Home PageNDE recentiInviaci la Tua NDE

    NDERF (1/1/2002-6/30/2002)    
NDE - Experienze Individuali


Queste ed altre NDE, saranno presentate in modo da proteggere la Privacy dei protagonisti, se richiesto. Riteniamo che questa precauzione non incida assolutamente ai fini della comprensione delle storie.


NDE Esperienze e Commenti Questi sono brevi sommarii dei racconti.
Le versioni integrali sono raggiungibili cliccando sui links col nome dei protagonisti.



138. Relazione di Anima Gemella di Melanie   6/20/02.  Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto.  Ho un’esperienza da condividere: Prima di tutto, ho imparato a relazionarmi e a rispettare i gruppi di anime gemelle; ho ricordi di prima della mia nascita, e ricordo di essere stata parte di un “circolo d’anime” talmente interconnesso fra noi stesse che non ci sembrava di pensare in termini di coscienza personale; in seguito la mia coscienza sviluppò una sorta di consapevolezza e mi ricordo di due esseri che mi presentarono un’anteprima della mia vita prima di essere inviata sulla Terra; mi mostrarono come in uno specchio o dietro una tenda, facendomi vedere immagini della Terra, mi mostrarono i miei genitori e mi dissero che dovevo apprendere alcune cose, sebbene non ricordo cosa…ne ho parlato con dei medium, e spesso mi dicevano di vedere due presenze accanto a me…Ora sto vivendo un’esperienza di anima gemella con qualcuno che teme di impegnarsi. E’ molto doloroso perché non si rende conto ancora, sebbene io me ne renda conto, spero che mi si avvicinerà in futuro…comunque, la cosa interessante é che mi ricordo di lui, é come se lui fosse tornato, é un’esperienza molto, molto profonda!

 

137. NDE di Arthur S 6/20/02.  Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto.  Stavo galleggiando al di fuori della mia auto mentre guardavo giù verso me stesso, accasciato tra il sedile di guida e quello del passeggero. Ciò che mi fa pensare di essere morto per un breve periodo é che tutto ciò che vedevo era come all’inverso, come quando si guarda un negativo. Dove mi aspettavo di vedere nero vedevo invece bianco, e dove mi aspettavo di vedere bianco vedevo nero. Mi trovavo sospeso a mezz’aria, mentre guardavo il mio corpo morto.

Sebbene Arthur pensa alla sua esperienza come ad una OBE, era incosciente e descrive sé stesso come “morto” durante l’esperienza. Ci fu una separazione della coscienza dal corpo e l’esperienza é stata lucida.

 

136. NDE di Billy D 6/20/02.  Originale in inglese, tradotto in italiano da Nicolo' A volte durante l'operazione, mi svegliai. Tuttavia, mentre ero in grado di sentire, non potevo però aprire gli occhi o muoverli. In realtà, mi sentivo alquanto diverso, come una sorta di palla. Era buio e vuoto. Gli unici sensi dei quali ero consapevole erano il suono e la sensazione di essere una piccola sfera che circondava la mia intelligenza. Ero molto cosciente e potevo sentire medici e infermieri a parlare. 

Questa è una lucido e vivida esperienza, con separazione della coscienza dal corpo ed è accaduta durante un soffocamento causato dalla chirurgia. L'esperienza rientra nella definizione di NDE, per tale motivo è inclusa nelle esperienze.

 

135.  La NDE di Andrew C 6/15/02. Originale in inglese, translated by Maurizio « L’expérience spirituelle s’est produite au moment où j’étais dans les airs. Je me souviens avoir vu des séquences de ma vie jusqu’au moment où j’ai aperçu une lumière brillante dont j’ai suivi la trajectoire. On me demanda alors quel symbole religieux devait prendre la forme qui m’apparaîtrait. Parmi les options, c’est mon image de Jésus-Christ en robe bleue qui est apparue. »  

Adolescent, Andrew a pu choisir parmi plusieurs entités celle dont il obtiendrait une vérité spirituelle. Quinze minutes après une sortie hors du corps, Andrew avait rapportée celle-ci à www.oberf.org, puis, la visite du site le menant à www.nderf.org, il décida de partager les messages d’amour, de considération et de compassion envers la fraternité humaine, qu’il avait reçus durant son EMI.

