendo'.
Grande storia, e meravigliosi risultati - carriera infermieristica e lavoro in ospizio!

142. NDE di Don A 7/03/02.  Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto.  Mi meravigliai (non avevo paura né percepivo alcuna minaccia) di vedere che la luce prendeva forma (come il fumo o una nuvola) poi, improvvisamente, si diresse sopra la porta e verso di me. Sembrava avvolgersi completamente attorno a me e mentre succedeva questo sentii un formicolio, e le seguenti parole mi giunsero (non so se vennero pronunciate) “Tutte le cose della Terra passeranno”.
NDE causato da un attacco cardiaco, con una descrizione dettagliata di com’era il suo corpo non fisico.

141. NDE di Paul H 7/03/02.  Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto.  Non udivo alcun suono né voci ed il sentimento generale era di pace. Non avevo paura, solamente mi sentivo portare via mentre assimilavo l’esperienza. Mi piacerebbe rifare quest’esperienza, perché é stata speciale. Poi, improvvisamente, devo aver ripreso coscienza, e mi ritrovai seduto normalmente in auto.
NDE adolescenziale dovuta ad una gara automobilistica.

140. NDE di Tara   7/03/02.  Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto.  Come prima non avevo sensazioni né udivo nulla, ma vidi una signora in piedi ad una distanza di un paio di metri da me. Questa signora era in bianco. Aveva un lungo abito dal quale si poteva guardare attraverso, ed aveva lunghi capelli bianchi. Sembrava risplendere. Mi chiesi perché non mi aiutasse. Stava semplicemente ferma e mi sorrideva.
NDE di una bambina resa incosciente mentre cadeva da una scogliera alta 20 metri, dove incontrò il suo angelo custode.

139. NDE di George M 7/03/02.  Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto.  Anche se la sequenza della mia esperienza è lacunosa, ricordo di essere stato sott’acqua, mentre immagini ed esperienze passate balenavano davanti ai miei occhi e nella mia mente. Mentre ero lí sotto, ho visto quello che a quel tempo pensavo fosse il sole.
NDE dovuta all’annegamento di un adolescente, raccontando un incontro iniziale con la luce.




NDE Archivi 2003
NDE Archivi 2002   2° semestre
NDE Archivi 2002   1° semestre
NDE Archivi 1998-2001



NDERF (English)



   Near Death Experience Research Foundation   
Copyright © 1998-2016 Experience Research Foundation (NDERF) All rights reserved.