NDERF Home Page NDE recenti Inviaci la Tua NDE

NDE Probable di Angelo G

Descrizione dell'esperienza:

Cio' che ho vissuto. e che e' accaduto al mio corpo, dal 19 a tutta la notte del 24 Febbraio 2010,   e'   v e r a m e n t e   m a t e r i a    per  ricercatori  aperti. 

E' molto difficile desrivere qui, anche volendoci dedicare alcune ore (a meno che non decida e possa scrivere un libro in cosi poco tempo) tutto cio' che ho vissuto e che e' anche accaduto, la notte del 24, al mio corpo esternamente (di cio' fu raccontato a mia moglie (il 26 in occasione del mio trasferimento ad altra struttura ospedaliera) dall'infermiere (anchegli testimone dell'accadutomi durante la notte del 24) incaricato dal medico perche' egli era impegnato con altro paziente); e, soprattutto, internamente. 

Carissimo/i Fratello/i, sono pienamente coscente di cosa potresti/e pensare a questo punto della lettura, ma, credimi, ho riportato con me, al mio ritorno, tanti ricordi di fatti vissuti e conoscenze acquisite, che trovo vera difficolta' a poter scrivere qui/ora tutto e nella maniera piu' dettagliata.

Provo ora a scrivere qualcosa, prendendo qua e la' della straordinaria esperienza vissuta in quei 6 giorni ogniqualvolta che chiudevo gli occhi.

Innanzi tutto la mia esperienza vissuta e' stata a livello veramente spirituale, da non confondere con quelle vissute a livello meta-fisico o fisico, e nemmeno con quelle che consistono nel solo:

"sentirsi senza un corpo-fisico, attraversamento di un buio tunnel, vedere una grande Luce,  sentirsi avvolti/immersi in una gran Pace ed Amore, sentire soavi musiche e/o dolci profumi, vedere meravigliose forme e colori o luce dorata, vedere personaggi religiosi, vedere catastrofi o cose simili, ecc..

So' che cio' che ho vissuto non e' stato al livello massimo Spirituale, ma e' stato al di sopra, cioe' prima, della realta' del cosmo creato, con tutte le sue galassie, universi/dimensioni, sistemi solari e pianeti con tutte le creature viventi, esseri unani ed altri.

La mia esperienza si puo’ soltanto definire con il termine “ Straordinaria”, con la “S”  maiuscola, perche' ha riguardato cio' che c'e' e che accade tra il SIGNORE DIO PADRE ed i Suoi FIGLI TUTTI da esso stesso  GENERATI  (non creati) a sua Immagine e Somiglianza e quindi con piena Liberta' di Volere ed Essere; senza alcuna limitazione ne' distinzione tra Essi, di qualsivoglia genere, in quanto Espressione e Prolungamento-Espansivo di ESSO STESSO.

Questa Straordinaria esperienza inizio' (tre anni e mezzo orsono) nel sentirmi improvvisamente totalmente immerso in una Gran Pace, mi sentivo anche molto Presente e con una straordinaria Consapevolezza (simile allo stato di meditazione profonda) e avvolto, come in un abbraccio, da un immenso-indescrivibile AMORE che mi faceva sentire in una Felicita' di fondo e che a me si imponeva come un immenso/smisurato AMORE PATERNO che mi impregnava di Sicurezza e Gioia e con un senso di presenza straordinario, mai avuto prima. Stavo viaggiando, volando, al di sopra di tutto il creato e parlavo con Mio PADRE, Nostro PADRE, come se stessimo continuando il Nostro Colloquio da sempre, che mi guidava e a me Si rivolgeva con una voce cosi calda da farmi sentire, in tutto me stesso, il Suo Immenso Amore Paterno.

Mi stava offrendo di scegliere: "Ecco, Figlio Mio, guarda. Scegli tu dove vuoi andare".   (Il senso era di prossima esperienza di Vita).

Sentivo il Suo immenso Amore Paterno nella Sua Offerta e che si riferiva a tutto cio' che era al di sotto di Noi e che avevamo appena iniziato a vedere, la mia sensazione, forte, era che avevamo ancora molto da sorvolare e vedere prima di scegliere.   Ma!   Subito io risposi: "No, PADRE. Io non voglio andare. Io voglio tornare".  