 

134. NDE di Mary Ann F 6/15/02.  Originale in inglese, tradotto in italiano da Fran.  "Mi sono detta: "sono morta?" Ero così spaventata, poi mi sono trovata attraversare velocemente questo tunnel buio. Ero così spaventata, ma ho potuto vedere una piccola luce alla fine del tunnel. Poi ero dentro questa bella luce. La sorella della mia amica Kathleen, mi salutò. Indossava un abito bianco e tutto raggiante. Lei mi ha detto di non avere paura. Ho chiesto se potevo parlare con Dio. Allora Dio scese, come su un ascensore, da un cielo più alto e si sedette di fronte a me. Dio sembrava Gesù in un abito tutto bianco e grande, circa 2 metri di altezza. So che non riuscivo a vedere me stessa."

Mary Ann ha vissuto un'esperienza NDE con alcuni postumi incredibili!

 

133. NDE di Leah 6/15/02.  Originale in inglese, tradotto in italiano da Fran.  Ho imparato che Dio esiste e che è molto amorevole, grande e consolatorio. L'amore che lui ha è così potente. A quel tempo ho avuto alcune visioni sui misteri della vita. Ricordo di aver pensato: "wow, adesso lo so." Ma non ricordo cosa ho imparato. Credo che Dio non voglia che sappiamo alcune cose.

NDE Conversazione con Dio dopo una morte per appendicite.

 

131. NDE-simile de Erin K 6/8/02.  Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto.  "Mi prese la mano e potevo sentire ogni suo dito. La sua voce era chiara e normale, mentre quelle degli altri restavano ingarbugliate. Vestiva di bianco, ma non so se era un abito, una tunica o altro. Disse “Non avere paura”. (Veramente, non avevo affatto paura, mi sentivo molto calma al vederlo). Disse alcune cose che non ho mai rivelato (e non lo farò mai), poi disse che un giorno saremmo stati insieme.”

Esperienza simile ad una NDE avuta durante il parto. Ciò che é molto interessante di questa esperienza é che l’essere dell’esperienza divenne un uomo che lei incontrò in seguito, ma lui non ha alcuna idea del ruolo che ebbe in quest’esperienza!

 

130. NDE di Arthur B 6/8/02. Originale in inglese  La luce allora mi chiese "Che fai?" Io risposi "Sto morendo". La luce mi rispose "E sei pronto a morire?" Risposi "NO. Devo fare delle cose". La luce disse "Giusto. Allora torna indietro. Quando avrai finito tornerai a trovarmi".

Esperienza causata da apnea notturna in reazione a trattamento per un cancro. Notevoli effetti successivi!

 

129. NDE di Kris K 6/8/02.  Originale in inglese, tradotto in italiano da Fran.  Poi, stavo fluttuando sopra il mio corpo, che ho visto giacere sul tavolo. Potrei descrivere le attrezzature e le conversazioni delle infermiere e del medico. Non avevo paura, ero emotivamente distaccata dalla scena. Ho pensato, 'HMMMM sto morendo.' Poi mi sono ricordata del mio nuovo bambino e pregai: 'Per favore, lasciami restare. Ho un nuovo bambino'.

Questa è una (percezione veritiera) NDE con l'evidente scopo di vita di crescere il suo bambino.

 

128. NDE di Jean S 6/4/02.  Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto.  PEbbi come un tuffo in un tunnel. Vidi persone immobili e vecchi colleghi (deceduti da molti anni) che mi facevano segno come per dire “Vieni con noi”. Vidi i miei genitori (deceduti nel 1979) che facevano segno, invitandomi a seguirli. Vidi anche mia suocera che mi faceva segno di non seguire gli altri che mi facevano segno. Stavo ancora tuffandomi a tutta velocità e sempre più in profondità verso una luce bluetta e bianca che mi attraeva.

CELEBRAZIONE! Questa é la nostra prima NDE in una lingua straniera! E’ anche interessante il fatto che é un caso relativamente nuovo (3 mesi fa), e può essere arricchito nel tempo dato che di solito ci vogliono 7 anni per elaborare le esperienze.

 

127. NDE di Vern D 5/25/02. Originale in inglese, tradotto in italiano da Fran.  “Le infermiere cercarono di rimettermi a letto quando persi conoscenza. Un’altra cosa che ricordo é la luminosità, molto simile a quando si vede qualcuno seduto tra le nuvole e c’era il mio vecchio amico Stuart. Stuart morì di cancro 24 anni fa all’età di 21 anni. Sembrava la stessa persona, paffuto ed in salute, non la persona emaciata che era diventata a causa della malattia. I capelli erano diventati brizzolati vicino alle tempie, proprio come probabilmente sarebbe diventato se fosse vissuto. Gli dissi “Sei diventato grigio”.