"Voglio tornare per Felicia, perche' lei soffrirebbe molto e per il mio non ritorno e per tutte le difficolta' in cui si verrebbe a trovare a causa di ... .   TU lo sai PADRE.   Lei non merita cosi tanta sofferenza!"   

"E visto che torno (in dietro) voglio operare per la realizzazione dell' "Unione di Tutte le religioni nel "SIGNORE DIO PADRE"  cosi da porre fine per sempre a quell'insensata divisione che e' la vera causa di tutti i mali dell'Umanita' intera.   Che ne dici PADRE?   Non mi sembra difficile smascherare tutte le non verita', le omissioni, dannosi insegnamenti, false interpretazioni dei numerosi e vari insegnamenti allo scopo di mantenere l'uomo nel buio e nella paura per poterlo dominare.   Posso farlo, visto che torno.   Non c'e' altro che io possa veramente fare.   Non c'e' altro motivo per cui voglio tornare.   TU lo Sai!"

A questo punto il "SIGNORE DIO PADRE" mi dice: "Sai cosa significa "Prediletto"?"     "Prediletto e' il Figlio che chiede, si dedica, ad aiutare i Fratelli per il loro Risveglio, affinche' ricordino/sappiano che sono anch'Essi Miei Diretti Figli, ed anche se sono Figli dei Figli dei Figli, anch'essi sono Miei FIGLI perche' da ME GENERATI".

Improvvisamente, cosi mi sembra nel ricordo, mi trovo, in un luogo  completamente diverso, di fronte una grande moltitudine di Fratelli ed “altri” (che non sono piu') che si scagliano inveendo contro di me accusandomi di molte cose.   Inizia il grande processo nel Tribunale Celeste, ...... ecc. ecc.

Scrivo "il grande processo" perche', in verita',  di processi non ve ne sono molti (come falsamente ci viene insegnato) e quelli che vengono fatti sono richiesti dai Fratelli e dagli “altri”,  mai da NOSTRO PADRE, come falsamente ci insegnano.     NOSTRO PADRE non ci giudica mai, ma ci lascia sempre  Liberi nella nostra Volonta' e ci dona TUTTO SE' STESSO, sempre ed a tutti, senza alcuna distinzione. Le distinzioni sono operate dai Fratelli, sia nel senso piu' alto e positivo che piu' basso e meno positivo.

Per dare ancora meglio l'idea della Straordinarieta' della mia esperienza, non so' se unica, ma certamente non si e' sentito-scritto-letto molto in merito alla varieta'-complessita'-profondita' di cio' che ho vissuto ed assorbito;  aggiungo in un modo molto succinto un'altra esperienza vissuta in quelle 6 giornate.