Questa è la NDE dell'annegamento di una bambina, dove il "bacio della vita" è stato un dono dai vari livelli di significato.

 

126. NDE di Lindsey J 5/25/02. Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto.  Poi, intorno a me, tutto divenne meraviglioso e pieno di pace…non buio, con una temperatura gradevole. Aprii gli occhi e vidi la luce più luminosa che avessi mai visto. Mi trovavo di fronte ad una sorta di cancello nella luce ed una voce gradevole disse “Non é il tuo momento, hai ancora qualcosa da fare”.

Complicazioni post-operatorie hanno provocato questa NDE nella quale incontrò il suo vecchio amico morto molti anni prima.

 

125. NDE di Tawnnie M 5/19/02. Originale in inglese, tradotto in italiano da Fran.  “Le infermiere cercarono di rimettermi a letto quando persi conoscenza. Un’altra cosa che ricordo é la luminosità, molto simile a quando si vede qualcuno seduto tra le nuvole e c’era il mio vecchio amico Stuart. Stuart morì di cancro 24 anni fa all’età di 21 anni. Sembrava la stessa persona, paffuto ed in salute, non la persona emaciata che era diventata a causa della malattia. I capelli erano diventati brizzolati vicino alle tempie, proprio come probabilmente sarebbe diventato se fosse vissuto. Gli dissi “Sei diventato grigio”.

Questa è la NDE dell'annegamento di una bambina, dove il "bacio della vita" è stato un dono dai vari livelli di significato.

 

124.  NDE di Bob A 14/5/02. "Mi ricordo che ero in piedi e che mi guardavo intorno, tutto era di colore verde. Verde chiaro, verde scuro, tutte le sfumature del verde. La chiesa era verde, il Mississipi pure. Pensai di essermi rotto la testa e misi le mie mani su di essa per fermarla e mi stesi per terra. Non appena lo feci, immagini della mia vita cominciarono a passarmi per la mente. Era come un treno merci carico di sapere, che si muoveva alla velocità della luce ed ogni vagone era carico con le mie esperienze, buone e cattive." 
Benché l'esperienza di Bob sia degna di nota, gli effetti "a posteriori" sono totalmente stupefacenti.
Questa é uno dei casi più stupefacenti che mi sia mai capitato. Vorrei esprimere la mia profonda gratitudine a Bob per averci resi partecipi della sua storia. Nonostante egli sia un po' schivo, a causa della sua dislessia che gli ha impedito di compilare accuratamente il nostro modulo d'indagine, cosa di cui ci ha ripetutamente chiesto scusa, ci ha scritto un'email in cui ci ha saputo dire cio' che lui aveva provato. Non so dirvi come mi sia sentito umile alla presenza di un così unico e grande spirito e per me é stato un grande onore intervistarlo onde aiutarlo a condividere la sua esperienza con tutti noi. - Jody-

 

123. NDE di Nancy P 5/14/02. Originale in inglese  "Poi la donna che mi aveva parlato di più mi disse “Non é ancora il tuo momento, devi tornare indietro”. Poi aggiunse “Pensa a tutto questo…ricordati”. Allora mi fu tutto chiaro in quel momento , così le dissi “Sono morta, vero?”. Lei rispose “Si, ma non é ancora il tuo momento, devi tornare indietro…Tu sei la nostra intermediaria”. Io non volevo ritornare ed iniziai a discutere. Poi pensai a mia madre e a come non mi avrebbe mai perdonata se non fossi sopravvissuta.”

Questo racconto ha avuto un paio di parti verificate dopo la NDE.

 

122. NDE di Mandy J 5/14/02. Originale in inglese  "Mi avevano rimosso la vescica con il laser ma gonfiarono il mio stomaco e la troppa aria mi compresse la aorta e mi persero per un minuto e 25 secondi. Quel minuto e 25 secondi sono stati i più meravigliosi di tutta la mia vita e la più incredibile esperienza che io abbia mai avuto."

Un incredibile benvenuto da parte dei parenti deceduti e una importante raffigurazione, allorquando guardò in alto, di Padre, Figlio e Spirito Santo.

 

121. NDE di Ed H 5/8/02. Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto.  Poi, intorno a me, tutto divenne meraviglioso e pieno di pace…non buio, con una temperatura gradevole. Aprii gli occhi e vidi la luce più luminosa che avessi mai visto. Mi trovavo di fronte ad una sorta di cancello nella luce ed una voce gradevole disse “Non é il tuo momento, hai ancora qualcosa da fare”.

NDE sopravvenuto a causa di un incidente stradale.

 

120. NDE di Michael C 5/3/02 & 10/16/04. Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto.  Ricordo un tunnel illuminato ed esseri umanoidi alla fine del tunnel. Loro mi hanno “indicato” che potevo andare con loro. Io non volevo andare. Così ritornai. Mi trovavo in un luogo pieno di pace ed avevo di fronte una luce molto intensa che però non mi accecava. C’erano parecchie persone (3 o 5) alte e magre le cui fattezze non avevo mai visto o che non riesco a ricordare. Sembravano gentili. Ci muovevamo lentamente verso la luce. Non mi ricordo di aver camminato, solo che ci muovevamo. Il tunnel non era ben definito, ma lo spazio sembrava avesse dei confini. Una delle persone prese la mia mano e disse “Puoi venire con noi”.

Questa è un’esperienza pre-Moody di un bambino causata da una grave malattia. Sebbene la sua famiglia scherzasse parlando di alieni e di allucinazioni, il racconto si svolge come una NDE.
L’integrazione di esperienza, dovuta al fatto che la NDE fu completata nel giro di 2 anni, permette di comparare l’elaborazione della NDE o la volontà di condividere di più.

 

119. NDE di William Si 4/29/2013 & 10/24/04. Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto.  NDE 2043/NDE 541  Mentre passavo attraverso questa zona che sembrava non avere fine, riuscivo a sentire la presenza di spiriti che si trovavano nell'ombra: compresi il motivo che li tratteneva dall'andare verso la luce, e ciò era dovuto ai loro condizionamenti religiosi che avevano avuto durante la loro vita sulla Terra. Erano convinti di non essere degni di andare nella luce, a causa delle azioni che avevano commesso mentre erano in vita.

Viene descritta la sua terza NDE alla luce delle sue prime due e a ciò che ha letto. E’ un punto di vista meraviglioso, estremamente terreno di un membro della IANDS che vive a Salt Lake City. C’è anche un addendum successivo con domande aggiuntive poste dalla NDERF, e un’altra e-mail.

 

118. NDE di Yolanthe vM 4/29/02 & 2/7/04. Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto.  Mi chiamo Yolanthe e il mio spirito mi ha dato e trasmesso molta conoscenza. Quando lasciai il mio corpo nel 1988 (un cavallo mi è caduto sulla testa) mi sono ritrovata nella luce mentre salivo. Ho lasciato il mio cervello, il mio corpo là, in basso, non sentendo alcun dolore. E’ lo spirito di ognuno di noi che continua ad esistere.

Due anni d’integrazione rendono questa esperienza interessante.  La prima esperienza è in blu cobalto e la seconda in blu marino.

 

117. NDE di Emma Louise S 22/04/02. Una rara NDE del 1884 (al tempo delle carrozze), raccontata di prima mano dal figlio e dalla nipote.   Racconta un’esperienza particolarmente eccezionale nel periodo dopo essere stata dichiarata deceduta. Si sentiva come se stesse facendo un piacevole viaggio su un fiume. Sentiva della bella musica. Sentiva una pace e gioia come mai prima di allora. Credeva di essere in paradiso e capiva di essere morta. Durante questa esperienza, cominciò ad avere dei pensieri contraddittori del tipo « devo ritornare, i miei bambini hanno bisogno di me » contro « non posso lasciare questa gioia e bellezza ». Questo conflitto interno durò un certo tempo. Poi si svegliò et guarì, vivendo una vita piena e soddisfacente, e vide i suoi bambini crescere e avere successo a loro volta nella vita. 

Questa è un bellissimo racconto di NDE, con la più parte delle immagini e dei risultati delle classiche NDE, e tuttavia è avvenuta circa un secolo prima che Raymond Moody coniasse il termine « near-death experience » (Esperienza di « quasi-morte ») e molto prima che le NDE siano state portate all’attenzione generale.

 

116. Esperienze di Victor 4/21/02. Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto.  ESPERIENZE NON OCCIDENTALI DALLA RUSSIA (in INGLESE e RUSSO) Poi mi sembrò di volare attraverso un tunnel buio. Dato che avevo già sentito parlare di questo particolare nei programmi televisivi americani ed avevo letto diversi articoli nei giornali locali, non fui sorpreso ma, in un certo senso, me lo aspettavo. La mia velocità crebbe enormemente, come non è possibile fare nella vita, fin quando iniziò a rallentare gradualmente, poi bruscamente. Subito dopo apperve una luce in lontananza, che diventava rapidamente sempre più grande e vicina.