Mi trovavo in un altro momento di grande presenza, espansione di coscenza, profonda Pace avvolto/abbracciato dall'immenso AMORE PATERNO (simile a quello descritto precedentemente) quando all'improvviso/istantaneamente/come in un lampo, mi ritrovai nel piu' assoluto buio senza alcun punto di riferimento esterno, E , cio' che e' stato maggiormente terrorizzante per me (perche' ho sempre saputo di non essere solo ed ho sempre sentito il SIGNORE DIO PADRE a me accanto), soprattutto senza alcun riferimento/appiglio  interiore.       Cio' mi ha fatto vivere una disperazione cosi profonda, senso di non esistenza, solitudine assoluta come se nulla esistesse ne' fosse mai esistito; l'unica cosa che avvertivo era un qualcosa  come una fievolissima e precaria fiammella di una candela che poteva spegnersi da un momento all'altro.   Iniziai a sentirla dopo un po' dell'assoluta disperazione, e dopo ancora un po' iniziai ad avere un debole e lontanissimo ricordo che c'era un qualcuno o qualcosa a cui mi aggrappavo e che mi aveva sempre aiutato, ma non riuscivo assolutamente ad averne memoria.   Sentivo che c'era ma non sapevo chi o cosa fosse. Dopo un bel po' di tempo in questa terribile disperazione/solitudine e paura inizia a sentirmi un microscopico essere ed iniziavo ad avvertire dei lievissimi  movimenti,  ma nulla vedevo perche' ero ancora nel piu'assoluto buio esterno ed interno.                  La sofferenza era terribile (non posso associarla a nulla a cui, anche lontanamente, possa associasrlo per poterlo anche minimamente minimamente.   Dopo altro tempo trascorso cosi e nel disperato continuo tentativo di ricordare quella cosa che, unica, mi poteva salvare da quello smisurato dolore, iniziavo a sentire di avere un coprpo un pochino piu' grande e che vivevo sotto/nella terra della quale mi nutrivo.  Dopo ancora del tempo iniziai a sentire di muovermi nella terra e di essere un piccolo verme e si aggiunse la paura di essere magiato ad ogni millimetro di avanzamento nella terra.  Poi iniziai a sentirmi piu' grandino, un lombrico che si muoveva un pochino piu' liberamente ed anche in piccoli tunnel sempre con il terrore di essere mangiato ad ogni minimo  avanzamento.  Iniziai poi a sentirmi un  animaletto con delle zampette ed a volte intravedevo dei fievoli bagliori di luce,  mentre  costante erano  la paura di essere mangiato  e la ricerca interiore di quel qualcosa/qualcuno che solo mi avrebbe salvato.  Cosi andando, via via, sono stato un po' tutti gli animali (pesci, rettili, uccelli, mammiferi) man mano sempre piu' evoluti.  Mi accompagnavano sempre la paura di essere mangiato e l'inarrestabile sensazione che c'era chi potesse salvarmi da quella terribile insicurezza/paura/precarieta' e sofferenza.  Iniziai finalmente ad avere una cosa piu' chiara, nella mente,  che consisteva nel lontanissimo ricordo che ad UNO, estremamente grande,  in passato mi rivolgevo sempre e che sarebbe stata la mia unica salvezza;  ma ancora non avevo la minima idea di chi fosse.  Passai ad avere un corpo umano ed anche se non avevo piu' quella forte paura di essere mangiato, rimanevano in me un senso di solitudine/insicurezza anche se meno forti.  La mia attenzione si concentrava sempre piu' sul ricordare chi mi aveva sempre aiutato e non riuscivo ancora ad avere la minoma idea di chi Egli fosse.  Poi all'improvviso mi sorpresi a balbettare nella mente "PA...PA...PA...PA...DRE! ...PADRE! si!!! PADRE!!!! 

Si!  Questo mi ha sempre aiutato;  mi e’ stato sempre vicino!   Concentrandomi sul significato di questa Parola, piano piano incominciai a ricordarmi chi fosse e quanto nella mia precedente vita, io,  a LUI mi sia rivolto e quanta Sicurezza/Aiuto/ed Amore mi aveva sempre dato in qualsiasi situazione/luogo mi trovassi e qualsiasi cosa avessi fatto.  Divenni certo di tutto cio’ e sentivo sempre piu' il bisogno di LUI e continuai a ripetere mentalmente semppre PADRE! PADRE! PADRE!     Iniziai quindi ad avere piena coscenza che  MIO PADRE   E' anche  IL PADRE di TUTTI!    Iniziai ora a Sentirlo  come il "SIGNORE DIO PADRE"  e ripetevo nella mia mente sempre "SIGNORE DIO PADRE".   Dopo poco, fulmineamente mi ritrovai al momento immediatamente precedente dell'inizio di questo inimagginabile/ incredibile Viaggio/Vita.     Risentii immediatamente quella  "grande presenza, espansione di coscenza, consapevolezza,  profonda Pace e avvolto/abbracciato dall'immenso AMORE PATERNO".  

NOSTRO PADRE  mi disse: "Figlio MIO, ho voluto farti direttamente vivere la terribile condizione in cui vivono coloro che piu' non sono, ed anche  farti  vivere (essere)  le varie forme di vita che sono sulla terra.” 