Questa esperienza o viaggio spirituale, è uno straordinario scambio culturale. In un paese nel quale il governo è al collasso, Victor ha trovato la Bibbia (lo Spirito) ed anche una sorta di equilibrio e di scopo nella vita.

 

115. Prana Esperienza 4/19/02. Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto.  ESPERIENZA NON-OCCIDENTALE DALL’INDIA.  Dopo aver raggiunto un certo livello mi fermai e rimasi immobile per un certo tempo. Volevo chiamare mio marito e dirglielo, ma non riuscivo a fare niente. Poi, lentamente ridiscesi nello stesso modo e con una spinta entrai nel corpo. Improvvisamente, ero in grado di muovermi e così saltai su. Da allora ho sviluppato un senso di claustrofobia.

Esperienza extra corporea spontanea dovuta a febbre alta dopo un aborto spontaneo.

 

114. NDE di SK W 4/19/02. Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto.  A quell’epoca ero un musicista rock e non sapevo leggere o scrivere musica. Alcuni mesi dopo, completamente ristabilito, una sera mi sedetti al pianoforte e “mi addormentai”. Quando mi svegliai dieci ore dopo, sentivo di avere dentro di me un’intera sinfonia. Da allora, sono diventato un esperto compositore di musica classica, nonchè direttore d’orchestra, e mi sono ritrovato ad essere una “guida spirituale” per molte persone. Sento di essere un Walk-In (anima proveniente da esistenze più elevate).

Questa persona ha avuto degli effetti post-NDE veramente sorprendenti, riuscendo a scrivere un’intera sinfonia senza saper leggere o scrivere musica prima del NDE!

 

113. NDE di Leanne V 4/19/02. Originale in inglese, tradotto in italiano da Jessica.  "Ero in un posto buio. C’erano altre persone intorno a me, su entrambi i lati, sopra e sotto. Il posto buio in cui mi trovavo era “spesso”, come riempito di mercurio liquido. Stavo galleggiando in quel mercurio. C’era un portone illuminato sopra di me, e la luce che entrava da quella porta riempiva l’ampia camera in cui mi trovavo. Mi stavo sforzando per arrivare al portone, ma in qualche modo sapevo che non potevo ancora arrivarci. Capii che dovevo restare ed aiutare la gente che piangeva in basso."

NDE causata da un’encefalite virale, un mese passato in ospedale. Sorprendente cambiamento nelle abitudini alimentari e nelle credenze religiose dal momento della NDE.

 

112. NDE di Bruce H 4/19/02. Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto.  Ricordo di essermi trovato in un luogo molto buio, totalmente buio. Non avevo paura: ero solo sbalordito dall’oscurità di quel luogo. Poi, sentii la presenza di altri esseri. Comunque, non vidi mai i loro volti. In un certo senso sapevo che mia nonna e mia zia erano lì, oltre ad altri esseri dei quali non sentivo la presenza. Questi esseri erano dietro di me e continuavano a dirmi di seguirli.

Un luogo oscuro, confortevole, nessun tunnel, tuttavia ha sentito ed udito alcuni parenti.

 

111. NDE di Ann  19/04/02. Originale in inglese, tradotto in italiano da Jessica. "Questo è un complemento a quanto presentato il 16/04/02.  Sono ritornata dalla mia esperienza con un messaggio molto chiaro che « IL SUICIDIO NON E UNA SCELTA POSSIBILE ». Non è un’opzione ; Penso che chiunque sia stato là non vorrebbe mai rischiare di non poterci tornare "  

Ann, se può leggere questo messaggio, sappia che non abbiamo ricevuto il messaggio del 16/04/02.  Se lei potesse gentilmente inviarlo di nuovo ci piacerebbe molto condividere di più sulla sua storia et il suo messaggio.

 

110. NDE di Shibani 17/04/02 Originale in inglese, tradotto in italiano da Jessica.   ESPERIENZA BUDDISTA NON OCCIDENTALE, DALL’INDIA “Mentre stavo guardando il mio corpo, ricordo distintamente di aver provato gioia per non essere la persona ferita, completo disorientamento dal mio corpo, non lo riconoscevo, mi identificavo con l’essere che guardava l’altro corpo per terra. Non sentivo dolore o altri sentimenti, a parte la gioia di non essere ferita.”