Qui mi fermo, e' difficilissimo continuare  ora,    ma, 

per dare meglio l'idea  della varieta'/straordinarieta' della mia esperienza in quei 6 giorni;

ora dovrei descrivere cio' che e' accaduto e al mio corpo esternamente (testimoni Medici, Infermieri e compogni di camera) e, soprattutto, internamente, interiormrnte/mentalmente ed energeticamente/spiritualmente.

Si trattava di un tipo di esperienza difficile da descrivere a parole?        No       Tranne il descrivere lo stato di Completezza/Consapevolezza/Felicita'/GioiaAmore  che ho vissuto/sentito, in particolare in alcuni momenti dell'intera esperienza, che e' durata per 6 giorni, ogniqualvolta chiudevo gli occhi.

L’esperienza si è verificata in concomitanza di un evento costituente un grave pericolo di vita?   Si     Intervento sul miocardio per l'applicazione di 4 baipass.  

Durata dell'operazione 7 ore (previste 5). 

Il  mio cuore era assolutamente fermo inquanto scollegato dal mio sistema nervoso per mezzo dell'applicazione di due elettrodi.

In quale momento nel corso della vostra esperienza eravate al massimo livello di coscienza (consapevolezza) e  di vigilanza?          SEMPRE!!!!

Il massimo livello di coscienza (consapevolezza) e  di vigilanza raggiunto durante l’esperienza può essere in qualche modo  paragonato al vostro normale livello di coscienza e vigilanza di ogni giorno?            More consciousness and alertness than normal
If your highest level of consciousness and alertness during the experience was different from your normal every day consciousness and alertness, please explain:  Gia' quando ero ad occhi aperti, quindi presente completamente/eccezzionalmente a tutto cio' che accadeva nella stanza, la percezione del mio campo fisico era molto oltre il mio corpo, sentivo come se questo fosse al centro di una sfera energetico/consapevole del diametro di circa m. 2/2.5 che ero io, io completo.

Quando ero a occhi chiusi, vivevo nel livello spirituale (non metafisico, come  e' realmente il livello delle esperienze da molti raccontate/vissute ed attribuite, erroneamente, come appartementi al livello spirituale; ma non lo sono affatto nella realta' piu' elevata, esse sona a livello metafisico e

NON HANNO nulla a che vedere con il livello spirituale, quindi tantomeno, con l'intervento/volonta' di DIO a cui a volte vengono attribuiti certi fatti/fenomeni vissuti in quelle circostanze). (Per il resto vedi n. 3)

La vostra capacità visiva era in qualche modo diversa dalla normale, quotidiana capacità visiva?           Si     In particolare nelle prime ore successive al mio risveglio (fisico dopo l'intervento), alcuni presenti che erano nel mio campo visivo li vedevo senza pelle facciale (e sentivo il perche'; avevano un campo energetico/vibrazionale piu' basso del normale umano). Col passare dei giorni questa capacita' l'ho persa completamente; l'ultima volta si e' ripetuta il 6 giorno mentre uscivo dall'ospedale per il trasferimento.

Il vostro udito era in qualche modo diverso da quello normale, di tutti i giorni?
            Si     (Simile a sopra n.8)

In particolare nelle prime ore successive al mio risveglio (fisico dopo l'intervento), udivo un forte e costante suono che, volendolo descrivere, non era affatto fastidioso, ma rassicurante piuttosto, ed era sempre e soltanto presente quando ero ad occhi aperti; quando si fece piu' debole/sottile, sembrava provenisse dal piano superiore; era come un "HOOOOM" o "ROOOOM", si, l'unico modo che ho per descriverli e' questo.   Col passare dei giorni si e' fatto sempre piu' debole/sottile sino a scomparire definitivamente il 5 o 6 giorno.

Avete constatato una separazione della vostra coscienza dal vostro corpo? No

Quali emozioni avete provato durante l’esperienza?           Sono state molto varie/diversificate a seconda dell'esperienza che ho vissuto.

Per avere un'idea ved. n. 3.

Siete passati attraverso dentro o attraverso un tunnel o un passaggio ristretto?       No      

Avete visto una luce?       No      

Avete incontrato o visto altri esseri?    Si     ---Di uno non posso/voglio farne una descrizione. 