 

109. NDE di Janet B 4/13/02. Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto.  Infine fui sola, e molto lontano da me vidi un gigantesco “Blob” rosso – conoscete il film “Il Blob – il fluido che uccide? Ciò che vidi assomigliava proprio al blob del film, e nello stato in cui mi trovato potevo vedere e capire perfettamente, perché ero piena di vita eterna, di Gesù. Conoscevo perfettamente questo blob come pure tutta la “creazione”. Tutto intorno a me era come melma, ed io vagavo in quell’ambiente. Il blob era composto da identità perdute tutte unite assieme. Stava cercando del “cibo” per continuare ad andare avanti, ma non stava andando da nessuna parte. La cosa peggiore era che sembrava “privo di vita” – non aveva sostanza, e questa sua caratteristica era orribile…e io ero lì, piena di vita eterna, di Gesù, non di Gesù Cristo o di qualunque riferimento religioso, mentre il blob cercava di avvicinarsi a me.

Sebbene la Morte fosse sopravvenuta per avvelenamento, l’esperienza ha molti parallelismi con gli insegnamenti sciamanici messicani dell’Aquila. Il libro di Carlos Castaneda, “Il dono dell’aquila”, narra di un’aquila immaginaria che inghiotte forme di vita per sostentarsi. L’insegnamento dello sciamano su come sfidare l’aquila è rivolto a come orientarsi nel mondo dell’ignoto. Ho trovato questo racconto interessante anche perché, sia l’esperienza che gli insegnamenti dello sciamano sembrano sfidare le parole e perciò è facile vedere come il tentativo di integrare le realtà dei due mondi richieda molto tempo e sia la causa di molti drammi interiori.

 

108. NDE di Analisa D 4/6/02. Originale in inglese  "Ricordo che ero nella stanza d'ospedale, e tutto ad un tratto mi ritrovai circondata da questa luce brillante bianco-giallognola, quasi dorata. Più si guardava lontano più era brillante, e vedevo questa luce come se fosse superimposta al paesaggio fuori della finestra. D'un tratto venni attirata verso questa luce, e fu il senso più indescrivibile di pace e amore che io abbia mai provato in vita mia. Era estasi pura."
Incredibile paragone e contrasto fra una NDE paradisiaca prima, e poi una infernale.

 

107. NDE di Tom P 4/6/02. Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto.  "Quando il mio cuore si fermò, mi resi conto che stavo passando ad uno stato senza peso e che mi stavo muovendo…o meglio alzando dalla barella del pronto soccorso. C’era molto chiaro intorno a me ed un senso di pace. Reflettei sul sollevamento avvenuto senza aver sentito alcuna pressione sulla schiena. Subito dopo mi svegliai e mi resi conto che mi stavano sottoponendo ad una terapia d’urto. Mi sento quasi come in passato, senza timore della morte."

NDE avvenuta proprio all’inizio della fase extra corporea.

 

106. NDE di Kara 3/21/02. Originale in inglese, tradotto in italiano da Alberto.  "Può venire descritta come volare nello spazio e rivivere alcuni episodi non risolti della propria vita."

NDE in conseguenza del parto. Ciò che è straordinario di questa NDE è la revisione della vita tramite la quale si liberò del senso di colpa per l’incidente d’auto quando si rese conto che non era stata colpa sua.

 

105. NDE di VV 21/03/02 & 08/12/02 Originale in inglese, tradotto in italiano da Jessica.  "Vidi in tutte quelle immagini ogni evento della mia vita e l’uomo con la barba disse che non era tanto male et la compensò con alcune delle più belle cose che avevo fatto nella mia vita…Vidi la parte posteriore dell’arazzo, et gli chiesi perché ci fossero tanti fili sciolti, sembrava disordinato e l’uomo disse che non era ancora finito."

NDE interessante con persone familiari in una sale d’attesa. Forse un figlio non nato che deve ancora arrivare? Forte analogia con un’arazzo della vita.

 

104. NDE di JM 3/21/02. Originale in inglese, tradotto in italiano da Jessica.  "Ero completamente rilassata, e sentivo un amore completo. Potevo vedere le ombre di persone da ambo i lati intorno a me che mi conoscevano, ma io non le conoscevo…ma erano della famiglia. Ho sentito la più bella musica possibile e stavo attraversando un tunnel verso una luce che sapevo essere Dio."

NDE dovuta ad annegamento da bambina.

 

103. Possibile NDE di Daniel E 3/14/02. Originale in inglese, tradotto in italiano da Francesca.  "Sembrava un processo naturale; c'è stata una revisione automatica della mia vita, ogni evento vissuto, completo di emozioni (ma visto oggettivamente) girandomi di fronte e intorno come un film panoramico. Dalla nascita alla morte, in modo lineare, osservata senza tristezza o rimorso."

Un' esperienza così profonda che ci sono voluti 7 anni per cominciare ad assimilarla!

 

102. NDE di Gail T 3/11/02. Originale in inglese, tradotto in italiano da Francesca.  "Quando lasciai il mio corpo, avevo ancora pensieri e sentimenti. Pertanto, l'anima, la mia anima, in realtà abbandona il corpo in un pacchetto di energia (pensieri/emozioni). Non posso dirvi fino a che distanza o a che velocità viaggia l'anima. Sono sicura di aver oltrepassato una dimensione, oltre quella fisica, in cui le esperienze sono pensieri/energia. Ogni luce che vedevo era un'altra anima. Stavo galleggiando in un fiume di anime."

Questa NDE ha scatenato una vera e propria ricerca sull'anima. C'è un'affascinante descrizione dell'inferno. Inoltre, lei è una delle poche persone che è voluta tornare sulla terra!

 

101. NDE di Maria G 3/08/02. Originale in inglese, tradotto in italiano da Francesca.   "Gesù mi chiese se fossi pronta a morire ed io risposi di si. Lui mi disse che dovevo tornare per mio figlio Christopher"

Grandi cambi di vita nel rapporto col figlio.

 

100. NDE di Fredna D 3/08/02. Originale in inglese, tradotto in italiano da Francesca.   All'inizio entrai in panico cercando di venire fuori dall'acqua, ma all'improvviso una pace ed una calma scesero su di me. Ricordo che mi sentivo di ridere e all'improvviso mi trovai come se stessi in piedi sul ponte, vedendo la strada, e vidi il mio corpo agitato dall'acqua, ma non potevo vedere Me Stessa in piedi sopra la strada. Era proprio come se stessi vedendo con i miei occhi me stessa nell'acqua, e ricordo di aver pensato: 'Bene, questo è tutto! Non avevo pensato che sarei affogata, pensavo solo: 'Non ho paura, è questo che volevo!'

Profondo effetto su di lei di un episodio di annegamento.

 

99. NDE di Joy C 2001/09/08. Originale in inglese, tradotto in italiano da Maurizio B.   ". . Abbiamo bisogno di rallentare il cuore. " E, mi sentii galleggiare un po 'più in alto. E 'stato come se fossi diventato aria per alcuni secondi. Poi ho letteralmente sentito il mio cuore iniziare a battere di nuovo. Non mi ricordo di aver visto una luce, ma mi ricordo di provare una sensazione completamente di assenza di peso, e fuori dal corpo. E 'stata una esperienza molto insolita, per non dire altro. In ospedale, ho cominciato a sentirmi meglio mentre il mio battito cardiaco rallentava. Ricordo di aver pensato quanto ero stato vicino a lasciare questo mondo. Tutta la mia prospettiva è cambiata.

Anche se relativamente recente (neanche un mese) e solamente agli inizi di una NDE, lei sperimenta dei postumi evidenti nel momento in cui cerca di integrare la NDE nella sua vita.

 

98. ADC di Sherry H 2/22/02. Originale in inglese, tradotto in italiano da Francesca.   "Lui guardò verso l'alto e mi vide, la sua espressione era di stupore puro. La cosa più interessante di quest'esperienza fu poter sentire le sue emozioni come se fossero le mie. Ci venimmo incontro… lui mi prese e mi fece girare, dicendo… 'Ti amo, Ti amo, Ti amo.''

Serie di sogni-visite con membri familiari. Illustra le connessioni tra membri familiari in questa vita e nella prossima. Questo racconto si trova anche sul sito www.adcrf.org. (ndt. After-Death Communications= Comunicazioni Post-Mortem)

 

97. NDE di Bill V  2/10/02. Originale in inglese, tradotto in italiano da Francesca.   "Appena le scariche di energia elettrica mi toccarono, sentì istantaneamente come se sapessi tutto, come se avessi sperimentato l'intera creazione. Non c'era il Paradiso come sostengono i Cristiani o le altre religioni, non c'è l'inferno, c'è solo la purezza dell'universo nella sua interezza.''

NDE associata ad un incidente d'auto. Luce interessante e speciale conoscenza degli elementi.

 

96. NDE di Kathleen B 2/10/02. Originale in inglese, tradotto in italiano da Francesca.   "Io volevo solo rimanere sospesa lì per sempre. Le emozioni che mi circondavano le sentivo come qualcosa che non avevo mai sperimentato sulla terra. Era come se l'amore fosse ingigantito di molte volte, pacifico e sicuro.''