---Folla di persone come noi ma con chiara sensazione che non avevano un corpo fisico. Questi gesticolavano ed inveivano come fanno le folle che protestano o acclamano.  Di questi, due soltanto conoscevo ed una di queste non e' piu' su questa terra da alcuni anni.

---Tre, presentatesi in una sola occasione, erano  figure incappucciate ed oscure/buie, con due occhi (senza volto) a forma di V  di un colore marrone/arancio spento che mi dava l'idea di una fievolissima fiammella di candela e senza energia alcuna.  Quando ero ad occhi chiusi, si sono avvicinati al mio letto con un fare ammaliante/circuente/plagiante e con voce impercettibile e sibilante, con le braccia unite e capo abbassato come spesso fanno i monaci/he. Questi si avvicinavano sempre piu' sempre piu' fino a .....

Per ora mi fermo qui.

Avete avuto una re-visione degli eventi accaduti nella vostra vita?        No      

Avete visto o udito, durante la vostra esperienza,  qualcosa riguardo a persone o eventi che si sarebbero  poi verificati in  seguito?    Si     Mi e' stato detto che il cosiddetto Regno dei Cieli e' vicinissmo;

che le religioni che non "cambieranno" cioe' che non si UNIRANNO nel "SIGNORE DIO PADRE" saranno distrutte, sara' come se non fossero mai esistite, non si avra' piu' memoria di loro;

che se "coloro che piu' non sono"   "non cambieranno", saranno distrutti e sara' come se anch'essi non fossero mai esistiti.

Avete visto o visitato luoghi, livelli o dimensioni di particolare bellezza o insoliti?     Si     Per ora mi fermo qui.

Avete avuto una sensazione di spazio o tempo alterato?  Si     MOLTO.  Il PRESENTE   occupava, anche nei momenti di presenza alla vita terrestre, una spazio/tempo  molto piu' ampio.

Avete sperimentato un senso di conoscenza speciale, relativa all’ordine e/o alle finalità dell’ universo?
     Si
     Ora non ho piu' tempo.

Avete raggiunto una barriera o un limite concreto? No      

Avete avuto conoscenza di eventi futuri?       Si
            Vedi n. 23.

Dopo l’esperienza avete avuto particolari  doni  psichici, paranormali o altre particolari capacità che prima dell’esperienza non avevate?    No      

Avete parlato di questa esperienza con altre persone?      Si     Ad alcune persone molto presto (dopo alcuni giorni) appena mi e' stato possibile.

Dopo alcuni mesi anche  a piu' sacerdoti di diverse religioni.

Mi fermo qui, per ora.

Eravate a conoscenza delle esperienze di pre-morte (NDE) prima della vostra esperienza?            Si     Avevo letto qualcosa, ma non approfondita.

Sono certo che non ha influenzato in alcun modo la mia esperienza.

Qual è stata la vostra opinione circa la realtà della vostra esperienza a breve distanza di tempo (giorni o settimane)  dall’accaduto?     Experience was definitely real    Per ora mi fermo qui.

Vi sono state una o più parti dell’esperienza particolarmente significativa per voi?   Tutte.

I vostri rapporti con le altre persone  hanno subito particolari cambiamenti a seguito della vostra esperienza?           
Si     Comprendo molto di piu' gli altri, il perche' delle loro convinzioni, delle loro paure/deboezze, situazioni e sofferenze.

Le vostre convinzioni / pratiche  religiose hanno subito particolari cambiamenti a seguito della vostra esperienza? 
No      

Dopo la esperienza, 
ci sono stati altri eventi o cause, nella vostra vita, assunzione di medicinali o di sostanze, che hanno riprodotto anche parzialmente l’esperienza?    No      

C’è stato qualcos’altro che volete aggiungere riguardo alla vostra esperienza?        Vorrei moltissimo, ma cio' richiede molto tempo, e desidero farlo soltanto se c'e' sincero interesse.

Le domande poste e le informazioni che voi avete fornito sono  sufficientemente accurate ed esaustive per descrivere la vostra esperienza?        Si