NDE associata al parto. Incontro con essere vestito con abiti del 1800. Possibile nonna materna.

 

95. NDE di William S 2/3/02. Originale in inglese, tradotto in italiano da Francesca.   ". . .tra di loro c'era una luce brillante e all'improvviso mi resi conto dov'ero, ricordo certi programmi tv dove la gente diceva di non andare verso la luce, cosa che non stavo per fare, ma non sapevo cos'altro fare. . ."

La conoscenza di altre NDE precedenti ha influenzato le scelte durante quest'esperienza. Immaginario sulla reincarnazione.

 

94. NDE di Jon 2/3/02. Originale in inglese  " La prima cosa che notai, fu che stavo guardando in qualche modo gli eventi accadere davanti a me dalla cima del muro di questa sala giochi. Vidi un ragazzo più grosso spingere via il ragazzo che mi stava prendendo a calci nella testa. "

NDE di un tredicenne associata con una rissa per strada.

 

93. NDE di Larry 1/12/02. Originale in inglese, tradotto in italiano da Francesca. E poi eccomi qui, guardando questa palla arancione e gialla. E fa paura. Non so dove cavolo mi trovi, ma è bello. All'improvviso c'è la visione di un tunnel- sto guardando giù verso questo tunnel. La piccola luce rosa diventa verde-blu. In quel momento la mia vita stava passando. Poi mi ritrovo qui su, guardando questa palla arancione e gialla, che era soffice e calda, e guardo nel tunnel. Tutto è calmo, troppo calmo, ma c'è molta pace. Non so come, ma so di non essere sulla terra. Lo so! E all'improvviso sento una voce. Non era maschile o femminile, non era gentile o dolce. Hai presente gli imitatori? ecco, un imitatore non potrebbe mai imitare questa voce. Perché questa voce è unica, non ne esiste un'altra come questa. Quando l'ascolti, la riconosci subito. Non posso descriverla. Non era forte, non era cattiva, non era dolce. Non potevo neanche girare la testa, perché questa voce mi stava parlando. Non ricordo cosa la voce mi stesse dicendo. L'unica cosa che ricordo è che la voce mi disse: ''Devi tornare indietro. Non siamo ancora pronti per te''.

 

92. NDE di Anne 1/12/02. Originale in inglese "Ho imparato che un semplice sorriso, una parola gentile o un riconoscimento possono cambiare il corso della vita di una persona. Mi è stato dato un dono di insight, di visione, di consapevolezza spirituale di quel di cui l'universo è fatto."

NDE di un' infermiera associato a intervento chirurgico e shock settico

 

91. NDE di Chae 1/12/02. Originale in inglese " Tutti mi facevano sentire a casa mia e volevo tanto andare con loro. Non volevo altro e non mi importava della mia vita dietro di me perchè sapevo che tutti sarebbero stati d'accordo con la mia decisione di stare con questi begli esseri."

NDE durante una operazione all' età di 18 anni, in gravidanza.

 

90. NDE di Traci 1/12/02. Originale in inglese, tradotto in italiano da Francesca. "Sapevo che se avessi avuto bisogno di qualunque forma di comunicazione, avrei potuto sperimentarla, ma non ce n'era bisogno"

Interessante descrizione del 'vuoto' in una NDE all'etá di 16 anni.

 

89. NDE di Debra 1/4/02. Originale in inglese "Non sentivo desiderio e neppure bisogno di tornare da loro benchè fossero nel panico e spaventati per me. Sapevo solo che tutto sarebbe stato OK e che anche loro sarebbero stati OK. C'era un gran senso di pace e sollievo. Come se tutte le preoccupazioni e responsabilità non avessero più senso. Sapevo che ero con Dio e non volevo tornare al mio corpo e alla mia famiglia terrene." NDE associata ad emorragia interna. Altre condizioni al momento dell' incidente: Investita da un' auto mentre attraversava sulle strisce, lesione alla schiena e complicanze non confermate nella gestazione (circa 4-6 settimane. La gestazione venne confermata, ma non lo fu durante il primo mese poichè i test fatti in ospedale in quel periodo risultarono negativi - nonostante sanguinamento interno ricorrente durante tutto il periodo in cui venne tenuta in trazione).

 

 




NDE Archivi 2003
NDE Archivi 2002   2° semestre
NDE Archivi 2002   1° semestre
NDE Archivi 1998-2001



NDERF (English)



   Near Death Experience Research Foundation   
Copyright © 1998-2016 Experience Research Foundation (NDERF) All rights reserved.